mercoledì 31 luglio 2013

Il buono e il cattivo

Ciao ragazze,
anche oggi in palestra mi sono superata, visto che il peso è un po' altalenante ho voluto dargli una botta decisiva, quindi oggi a colazione un bicchiere di latte con una fetta biscottata integrale e poi aria e solo aria e in palestra ho bruciato mille calorie =)
Ma ho una nuova preoccupazione, la mia mano sinistra.
Venerdì dopo l'allenamento ho notato che il mio anulare era totalmente addormentato, nonostante i miei sforzi non riuscivo a metterlo dritto. La cosa è continuata fino ad oggi, la mia mano è priva di forza, non riesco ad accendere una sigaretta o a premere il barattolo del dentifricio, anche scrivere sul pc con questa mano risulta difficile. E oggi anche il mignolo ha perso sensibilità.
Facendo delle ricerche ho letto descrizioni di esperienze di altre persone esattamente uguali alla mia, dovrebbe trattarsi di un nervo del gomito di cui non ricordo il nome che è compresso, quindi si intasa e la mano potrebbe man mano addormentarsi del tutto. La soluzione è un'operazione in anestesia locale.
Che strizza. E soprattutto che palle, non mi serviva una cicatrice in più =( Però mi serve la mia mano.
Uffff ....
Mi toccherà andare all'asl fare l'esenzione del ticket e poi passare una serata lunghissima in ospedale e poi chissà quanta attesa prima che la mia mano ritorni a posto.
Ma se la mia diagnosi è sbagliata, cosa di cui dubito, visto che 10 ricerche su 10 danno lo stesso risultato, allora sono solo seghe mentali.
Vi abbraccio,
Rox

mercoledì 24 luglio 2013

ancora meno

Anche oggi sono scesa, molto bene... mi sono ripesata adesso dopo la colazione, peso come stamani. Perfetto.
Considerando che non c'è cibo a casa e quindi non mangerò nulla, stasera sarò già dimagrita.
Perfetto.
Con Ana va tutto bene e con R invece...
Non so più che cosa fare.
Rox

martedì 23 luglio 2013

Ana in valigia

Ciao ragazze,
anche oggi sono scesa di peso, tra poco credo proprio che avrò il coraggio di scriverlo.
Oggi in palestra mi sono superata, ho bruciato 700 calorie, con 50 min di step.
In genere ne faccio 25, poi mi fermo due minuti e ne faccio altri 25 minuti.
Oggi però nella prima pausa mi sono sentita male, che figura di merda. Sentivo la testa girarmi forte, ero talmente sudata che sembrava che mi fossi fatta la doccia vestita. Mi è venuta la nausea e le gambe erano molli. Ero pure senza la bottiglietta d'acqua perchè l'avevo dimenticata a casa e non avevo soldi dietro per comprarla. Volevo andare in bagno a bere, ma non riuscivo a reggermi in piedi, vedevo tutto nero,
così mi sono seduta su una panca. Un signore che si stava allenando affianco a me, insieme a mio fratello mi hanno aiutata a stendermi con le gambe sollevate, sono stata così due minuti, mi vergognavo tantissimo.
Poi sempre questo signore mi ha consigliato di non bere subito, ma piuttosto di bagnarmi le vene dei polsi. Dopo essere stata stesa, stavo già meglio, poi ho seguito le sue indicazioni, mi sono lavata i polsi e poco dopo ho bevuto. Poi sono tornata sullo step e via con altri 25 min, altre 350 kcal. Molto buono. Anche perchè io nelle impostazioni sul peso segno un chilo in meno, così segna meno di quello che dovrei bruciare  e penso che almeno quelle le brucio sul serio.
Solo che più i chili scendono, più lentamente si bruciano le calorie, quindi per non aumentare il tempo di allenamento aumento l'intensità. Non è pigrizia, io starei anche più di un'ora, ma ho scoperto che oltre un'ora di allenamento intenso, non si bruciano più i grassi, ma al contrario si danneggiano i muscoli e vista la fatica che faccio per farli sbucare, ben 10 macchine più lo step, direi che nn è il caso di spappolarli.
In più in questi giorni si può dire che non mangio, oggi per esempio ho mangiato mezza fetta di anguria e un pacco di crackers.
Ho solo più una settimana e mezzo di palestra, poi verrò lanciata nel mondo delle tentazioni e devo assolutamente portare con me Ana.
E si, perchè il mio cervello contorto, quando si allontana dalla sua città pensa che tutto sia permesso, tanto poi quello che faccio resta li, ma non è così, i chili me li porto tutti a casa.
Anche quando vado al mare per un solo giorno, mi riprometto che sarà un'occasione per non  mangiare e per fare tanto movimento in acqua, ma poi invece mi concedo sempre qualcosa di troppo e mi ritrovo nel bagno di un bar a vomitare e con un chilo in più come minimo quando rientro.
Questa domenica devo stare attenta e lo stesso quando andrò via per una settimana.
Forza Rox, mi sembra proprio di rivederti, in tutta la tua forza di volontà. Non mangiare niente, allenarsi come un ossessa per due ore, questo è da Rox, non piangersi addosso e intanto continuare a prendere chili.
Mi sembra che tutto vada bene, sono molto più serena.
Kiss kiss
Rox

