mercoledì 27 febbraio 2013

che succede al mio corpo?

Non lo capisco più.
Stamattina mi sveglio, dal 48.6 di ieri mattina ero passata a 50 kg e stamattina 49.6 e adesso 49.4 kg.
Sono scesa vomitandomi addosso.
Dopo una colazione normale, latte e cereali, non ho nemmeno fatto in tempo a finire che mi sono ritrovata a correre verso il bagno e non ho fatto in tempo a chinarmi che è uscito tutto fuori, ho temuto di soffocare, continuava a fuoriuscire di tutto dalla mia gola, tenendola occupata, non passava aria... Ho lavato il pavimento, il cesso, i miei vestiti e stasera ancora vomito, e diarrea (ho preso i lassativi), ma ne ho fatta poca.
Oggi pomeriggio ero sotto le coperte con addosso un maglione, un paio di pantacollant di cotone, pesanti, e un paio di jeans e nonostante tutto non riuscivo a respirare per quanto freddo avessi. Eppure niente febbre, ero solo congelata. R mi si è messo accanto e ha provato a scaldarmi ma ogni piccolo movimento di allontanamento mi faceva tornare a tremare.
Adesso sono ancora nauseata, mi sento una palla nello stomaco, che non fa ne su ne giù... Non mi sento vuota.
Voglio sentirmi vuota.
Mi fanno male anche gli addominali per l'allenamento...insomma sono una carrozza spasciata...
Ah news, della serie viva la sanità.
Dopo più di un mese di attesa, mi annullano l'appuntamento per la gastroscopia, non mi hanno nemmeno telefonata, mi hanno mandato uno stupido telegramma, due giorni prima, ho dovuto chiamare, e dopo un'intera mattinata al telefono vengo a sapere che devo aspettare un'altro mese.
Faccio in tempo a crepare.
Volevo chiedere alle ragazze che come me aumentano e scendono a casaccio, se anche a loro capita di aumentare in seguito all'allenamento.
Spero di avere una risposta.
Vi abbraccio.
Non posso mollare, come dice Tiz non devo badare al numero sulla bilancia ma al mio comportamento. La prendo come una sottile consolazione.
Rox

17 commenti:

thestar ha detto...

Si cioè non influisce molto ma a me ieri meno di un lt d'acqua mi ha portata a 1 kg in più e non se ne va ikl giorno dopo come dice gente che non l'ha mai vissuto....

Roxana ha detto...

parole sante =)

Aurora ha detto...

Non ho capito... bere vi fa pesare di più? Comunque si, presente, anche io salgo e scendo a caso!!!! La mia è una pesante ritenzione idrica, causata da non si sa cosa... praticamente mangio senza sale, ultimamente solo proteine in pratica! Niente affettati che sono salatissimi... Boh, diciamo che sono gli ormoni? Comunque dicono che è normalissimo se ti può consolare

Anonimo ha detto...

Lo sbalzo di peso è dovuto a tnti fattori stai tranquilla non è grasso. Il fatto ke tu abbia sentito molto freddo non è buon segno, il fisico è stressato e denutrito e potrebbe essere un campanello d'allarme x qlcs di serio. Detto ciò ti consiglio una bella protezione allo stomaco ogni mattino e delle vitamine. Se non ti rilassi e nn stacchi un pò non perderai mai peso..

fuyu-chan ha detto...

Si cara io spesso aumento quando faccio cardio o cyclette, infatti ho smesso di allenarmi questa settimana sperando che questo possa arginare il problema...tendo a mettere su muscoli sulle gambe perché ahimè la mia costituzione comprende una certa robustezza :( pensa che quando smisi ogni genere di sport per un anno mi rimanevano comunque le righe dei muscoli sui polpacci, bleah...
Stai tanto attenta al potassio tesoro che con il vomito se ne perde tantissimo e il potassio scarso causa una forte ritenzione idrica, magari è questo che influisce.
Vorrei tanto poterti consolare perché so cosa significa la rabbia e la disperazione di aver fatto il massimo e trovarsi un risultato che più che altro è una punizione :( dobbiamo essere forti e sperare...
Un bacio grande.

