sabato 7 settembre 2013

riepilogo

Ciao ragazze,
ora che ho un momento di più calma mi concedo un racconto, che probabilmente non mi riuscirà breve della mia vacanza.
E' stata un'esperienza tutta nuova, una vera soddisfazione, perchè sono partita con i soldi che ho guadagnato io con il mio lavoro, e di questi tempi, soprattutto nella mia situazione, un'ignorante senza diploma, avere un lavoretto e andarsene in vacanza a Tropea, non è affatto cosa da poco.
Siamo partiti di venerdì sera e ci siamo fatti ben venti ore di viaggio, al nostro arrivo abbiamo dovuto aspettare un'ora prima che ci dessero il nostro appartamento, eravamo stanchi morti. La casa è stata un po' una delusione, ma alla fine ci siamo adattati al cesso dentro la doccia.
Il primo giorno eravamo spaesati, stanchi, siamo andati in una spiaggia nelle vicinanze e non c'era piaciuta perchè c'erano le rocce. Pensavo - Cazzo, ho fatto un buco nell'acqua -.
Ma al mattino, con le menti fresche e riposate, siamo andati a Tropea e abbiamo scoperto una spiaggia stupenda, sabbia bellissima e acqua cristallina, piena di pesciolini.
Il sole splendeva, mi sentivo davvero in paradiso. Anche se in paradiso penso che gli angeli non trattengano la pancia.
La prima sera siamo andati a mangiare fuori, in Calabria, o almeno a Tropea, si mangia e basta, ci sono solo ristoranti e negozi di prodotti tipici. E non è come qui al nord che ti portano una porzione normale, no, abbondano cosi tanto che finito l'antipasto non mangeresti nient'altro. Ma non mi sono mai fermata comunque, tanto sapevo che tutto andava nel cesso.
E infatti la mia prima serata è finita a vomitare.
Io ed R eravamo senza chiave in camera quindi niente sesso.
Abbiamo continuato ad andare un po' al mare, un po' nella piscina dell'hotel e ogni sera andavamo a passeggiare nel centro di Tropea, abbiamo anche fatto una lunga escursione tra i sentieri per vedere i panorami dall'alto, una grotticella sulla spiaggia, e il palazzo sull'acqua.
Ho pianto sul pedalò, perchè mi faceva paura. Però poi mi sono tuffata ed è stato bello, non volevo lasciarmi alle spalle cose che avrei voluto fare, non fatte.
Anche se a quell'altezza si vedono una marea di meduse, marroni ed enormi. Fifa!!!
Abbiamo quasi sempre mangiato fuori, la peggiore è stata la pizza, oltre ad essere gigantesca, infatti non  l'ho finita mi si è bloccata tutta sull'esofago e per vomitarla ho dovuto chiedere aiuto al mio ragazzo, ma ho avuto paura di crepare strozzata o di spaccarmi qualcosa.
Le poche cose negative sono state non avere l'intimità con il mio ragazzo e poi mio fratello E. E' stato insopportabile, si è lamentato di tutto, non si è mai dimostrato grato di niente. Pertanto è deciso, non  verrà mai più in vacanza con noi.
Sono tornata a casa con la pancia più gonfia del mondo, una settimana intera senza cagare pesa, e con la bronchite.
Una mattina sono uscita con mia sorella, dovevamo andare a fissare un colloquio per il lavoro, al ritorno, ero in pullman, stavo parlando al telefono con il mio ragazzo, quando ho dovuto chiudere perchè ho cominciato a vedere tutto bianco, la testa era pesante e le gambe molli, mi sono appoggiata a un sedile occupato, la gente ha cominciato a chiedermi se volevo aiuto, mia sorella era preoccupata. Io mi vergognavo. Siamo scese dal pullman, mi veniva da vomitare, lo stomaco faceva male, odio andare in ospedale, ma in quel momento stavo cosi male che l'ho proposto, poi ci ho ripensato. Sono entrata in un bar super chic e sono andata a cagare ahahah beh avevo ancora i postumi dei lassativi.
Non mi sono sentita tanto meglio, ma ho raccolto le ultime forze e siamo tornate a casa.
Nei giorni a seguire ho solo fatto colazione con un bicchiere di latte e un cucchiaio di kellogg's che mi resta sullo stomaco per tutto il giorno, non riesco a mangiare niente, sarà per la tosse, per il catarro, sarà che mi sono affezionata subito a questo peso basso... non lo so... la nausea mi perseguita anche a stomaco vuoto, meglio cosi. La sera se sono fuori mi concedo anche un gelato, non sono mai ingrassata per fortuna =)
 Ho la schiena a pezzi, mi fa male tutta la colonna vertebrale, per non parlare dei reni, che sembrano gonfiarsi.  L'unica pecca di stare male è che sono andata in palestra solo una volta qst settimana, spero di recuperare la prossima.
Beh ho detto più o meno tutto.
A presto
Rox





9 commenti:

boostmethabolism ha detto...

ho scoperto solo oggi il tuo blog, stavo cercando di ricostruire la tua storia di peso.
tu sei circa 45kg e il tuo obiettivo è 40kg, ma quanto sei alta?

ps: in un post vecchio dicevi di non avere problemi di ciclo e capelli, ma dicevi di essere circa 47kg, e se fossi alta 1,58 m è perfettamente normale!

Bella D ha detto...

tesoro ti fanno male le ossa perchè hai l'osteoporosi..per favore non ucciderti da sola...