venerdì 19 luglio 2013

ALLENATEVI RAGAZZE !

Sono molto contenta ragazze, finalmente il peso scende in maniera significativa, tra digiuni e soprattutto tanto sport ho ripreso a scendere.
50 minuti di step e tante tante macchine stanno portando risultati e pian piano anche i muscoli si stanno delineando.
Ho ancora disagio a scrivere il mio peso, ma presto, se continua così prometto che lo scrivo.
Unica nota dolente? Il ciclo sta arrivando, tra oggi e domani sarò bella gonfia e cosa peggiore la palestra chiude dal 3 al 26 agosto, io parto per le vacanze il 24 e torno il 30,31, quindi... un mese intero senza palestra.
Non sono una patita di allenamenti in casa, ma ce la metterò tutta per sforzarmi, non posso buttare via tutto questo lavoro, grazie all'aiuto di G, sono riuscita a prendere l'allenamento come un piacere, quando saltiamo un giorno mi manca andarci e ogni giorno è una sfida nuova e quasi mezzo chilo in meno!!
Quindi userò la mia bicicletta ellittica, i pesi, e tutto ciò che serve.
A correre è davvero difficile che vado XD
Allenatevi ragazze, se volete dimagrire è il modo migliore.
Se posso perdere peso io che non funziono, possono tutti.
Rox