Roxana ha detto...

@ Aurora : Bere ti fa aumentare di peso quando qualcosa trattiene l'acqua in corpo, nel mio caso per esempio sono i muscoli, subito dopo l'allenamento. Ho notato infatti che se a casa bevo mezzo litro o un litro di acqua devo subito correre a far pipì e ci vado in un ora almeno tre volte, mentre quando bevo la stessa quantità di acqua in palestra, faccio poca pipì e almeno un'ora dopo l'allenamento. Nel tuo caso credo che sia proprio la tua alimentazione ricca di proteine. Infatti queste hanno bisogno di molta acqua, e ti consiglio di berne proprio tanta, perchè un'alimentazione sovraccarica di proteine se non è accompagnato dal giusto apporto di acqua può provocare l'intasamento dei reni e malattie che li riguardano. Attenta quindi. Le proteine inoltre lavorano sui muscoli, se ti alleni e prendi molte proteine è possibile che la tua massa magra aumenti e anche il peso, ma è solo una cattiva e fastidiosa illusione. Non sei ingrassata. Ti consiglio anche di non evitare totalmente il sale, usarne poco va bene, ma eliminarlo no, perchè basta un giorno senza sale per perdere un chilo, ma basta un chicco di sale per recuperarlo. Per evitare ritenzione idrica, rischi di infarto, ictus e blablabla io uso il sale rosa, costa un po' di più ma fa bene e comunque una boccetta da due euro se la usi solo tu può durarti anche oltre i sei mesi.
Anonimo : credo che più che campanelli d'allarme, il mio corpo stia proprio gridando a squarciagola non ce la faccio più, ma la stessa cosa grida la mia testa e non è una guerra facile.
@Fuyu-chan Ti consiglio di non smettere di allenarti, perchè se anche aumentiamo, alla fine si parla di massa magra che accelera il metabolismo e i risultati dopo si vedranno ci va solo pazienza.
Io non sono molto muscolosa, anzi direi proprio che sono molle e flaccida, dopo quattro mesi di palestra sto notando i primi risultati e non mi dispiacciono, mi dispiace di più vedere le 50enni nel camerino della palestra che sono asciutte e toniche come 20enni.
Ho intenzione di comprare lattuga e banane quando farò la spesa proprio per prendere potassio, perchè oltre alla ritenzione idrica rischio un arresto cardiaco, il mio cuore è già da anni che mi da problemi e non ho intenzione di morire di infarto. In più la mancanza di potassio, mi rovina denti, unghie, capelli e mi fa venire i crampi.
DICI CHE MI VORRESTI CONSOLARE, BEH LO STAI FACENDO ALLA GRANDE, PERCHè ADESSO MI SENTO MENO SOLA, E SO CHE NON è COLPA MIA.
Serve solo pazienza.
Vi abbraccio
Rox

Anonimo ha detto...

Roxana,ti prego smettila! ti stai uccidendo!!!

Manuela

Anonimo ha detto...

Siete solo una massa di coglioni, un gregge di capre, degli idioti. Hai paura di morire di infarto ma tu che cazzo ne sai di cosa significa. Sono le persone come voi che fanno andare a puttane la sanità, persone che si uccidono con le loro mani per cosa? perchè sono malate nella testa. Ieri ho fatto un massaggio cardiaco ad una persona per infarto, lui stava male, ma l'automedica è arrivata tardi perchè era da un'altra persona che non aveva un cazzo. E' morto, è morto, nonostante i 42 minuti per legge di massaggio cardiaco non c'è stato niente da fare. Invece voi coglioni vi incoraggiate a non bere non mangiare bere poco prendere lassativi e poi??? che cazzo vuoi dalla sanità? sei solo un peso perchè togli posto e tempo alla gente che sta male veramente mentre tu, TU ti stai facendo del male con le tue mani, ed è per gente come te che tolgono servizi, aumentano i prezzi, spostano appuntamenti. Per gente che non ha un cazzo e toglie spazio ai veri MALATI
Vergognati tu e tutte le altre teste di cazzo come voi

