venerdì 28 agosto 2015

Esco con un ragazzo, c'ero andata a letto solo x dispetto a R, ma poi ho capito che nn sarebbe mai stata la stessa cosa... tradire x vendetta e tradire x piacere sono cose diverse....
La rabbia in questi mesi é scemata e ho avuto modo di capire che i problemi veri tra me ed R non sono di certo le corna, ci amiamo ma ci facciamo del male, secondo me ci siamo trovati nel momento sbagliato. Io gli ho dato le dritte x crescere ma nn posso dargli tempo...
Così adesso viviamo nella stessa casa come amici  , io esco con uno tanto x distrarmi, ma nn mi da la stessa adrenalina che mi da la mia dieta. Peso 49.5, nn vado in bagno da una settimana, perciò penso di pesare meno.
Ho continuato a studiare tutte le varie combinazioni alimentazione/sport x sapere come comportarmi e ho scoperto che se si é grassi oltre i 10 anni di età, il numero di cellule si stabilizza, stesse cellule ma più piccole. E ho anche scoperto che se a un certo punto pur nn mangiando e sfondandosi di sport, come faccio io, non si dimagrisce comunque é xk le cellule x compensare il.vuoto lasciato dal grasso si riempono d'acqua, man mano si smaltisce anche quella.
Poi altra cosa interessante che ho letto, che se si vuol dimagrire con lo sport e aumentare la massa magra, gli integratori di proteine o i pasti vanno fatti un ora dopo l allenamento e mai subito dopo, xk il corpo attiva tutto il meccanismo del dimagrimento e se si mangia si ritrova a occuparsi di due lavori.
Nn é una spiegazione molto dettagliata ma il senso é questo.
Lo sport, la dieta, la bilancia sono il mio unico conforto in questa vita svuotata

lunedì 17 agosto 2015

Sport

Nonostante la mia corsa all'infelicità sia da poco inizoata, in questo anno da guarita non ho mai perso l 'attenzione, non me lo sarei mai potuta permettere, ho il metabolismo più lento di una lumaca e ingrasso alla velocità della luce.
Ho abbandonato con tanta fatica la bulimia e lei di certo non mi é mai mancata, mentre a l 'anoressia ho sempre pensato con nostalgia... folle lo so... ma folle é meglio di essere una massaia super organizzata.
Comunque, la mia alimentazione tipo prevedeva
Colazione una brioche e 100ml di latte ps
Pranzo 50 g di pasta
E poi a scuola mangiavo un pacco di cracker o di taralli quando ero a casa invece mangiavo carne con un po di verdure o ripetevo la colazione.
In questo modo, finita l'odiosa risalita mi sono stabilizzata tra i 50 e i 52 kg.
Finita la scuola, l 'ansia della prova costume mi ha spronata ad allenarmi, non potendomi permettere l allenamento in palestra l ho fatto in.casa e ho trovato un programma che in un mese ha risolevvato le mie chiappe, vi metto il link di imptrainer, ci sono molteplici video con esercizi diversi e puoi fare un diario che segna i tuoi progressi.
Inoltre nei video é indicata una media di calorie che si perdono. io seguo il video #61 é un allenamento ad alta intensità, peró mi.puace xk dura solo 27 min compreso lo stretching di inizio e fine, e si bruciano oltre 300 calorie. Gli esercizi si susseguono velocemente, sudo moltissimo, lavoro tutto il corpo e non mi annoio.
Spero sia utile

http://www.viveredonna.it/imptrainer/mega-tabata-workout-allenamento-hiit-total-body-ad-alto-impatto_61_a/