mercoledì 17 luglio 2013

MO' BASTA

Finalmente il peso è sceso in maniera significativa, sto lottando con le unghie e con i denti per non cedere a nessuna tentazione.
Ieri sera per esempio sono andata in un pub dove vado spesso con il mio ragazzo, girano profumi di patatine fritte o al forno, mega panini e soprattutto il mio punto debole, deliziose coppe gelato
  nonostante fossi tentatissima di prendermi una bella coppa, mi sono trattenuta è ho optato per un elisir melone, kiwi e ananas.
Stamattina ho toccato per la prima volta un peso nuovo da non so quanto tempo.
Continuo a sfondarmi quotidianamente in palestra, con 50 minuti di intenso stap e un lavoro completo sulle macchine.
Il lunedì e il mercoledì, sono comunque giorni faticosi, perchè mi alzo verso le 8,00 faccio colazione, poi metto a posto la camera, cazzeggio alle 10,00 torno a letto alle 11,30 circa comincio a preparare le cose per andare in palestra. G arriva da lavoro all'una, potrei pranzare a mezzogiorno, ma non riesco ad allenarmi a pancia piena, cosi non mangio niente e quando torno sono affamatissima. Infatti capitano sempre le abbuffate. Ma questa settimana non è successo.
Oggi in palestra ho bruciato quasi 600 calorie, e considerando che a parte un bicchiere di latte e due fette biscottate, non ho mangiato altro, forse il mio peso scenderà ancora.
In genere al mare cedo, e mi abbuffo, non so perchè ma il mare mi mette fame, nonostante io sia in costume con la ciccia tutta in mostra, mi viene da mangiare. Questo finesettimana mi salvo, non ci sono soldi e io ho il ciclo, quindi sarò a casa, dove non c'è assolutamente nulla che mi tenta.
Oggi sono successe altre follie...
Mio fratello M, quello che non vuol mai mettere un euro in casa per fare la spesa o pagare le bollette, come se lui non mangiasse o non usasse luce e gas, ha pensato bene di pagare il mare a V, quella troietta di cui vi ho parlato che tanto non gliela darà mai e il cibo sia a lei che a mia sorella.
Gli stavo dando gentilmente un consiglio per farlo risparmiare e mi ha risposto in malomodo - i soldi sono miei e ci faccio quello che voglio -.
Ma come? Prima ti lamenti che non hai soldi e poi li spendi per due che ti usano come uno schiavo? Bah ...
Poi se ne esce mio padre - Ma no la roba gliela prendo io, volevo farli mangiare bene - .
E con che soldi la prendi? E poi, quando ci andiamo io G ed R non ti preoccupi di farci mangiare bene?
Funziona tutto al contrario.
Ma io sono vendicativa.
Siccome non faccio il taxi di nessuno, M da ora in poi la domenica a lavoro ci va in bici mentre io ed R, i tassisti ce ne stiamo a dormire anzi che alzarci, come facciamo da un anno per lui, alle cinque del mattino.
Al mare, visto che è confuso tra che non ha soldi, ma che vuol essere comunque premuroso con le sue donne, ci va in treno, e non in macchina con me e riki come deciso prima.
Perchè a lui non interessa venirci con noi, gli interessa andarci comodo.
Si attacca.
Lo stesso vale per mio padre, avevo avuto la gentilezza fessacchiotta di pensare che mio padre non vede il mare da due anni, e che sarebbe stato carino portarcelo, ma penso che questa premura ce la deve avere la sua figlioletta del cuore.
Io non sono più disponibile.
ROX

lunedì 15 luglio 2013

giovedì 11 luglio 2013

leggete, è confortante

Qualche tempo fa, all'entrata di una palestra, si poteva vedere un cartello con la foto di una ragazza dal fisico spettacolare con su scritto: "Quest'estate, preferite essere una sirena o una balena?"

Si racconta che una donna, della quale non conosciamo l'aspetto fisico, rispose a questa domanda nel seguente modo:

"Egregi signori, le balene sono sempre circondate di amici (delfini, foche, uomini curiosi), conducono una vita sessuale molto attiva e accudiscono i propri piccoli con molto affetto. Si divertono come matte con i delfini e mangiano gamberi fino a strafogarsi. Nuotano tutto il giorno e viaggiano verso luoghi fantastici come la Patagonia, il mare di Barens o le barriere coralline della Polinesia. Cantano magnificamente e in alcuni casi incidono dei CD. Sono animali impressionanti e molto amati, difesi e ammirati in tutto il mondo. Le sirene non esistono, ma se esistessero, farebbero la fila nello studio di un psicologo, in seguito ad un problema di sdoppiamento della personalità: donna o pesce? Non avrebbero alcuna vita sessuale né potrebbero avere figli. Sarebbero affascinanti, certo, ma solitarie e tristi. E inoltre, chi vorrebbe accanto una ragazza che odori di pesce? Senza dubbio, preferisco essere una balena!"