Roxana ha detto...

la malattia mentale non è meno importante di quella fisica, anzi forse è persino più grave dal momento che non basta nè un massaggio cardiaco nè una medicina per curarla, ma questo persone come te non possono capirlo. E il fatto che nella sanità lavorino persone come te, che ignorano le malattie mentali, che non le considerano "vere"... beh questo è un danno vero, ma inutile spiegartelo.
Io al contrario tuo mi faccio delle domande. Non ho trovato risposta, ma me le faccio. Mi chiedo per esempio perchè sei finito a leggere questo blog, mi sembra che con te non c'entra nulla? Me lo chiedo di te e di tutte le persone che come te sparano a zero. Voi che ci dite - Siete pazze -. Ma la pazzia è una malattia, l'anoressia è una malattia. E una malattia può essere una colpa? Qualcosa di cui vergognarsi? Tranquillo perchè ce ne vergognamo, ma è sbagliato, perchè la vita non è generosa con tutti e ognuno reagisce come riesce. C'è chi è forte e riesce a crearsi una vita decente, senza le influenze del passato, c'è chi diventa cinico, chi criminale, chi drogato, chi anoressica, chi si uccide direttamente. Vi siete voi mai chiesti - Perchè fanno così? -. Noi ce lo chiediamo ogni giorno e non troviamo risposta, questo forse incrementa la nostra pazzia.
Di certo non lo facciamo per rallentare il lavoro sanitario, se tu fossi informato sapresti che le pazze "come noi" evitano i dottori come la peste.
Ma parla pure, io mi sono abituata ad ascoltare di tutto.
Ti auguro una cosa, e sono sincera, che tu possa rimanere sempre nell'ignoranza, perchè per capire bisogna provare, e sarebbe troppo terribile.
Rox

Anonimo ha detto...

Quella ignorante sei tu Chiara. Lui non è morto perchè HA SCELTO DI MORIRE. Tu invece te la stai cercando. Tu augurati solamente che non sia io di turno, la stessa che hai offeso nelle tue parole, quando il tuo cuore si fermerà perchè TU TI RIFIUTI di mangiare, perchè io stai sicura ti lascio li, non mi massacrerò le mani e gli addominali e le ginocchia per farti 42 minuti di massaggio cardiaco mentre qualcun'altro sta male e ha REALMENTE BISOGNO perchè lui non ha scelto di stare male. Comunque sia, se TU FOSSI UN MINIMO INTELLIGENTE E FURBA anzichè dare aria alla bocca tanto per svago di sicuro non avresti vent'anni e passa senza uno straccio di diploma in mano. Per cui, prima di dare dell'ignorante a me collega il criceto che ti gira in testa allo scheletro che schiaccia i tasti. Magari se gli dai un bicchiere di acqua... gli ossigeni il cervello.
E poi, un'ultima cosa: perchè mai qualcuno della sanità dovrebbe perdere tempo con una che non vuole guarire ma si incita a morire? sei contraddittoria e ridicola. Non farci perdere tempo, c'è chi ha veramente bisogno di noi, non come le bimbominchia come te

Roxana ha detto...

Ho preso una borsa di studio per merito se ti può interessare se tu fossi informata sapresti che se non ho un diploma è xk ho sempre scelto di lavorare visto che mio padre è un giocatore in cassa integrazione e non ho una madre. Ma chi giudica dal titolo di studio le persone secondo me è abbastanza limitato da non capire la differenza tra colto e intelligente.e cmq se il tipo ha avuto un infarto magari se l' è procurato con una carica alimentazione o il fumo disattenzione al colesterolo o che vuoi che ne sappia io. Tutti ci facciamo del male. Chi parla tanto x parlare sei tu che da quello che scrive si vede benissimo che non mi conosci. Da dove ti viene tanta rabbia? Dalla tua assoluta mancanza di tatto sembri una che non ha mai sofferto che sa solo puntare il dito contro, ma la tua rabbia è tale da smentire. Ciao

Andrea Iopersempre ha detto...