Roxana ha detto...

Ciao boostmethabolism, la mia storia di peso in breve è 5 anni fa ero 72 kg, in meno di un anno sono arrivata a pesare 45 kg, poi pochi mesi dopo, verso dicembre il mio ginocchio si è bloccato, credo a causa del freddo, e non camminavo quasi più, ho fatto visite su visite, ma non usciva niente, mi hanno dato cortisone e in sette giorni sono arrivata a pesare 52 kg, la disperazione mi ha mandata in bulimia, e ho bazzicato dai 52 ai 49 in continuazione. A luglio di un anno fa sono stata operata e sono scesa a 46 kg, poi sono ingrassata di nuovo e nonostante i miei digiuni e i miei allenamenti per un anno non ho perso nulla sono sempre rimasta su un'altalena che andava dai 49 ai 51 kg. Poi ho cominciato ad allenarmi più duramente, e verso luglio sono scesa fino a 46 kg. Ora sono 45.3.
Sono alta 1,60, sono felice di non avere problemi con i capelli o il ciclo.
Ma mi lasciava perplessa perchè quando sono dimagrita la prima volta, dai 49 kg fino al cortisone, quindi per circa un anno non ho avuto ciclo.
Al tempo però, non prendevo la pillola, che a quanto so dovrebbe aiutare proprio a non perdere il ciclo.
Ciao Bella D, non credo di avere già l'osteoporosi, penso più che altro che il mio fidanzato mi abbia premuto un po' troppo sulla colonna vertebrale mentre mi faceva un massaggio e in più o una tosse pazzesca che mi fa venire male a tutta la cassa toracica.
Sono piuttosto preoccupata per i miei reni, perchè fanno male, l'urina è troppo gialla, spesso ho la bocca asciutta e amare e ieri sono svenuta sei volte in un solo giorno. Non voglio uccidermi, voglio solo portare a termine una cosa nella vita visto che non ci sono mai riuscita.
Rox

Anonimo ha detto...

ciao ti leggo da un po'.. studio medicina e da quello che scrivi mi sembra proprio che i tuoi reni stiano cominciando a cedere.. lo sai che cos'è la dialisi? se per caso i reni smettono di funzionare sarai costretta ad andare in ospedale, all'inizio una volta alla settimana, se va bene, per depurificare il sangue e ciò vuol dire che ogni volta ti infileranno un ago che non è come quelli del prelievo, ma molto più grosso (li ho visti io che non ho la fobia degli aghi e sono rabbrividita). Non si guarisce mai dall'insufficienza renale, a meno che non si trovi un donatore (e viste le tue condizioni fisiche saresti molto in basso nella lista di attesa, per cui se vorrai una speranza dovrai ingrassare un po'). Mentre si aspetta un donatore la dialisi continua e, mano a mano che il tempo passa, sarai costretta ad aumentare la frequenza delle visite fino ad arrivare ad una volta al giorno. Ti voglio spaventare? Si.. voglio farlo perchè quello che stai facendo tu non è portare a termine qualcosa, ma semplicemente stai cercando di morire. Se non vuoi farlo perchè continui ad ucciderti lentamente? e credi davvero che, se mai raggiungerai i 42 chili, dopo ti sentirai felice, soddisfatta e bella? Le persone intorno a te ti guarderanno con pietà e commiserazione e purtroppo spesso quando si è a quei livelli lì non si torna più indietro. So che non ascolterai una sconosciuta che ti scrive su internet, ma spero che almeno rifletterai su ciò che ti ho scritto e spero che proverai a cercare un altro obiettivo nella vita (magari gli studi o un lavoro che ti piace) che sia più salutare per te e che possa renderti davvero felice. Un abbraccio

Roxana ha detto...

In realtà, scusa l'ignoranza ma non so cosa sia, se puo spiegarmelo tu, come si manifesta, qual'è la causa. Non può essere semplicemente un calo di pressione e un po' di aria in pancia?

boostmethabolism ha detto...

ok se prendi la pillola allora per forza continui ad avere il ciclo (continueresti ad averlo anche a 40kg credo, perché è la pillola che ti controlla la produzione di ormoni, a prescindere dall'avere massa grassa o meno).

*Anonimo, sconosciuta che scrivi su internet. Quelli che descrive Roxana sono i segnali di cedimento dei reni? Perché avevo letto in un post vecchio che beve anche 4/5l al giorno, l'urina dovrebbe essere praticamente trasparente giusto?

Anonimo ha detto...

Non importa la quantità di acqua che si assume.. L'insufficienza renale (che poi, io ribadisco qui come nel commento che ho lasciato nell'altro post, si verifica quando entrambi i reni non funzionano e prima di arrivarci si può fare una cura sia farmacologica che di correzione di dieta) è causata da scompensi anche agli altri organi che possono verificarsi se mancano i nutrienti fondamentali.. Quando non mangiamo per un lungo periodo il nostro corpo cerca in tutti i modi di recuperare del "carburante", che può prendere solo da se stesso se non glielo forniamo noi, autologorandosi.. Insomma non mangiare è pericolosissimo perchè può provocare danni agli organi anche irreversibili..

boostmethabolism ha detto...

@anonimo
ho scritto qui prima di vedere l'altro tuo commento. Comunque grazie, sei stata chiarissima.

Anonimo ha detto...

Niente figurati.. :)