pazzi, sono tutti pazzi

Che bello, finalmente il peso sta andando giù, ma non posso godermi questa felicità, sono un fascio di nervi e ho bisogno di sfogo.
In questa casa sono tutti pazzi. Io, mio fratello G e il mio ragazzo ci guardiamo intorno sconvolti.
Credo che per spiegarmi bene devo fare un po' di ordine, mi esprimerò per soggetti.
So che questo non c'entra con il peso, la dieta, l'anoressia, ma ho proprio bisogno di esplodere.
MIO FRATELLO MAGGIORE M:
E' un bambino egoista, uno stronzo, uno che pensa che tutto gli sia dovuto, un parassita, vive a spese altrui.
Lavora ogni domenica da cinque anni, guadagna poco, ma è sempre meglio di niente, poi per uno che non fa shopping e che quando esce non prende mai da bere se non i chupito da 1 euro, i soldi che prende non sono nemmeno così pochi, eppure se c'è una bolletta se ne frega, se il frigo è vuoto anche.
In casa non fa nulla, non si lava i vestiti, tanto poi lo fa mio padre che è il solito fesso, non si lava mai un cazzo di piatto, anche se la regola qui sarebbe uno cucina l'altro lava.
Si è fatto l'abbonamento di premium per le partite, paga quello, ma quella è una cosa solo sua, è come se io non collaborassi in casa perchè devo comprarmi le sigarette. La luce la usciamo tutti, internet anche, e comunque l'unico che ne è totalmente dipendente è lui, tanto che tra un po' si faceva l'abbonamento sul cellulare per averlo anche fuori casa, ma se non esci mai a che cazzo ti serve?
E' cotto di una ragazza da circa due anni, lei non solo gli ha detto chiaramente che non è interessata, ma lo tratta anche di merda, infatti ogni volta che escono, dovrebbero vedersi a mezzanotte e lei si presenta alle due. E' una che pensa che il mondo gira tutto intorno a lei. Ha un'altro amico che esce con loro due, anche questo cotto, cosi tanto da essere stupido e lei se ne approfitta, si fa portare nei posti e si fa venire a prendere, se vanno da qualche parte e lui non ha i soldi per entrare in disco o per esempio in una sala giochi, lui deve aspettarla fuori finchè lei non ha finito, cretino lui che lo fa, stronza lei che glielo fa fare senza problemi. Ho sempre detto a mio fratello che se tratta così un'amico che conosce da quasi dieci anni, figuriamoci che rispetto può avere per lui che lo conosce da molto meno.
Lui mi ha detto - Ho imparato a prenderla - .
Io nella mia testa ho pensato - Si hai imparato a prenderla nel culo - ma ho semplicemente risposto - hai imparato a sottometterti al suo volere -.
Io avevo cercato di andare oltre i miei pregiudizi, ho provato a conoscerla meglio, anche perchè mi serviva una modella per il trucco, è brutta, ma le piace fare le foto, quindi mi andava bene, ma poi lei si comportava sempre male, arrivava sempre in ritardo, non invitava mai quando usciva ecc..
Ho detto a M , visto che dobbiamo andare in vacanza che lei con noi non poteva venire, intanto perchè viaggiare 13 ore in macchina in 5 in piena estate con armi e bagagli era impensabile, ma poi perchè alla fine sapevamo che lui si sarebbe appartato con lei tutto il tempo e che invece noi non l'avremmo cagata, perchè ci sta sul cazzo.
Lui mi ha detto - Se non viene lei io non vengo -. Poi però gli è arrivata un'offerta di lavoro per il mese di agosto e per non andare a lavorare ha preferito venire in vacanza con noi.
Lo facciamo venire solo perchè in quattro costa meno, perchè in realtà io, R e G ci troviamo meglio quando siamo solo noi tre, e poi portarsi uno che in realtà non ha nessuna voglia di stare con noi, che ci ha coinvolti solo per viaggiare in macchina anzi che in treno non è entusiasmante.
Poi succede che si organizza un sabato al mare, toccata e fuggi, lui va a dire a questa troia di venire con noi, io dico a M di no, e lui di nuovo, allora io non vengo.
Gli ho risposto - Fai come vuoi -.
Poi ha provato  con le buone - Dai magari andiamo al mare, cosi poi li vi parlate e vi chiarite -.
Gli ho risposto - Non c'è niente da chiarire, lei pensava di venire al mare con noi e non mi ha nemmeno mai scritto un grazie su fb, a me non piace e io sto favore di farla star comoda non glielo faccio, non ci siamo mai rivolte la parola, non siamo mai uscite insieme, che senso ha portarsela dietro? -.
Ha capito e ha lasciato stare.
Poi io ho scritto a lei e le ho detto tutto papale papale, mi ha eliminata dagli amici e mi sono tagliata le vene, ahahha poi il suo servo ha fatto lo stesso così a gratis ahahah
Cmq anche M è il suo servo, infatti dopo aver fatto una finta pace con il pazzotico B, il fidanzato di  mia sorella, da che non doveva vederlo mai a che sono usciti tutti e 4 insieme perchè la troia voleva vedere mia sorella. Altro caso paradossale, visto che mia sorella la riteneva una troia e che io lo avevo anche raccontato alla troia.