Anonimo appartiene al genere maschile. Provocatore e ignorante. non dedicargli un minuto di più. E se davvero appartiene alla sanità farebbe meglio a cambiare lavoro se si rivolge a delle persone sensibili con quel tono e con quei termini.
42 minuti per legge? A me era stato detto al corso che finchè non arrivava l'ambulanza o non si arrivava in ospedale il BLS doveva doveva proseguire, anche per ore.

Con il corpo (per me meraviglioso) che cercano di ottenere, non faresti tanta fatica comunque.

Anonimo ha detto...

idiota io sono quella che sta sulle ambulanze ad aiutare le persone che soffrono realmente.
idiotissimo il BLS prosegue si, ma se ti fossi minimamente interessato prima di fare la figura dell'idiota, sappi che il BLS è differente dal BLSD dove è incluso il Defibrillatore, dove si devono fare 3 analisi ed in base al risultato si decide se caricare il paziente in ambulanza continuando il BLS.
Ma doppiamente idiota, quando oltre all'ambulanza arriva anche l'automedica si rimane col paziente e per legge si fanno 42 minuti di BLSD e non BLS cretino! tu, hai fatto un corso, e spero in Dio che tu l'abbia fatto solo a titolo informativo e non per altro perchè non metterei mai la mia vita nelle mani di uno che dice "al corso mi avevano detto..." mettendo in dubbio quello realmente fatto.
Poi, stramega idiota non me ne frega niente di provocare, sto solo rispondendo alla più intelligente del mondo che ripeto NON MANGIA, VOMITA PERFINO L'ACQUA, SI AMMAZZA DI SPORT SENZA INTEGRARE CON PROTEINE E CARBOIDRATI, DICE CHE IL CUORE LE SI FERMERA' E HA PAURA, QUINDI, DICESI COGLIONA CHE SI STA UCCIDENDO CON LE SUE MANI E SI LAMENTA DELLA SANITA' CHE NON LA CAGA DI STRISCIO, MENTRE IN GIRO ESISTONO PERSONE CHE STANNO MALE NON PER SCELTA E NON PERCHE' VOGLIONO DIVENTARE SCHELETRI PARLANTI, LORO SONO GLI UNICI A POTERSI LAMENTARE DELLA SANITA' NON UNA CHE FA PERDERE TEMPO E TOGLIE SPAZIO A CHI STA MALE VERAMENTEEEEEE
Io non cambierò mai mestiere, io ci credo in quello che faccio, non sarei stata tutto quel tempo sperando in un miracolo, tutti i pazienti ed i loro parenti mi ringraziano, mi stringono la mano e li rincuoro quando hanno paura.
Ma mai e poi mai accetterò che una che non ha un cazzo da fare, che ha mollato la scuola mille volte, che non riesce a tenersi un lavoro, che crede che pesare 48 kg è come essere una balena... beh mai accetterò che si lamenti di ammazzarsi con le mani e poi punti il dito contro altri che non hanno niente a che vedere con le sue fisse.
Voglio vedere chiunque di voi, anche tu l'ultimo degli idioti, se tu o tua madre o tuo padre stessero male, ti dicessero che l'automedica non può venire perchè stanno cercando di convincere un'anoressica a farsi ricoverare per recuperare salute mentale e fisica ma si ostina a non volere l'aiuto di nessuno, e poi tua madre o tu o tuo padre ci lasciassero le penne.... voglio proprio vederti... si, cosa dirai? che sonno ancora una provocatrice? o t'incazzeresti? o diresti "o poverina quella la, lei ha scelto di morire mentre i miei no ma fa niente, diamo contro la sanità ma mai contro i perditempo".
Cazzo che teste che avete, e che coraggio..