venerdì 14 agosto 2015

Mi rivoglio così



Aggiornamento

Peso 50kg ormai da una settimana, nn sto mangiando praticamente nulla a parte la colazione perché é d'obbligo se voglio mantenere il mio metabolismo non dico vivo ma almeno in stato vegetativo. Infatti nonostante per esattamente un.anno io abbia avuto l alimentazione di una persona normalissima, colazione 100ml di latte e una brioche confezionata, pranzo 50g di pasta e cena essendo a scuola o un pacco di cracker o di nuovo il latte quando rientravo.
Le domeniche mangiavo festosa come tutti, anche se quasi sempre il pranzo mi rimaneva sullo stomaco fino a sera quando iniziavano i moti allo stomaco x i lassativi e quindi vomitavo.
Non ho mai smesso di usare i lassativi xk senza proprio non vado in bagno e non ho mai smesso di pesarmi anche se poi non gli ho mai dato molto peso. O meglio nn lo davo a vedere, non ho avuto reazioni drammatiche, ma nel mio armadio non ci sn più gonne ne vestitini sexy.
Non ho mai smesso di vedermi grassa.
Ma non é per questo che ho smesso di mangiare, non é per questo che ho sentito la necessità di cercare ana.
Sono caduta in depressione e da li mi si é chiuso lo stomaco, sono circa tre mesi che non vivo più, sono successe gravi cose. Separatamente sia G che R mi hanno tradita in pieno. Ho scoperto che tutta l amicizia che credevo ci fosse tra me e G esisteva solo per me, io per lui ero solo un mezzo x stare lontano da casa, e non sono film, me lo.ha confermato lui. Non mi ha detto cose che dovevo sapere e mi ha trattata male x un anno mentre io ogni giorno mi preoccupavo di fargli trovare colazione e pranzo pronti, ogni domenica gli stiravo la divisa senza chiedere in cambio nulla e ogni scelta la prendevo solo considerando lui. L ho amato tanto, glielo ripetevo ogni giorno e lui intanto sapeva cose che nn posso dire... che dovevo sapere.
Come se non bastasse R mi ha tradita, l ho scoperto sette mesi dopo, e c'e voluto anche tanto x farglielo ammettere. Avrei potuto sopportare se mi avesse tradita una volta e invece ce ne sono state diverse. Avrei forse potuto comprendere se me lo diceva subito e invece no. Mi ha tradita durante una pausa, e mentre se la faceva cn un altra dopo veniva a piangere da me x interrompere la pausa dicendomi che mi amava giurandomi che nn mi avrebbe più mentito e che sarebbe cambiato e io nn mi sono accorta di nulla.
L ho perdonato dei suoi errori precedenti senza sapere che se la faceva con un altra. Mi dico che se proprio riteneva inutile dirmelo poteva almeno sentirsi in colpa e diventare il.fidanzato perfetto e invece sempre gli stessi errori e le stesse mancanze. Poi il mio gatto si é ammalato ed é stato operato, chi mi conosce sa quanto io sia innamorata dei miei gatti, quindi per giornive notti non ho pensato altro che al mio piccolo, anche la notte, non potevo farlo stare nella stanza con.gli altri gatti, allora stava in salotto da solo, ma lo.sentivo piangere, allora mi alzavo e lo raggiungevo e dormivo mezza sul divano mezza a terra per stargli vicino, lui mi guardava socchiudendo gli occhi e facendo le fusa. Dopo la prima notte le altre ormai sembrava mi aspettasse e io nn potevo deluderlo. Il giorno ero uno zombie e dovevo anche preoccuparmi di fare da manma a G della casa e di studiare. Ed Rr intanto mi tradiva di nuovo.
Quando ho scoperto tutto mi é crollato il mondo, ho provato a lasciarlo ma poi ci tornavo, ma tornava anche la rabbia. L ho tradito x vendetta ma nn é servito, tanto sarà sempre diverso, lui lo ha fatto xk voleva, xk non ha pensato a me, io l ho fatto x ferirlo e quindi ho continuato a pensare a lui  l ho odiato anche xk mi ha detto tutto a meno di un mese dall esame, finalmente avrei finito la quarta e inizoato sta benedetta quinta e inveve strafatta di tranquillanti per evitare di ucciderlo o uccidermi non mi sono presentata. Posso dare l esame a settembre ma nn ho aperto un libro e nn credo lo farò.
Ancora in questi mesi in cui ho provato a ridare un opportunità a r lui é stato in grado di deludermi. Io so che ho le mie colpe in questo rapporto, mi sono cosi tanto dedicata a G da dimenticarmi di R, e lui ha cercato altrove le attenzioni che nn gli davo io. Ma mi ha mentito questo é il peggio e ancor peggio nn é cambiata nemmeno dopo.
Tra sei mesi dovró ritornare da mio padre che però nn mi prende con i gatti e quindi dovró lasciare i miei tre amori ad R, questo mi spezza l anima. Dovrò passare da avere una casa mia a non avere nemmeno una camera  , casa di mio padre é piccola, mio fratello maggiore nn esce mai xk sta sempre collegato con la play per di più in cam quindi nn posso starmene li, nn potrei nemmeno studiare. Nell ingresso ci sarebbe mio fratello che suona e in sala da pranzo mio padre e mia sorella. Mi sento soffocare solo a pensarci. Peró é andata cosi.... a volte vorrei uccidermi x scappare, nn so ancora cosa mi frena...
Non ho più niente, perciò voglio Ana, per averla devo solo non mangiare e anche quando non saró giusta lei ci sarà, lei non mi abbandonerà fino alla morte, quando finalmente avró pace. Lei è prevedibile e da un po di ordine a questo casino di vita, mi da un obbiettivo che pur essendo difficile da raggiungere almeno conosco la strada e mi da un universo tutto mio, uno spazio dove perdermi e isolarmi.
Voglio solo farmi male.
Rox

martedì 11 agosto 2015

Chi non muore....

Dopo un anno rieccomi qui, ho perso tutto quello che avevo, il mio migliore amico, il mio fidanzato, perderó la casa, i miei spazi, la mia indipendenza, l'orgoglio la dignità, ho perso l'anno scolastico e 4 anni di vita con tutti i loro progetti , e soprattutto perderó i miei gatti. Voglio qualcosa che non posso perdere, qualcosa che mi distrugga lentamente senza abbandonarmi fino all ultimo respiro.
Al momento sono a 50kg, peso che nell' ultimo anno ho raggiunto solo in periodi di depressione ed é sempre stato precario. Mi sta bene sia precario, ma deve scendere non salire.
Evidentemente fra tutti i mali questo é il migliore, mi illude consapevolmente.
Rox