Quella sera, M doveva uscire con me, il mio ragazzo R e il suo migliore amico A. Il pazzotico vuole picchiare A senza una ragione ancora compresa, da mesi e M che fa, non avvisa A che quella sera ci sarebbe stato il criminale. Per fortuna glielo abbiamo detto io ed R, così giustamente lui non è voluto andare, non solo con M almeno, perchè si sarebbe trovato nel gruppo dei falsi psicotici. E M cosa gli ha detto? Di attaccarsi al cazzo.
Sono stata molto felice il mattino dopo di scoprire che quella sera come al solito era successo un casino, durante lo schiuma party qualcuno ha rubato una catenina d'oro al pazzo e lui ovviamente è impazzito, la troia è scoppiata in lacrime e quel cretino di mio fratello anzi che lasciare che B facesse casino e si mettesse nei guai, lo ha placato. Non ho parole....
MIO PADRE
Mio padre dopo che B gli aveva quasi alzato le mani e dopo che mia sorella gli aveva fatto passare tre giorni senza mangiare e senza dormire, perchè era troppo occupato a trovare il modo di rinchiuderla in un posto sicuro, e poi lei non aveva denunciato ed era tornata da B aveva detto - Basta adesso se si mette nei guai, io non vado, se vuole scappare va in strada e chiede aiuto, io la vedrò solo fuori da quella casa -.
Invece poi ha cominciato ad andarci a casa, ma solo quando B non c'era e poi ha stretto di nuovo legami con lui visto che si è anche fatto prestare la macchina, ancora una volta senza parole.
Ieri è arrivata l'ennesima telefonata di mio padre - Chiara sono qui da A, vuole andare via, lui sta venendo ad accoltellarci, ho chiamato i carabinieri ma mi hanno detto che finchè lui non c'è non ci possono fare niente, chiamali tu -.
- Ma andate via da li - dico io.
- No, A non vuole -.
AH! MIA SORELLA VUOLE ASPETTARE CHE VIENE AD AMMAZZARVI? E TU NON FAI NIENTE? VA BENE COSI? POI SE VOLEVA ANDARE VIA PERCHè LO HA AVVISATO IL PAZZO, è LA CENTESIMA VOLTA CHE TE NE VAI, DOVRESTI AVER IMPARATO CHE SE LO AVVISI VIENE LI A FARE IL MATTO.
MIO PADRE NON DOVEVA STARNE FUORI? NON AVEVA DETTO - SE LE SUCCEDE QUALCOSA IO NON VADO, SI METTE IN STRADA E GRIDA AIUTO, IO NON CORRO PIù - e poi era li.
Il padre del pazzo ha pure convinto mio fratello grande a dire a B, il pazzo, che non c'erano rancori, in questo modo secondo lui lo avrebbero convinto a ricoverarsi in un centro psichiatrico obbligatorio, ma poi l'unica cosa ottenuta e che mio fratello è uscito con loro.
Chiamo i carabinieri e riesco a mandarli da loro.
Vado in palestra con mio fratello e quando torno trovo mia sorella che mangia.
Chiedo subito - Lei che cavolo ci fa qua? E' venuta a portar guai? -.
E sento un'altra sfilza di minchiate.
Mentre ero in palestra mio fratello M aveva raggiunto mio padre e mia sorella, poi era arrivato anche il pazzo che aveva sfondato la porta. Ma prima che arrivasse, mio padre per precauzione si era messo un coltello in tasca, mia sorella gli aveva detto - No papà, dallo a me - e lui cretino glielo da.
Poi quando sono arrivati i carabinieri lei cretina lo tira fuori e dice - Questo ce l'aveva mio padre???? - ma è proprio idiota.
Poi quando erano da me, scopro che una vigilessa ha detto a mia sorella che se lui veniva sotto casa nostra a far casino lo arrestavano.
B telefona e mio padre anzi di dirgli che A è da noi, gli dice che è in ospedale. Ma perchè? era meglio che venisse così faceva casino e lo mettevano dentro.
Poi dico a quella cretina di andare a denunciare, mi risponde che sta chiamando il telefono rosa, ma che cazzo fai cretina, gli dico - Si, cosi ti rinchiudi al sicuro e a noi ci lasci nella merda, vai a denunciare subito -.
Farfuglia e resta seduta. Poi mi dice che stava arrivando la troia, che dovevano andare a fare una passeggiata. Cioè sta succedendo un casino e tu pensi alla passeggiata con una che fino a ieri dicevi che era una troia?
Alla fine vanno a denunciare.
Poi di sera lui viene sotto casa nostra, e anzi che fargli far casino mio padre lo placa, ma che cazzo di senso ha??
Dico a mia sorella - Scendi, cosi fa casino -. E quella niente.
E come se non bastasse mi trovo la troia a casa, a cena.
Che prigione questa casa.
Non ho il potere di decidere niente, io non voglio mia sorella qui, nè quell'altra troia, ne voglio trovarmi il pazzo sotto casa, quindi deve fare le cose fatte bene. Se va di nuovo a nascondersi e non completa la denuncia, che ieri è rimasta a metà, io dico al pazzo dove si trova e se la vedono loro.
Lei si è messa in questi guai, lei gli fa le carezzine mentre dorme e poi mi dice - Ma lo faccio per fargli credere cose, per calmarlo -. Ma se sta dormendo che cazzo c'è da placare?
Sono stufa, io da qui me ne voglio andare, avrò un'indirizzo che sapremo solo io R e G che ci abiteremo  e nessun'altro.
Noi tre siamo quelli che manteniamo la casa, io la pulisco, R e G la pagano eppure non abbiamo nessun valore, e allora volteremo le spalle anche noi.
Scusate il lungo sfogo.
Rox