Anonimo ha detto...

e poi un'ultima cosa Chiara, eri bella grassa e sei bella ora.
sei tu che non mi conosci, io non parlo in base alla mia vita privata ma in base a quello che capita ogni giorno a chi non ha scelto le proprie guerre.
Tu PUOI scegliere di stare bene, c'è chi non può.
La mia vita non è facile, l'unica differenza tra me e te è che io reagisco migliorando la mia vita, non reagisco con una lametta e un vomito.
Io voglio vivere, le persone che soccorro vogliono vivere. Tu combatti uccidendoti.
Quindi tira le somme e non troverai facilmente un modo per smentirmi.
Sfido chiunque a darmi torto se si trovasse con un parente stretto bisognoso o... sè stessi!!!
O tuo fratello Giuseppe o chissà... tua sorella.... ORA SMENTISCIMI

Roxana ha detto...

Senti Anonimo, tu puoi pensare quello che vuoi, se mi conosci e ce l'hai con me ok, ma non toccare le persone che mi sono intorno perchè loro non c'entrano nulla, quindi sei pregata di non citarle.
Io posso lamentarmi della sanità, loro non sanno chi sono io. Potrei essere quello che dici tu, una che fa perdere tempo, oppure una vera malata a cui non stanno dando il giusto soccorso. Loro non possono saperlo quindi devono essere tempestivi.
Non siamo tutti forti.
I calcoli non posso essermeli inventati ed è stata quell'operazione a peggiorarmi, parole del mio dottore, non c'entrano ne le lamette ne l'anoressia. Perchè non mi sono mai imposta di vomitare l'acqua.
Tu dici che c'è chi non ha scelto le proprie guerre, ma tu pensi davvero che quelle come noi lo abbiano scelto tutto questo?
Ma mi hai letta in passato? Le hai lette quelle che iniziano? Crediamo di aver trovato qualcosa di meglio, qualcosa che ci rende forti, ci sentiamo in colpa per il male ricevuto e farcene da sole ci da l'illusione che non potrà farci male nessun altro, poi scopriamo che non è così e l'inferno si svela, non possiamo più nasconderlo.
Mi dici che ero e sono bellissima, come se è questo ciò che mi interessa.
Ma allora credi a tutto quello che dice una neo-anoressica?
Pensi davvero che sia per essere belle che si diventa anoressiche? Ma andiamo, un anoressica vera, non è bella, non lo è proprio per niente. Ho ricevuto quante più gratificazioni possibili per il mio aspetto, sarebbero dovute servire a guarirmi, ma non è stato così.
Perchè non è la bellezza che cerco. Se rispondo a te, è perchè non vorrei mai che un'anoressica, se leggesse i tuoi commenti, pensasse di non poter chiedere aiuto perchè è colpa sua. Non è assolutamente così.
Se sai chi sono anzi che nasconderti dietro l'anonimo, puoi contattarmi, sarebbe più equo.

Anonimo ha detto...

Chiara hai colto la mia provocazione e ciò a cui vorrei arrivare: non toccare i tuoi cari.
Il discorso è tutto inutile perchè non leggi esattamente ciò che ti sto dicendo.
Sei solo convinta che ti sto dando contro, ma quello che non capisci che a me non me ne frega se vuoi ammazzarti o ridurti all'osso. Solo non puoi lamentarti della sanità perchè sai meglio di me che se i tempi sono lunghi ed i servizi son peggiorati è per colpa di chi non ha un cazzo e prende il posto di altri.
Io ti leggo da quando hai aperto questo blog, potevo capire il tuo desiderio di dimagrire, perchè è quello che era, non capisco e non voglio nemmeno capire cosa ti spinga a voler (parole tue) morire, prendendo lassativi e vomitando l'acqua. Non me ne frega, ma quando vedo 4 bimbominchia che ti incitano e si incitano a vicenda a non toccare cibo e vomitare l'anima pur pensando come una piuma... beh.... rimango inorridita, perchè ripeto, chi si fa del male è perchè chiede aiuto, ma se sputate all'aiuto che vi viene offerto prendendoci per il culo allora voi siete gli ultimi che avete il diritto di lamentarvi per la sanità.
Quando smetterai di volerti uccidere allora vieni a dire che la sanità è una merda.
E con questo ho chiuso l'argomento perchè anche in questo caso è tempo sprecato

Roxana ha detto...

su una cosa sono d'accordo, chiudiamo l'argomento, tanto non ci capiamo.
Ciao