martedì 9 luglio 2013

Non ho ancora voglia di arrendermi

Continuano i miei allenamenti quotidiani, perdo almeno 500 kcal al giorno e non ne prendo più di 300, ma non basta comunque... le mie paturnie tornano e il mio senso di inutilità aumenta...
Le giornate sono lunghe, ho tutti i giorni l'emicrania e oggi i vicini hanno deciso di fracassarmi la testa martellando e trapanando tutto il giorno.
Mio padre e mio fratello maggiore sono diventati gli schiavi di mia sorella e del criminale, io e il mio ragazzo non possiamo nemmeno uscire, perchè dove è gratis ci sono quei due e altrove servono soldi e non ne abbiamo.
In compenso mi sono fatta due week end al mare, il primo giorno abbiamo fatto sette chilometri con la ruota bucata, abbiamo abbandonato la macchina in un cimitero e ci siamo messi a dormire li, il giorno dopo sono partiti 200 euro di ruote.
Mi sono ustionata e spellata. Ho confrontato le foto dell'anno scorso a quelle di quest'anno in bikini, che tragedia.
E poi al mare sono tutte anoressiche e se non lo sono hanno comunque un corpo tonico e glutei sodissimi e io mi sento così a disagio.
Beh io non posso far altro che insistere e non arrendermi mai...
Rox