martedì 5 giugno 2012

ne vale la pena?

dopo un pomeriggio e una serata come questa sorge naturale la domanda, Ma ne vale la pena? Si, continuare con Ana quando posso passare il mio tempo tra le braccia di R a fare l'amore con lui,a  ridere con lui, a fare gli stupidi per strada, a guardarci negli occhi abbracciati pensando a come cresceremo i nostri figli a come sarà casa nostra. Gli utensili colorati, le pareti luminose, il giardino, il cane e il gatto che ci salutano al nostro ritorno, lui che rientra e mi trova ai fornelli, le nostre serate fuori e quelle a casa sotto le coperte con un bel film e una cioccolata calda, le passeggiate sulla spiaggi, i giri in moto, i viaggi.
Noi, solo noi, con la nostra attività lavorativa, i nostri amici, la nostra casa, le nostre abitudini, le nostre canzoni, le nostre date, le nostre risate strambe.
Come faremmo a vivere l'uno senza l'altra.
Cosa devo fare?
Rinunciare a tutto questo^?
Perchè con Ana potremmo avere solo una vita buia, fatta di rinunce, del mio cattivo umore, lui che mangia davanti a me che invece digiuno o mi nutro appena, con il mio cattivo umore. Nessuna cena fuori.
Nessun bambino.
Io non voglio che lui sia infelice.
Sembra un bambino, gli occhi gli brillano e le labbra si allargano in un sorriso stupendo mentre mi guarda mangiare il gelato con lui, o mentre sorrido.
Come posso togliergli tutto?
Per cosa?
Eppure non posso fare a meno di ana.

3 commenti:

Aurora ha detto...

Rox, no, non ne vale la pena, assolutamente. Sei già magra, sei una bella ragazza che merita di essere felice e di avere una famiglia con il suo amore, ma ti rendi conto che stai scrivendo che sarai felice se ti daranno l'invalidità? Ti rendi conto della vita buia che ti aspetta se continui a vivere nella tua malattia? Io posso parzialmente capire le tue difficoltà, capisco che se una è grassa o comunque non perfetta vuole dimagrire ma tu... sei già perfetta, smettila. Spero di non averti offesa ma mi fa male pensare che una ragazza possa distruggersi così.

Roxana ha detto...

cara aurora, non mi hai offesa, dici cose giuste, io stessa le so, eppure continuo a sentirmi grassa, mi sento cosi anche se non lo sono, sono infelice anche se non dovrei, l'invalidità è solo un modo per avere una vita economica una briciola migliore, potrei ricevere qualche sussidio o semplicemente avere l'abbonamento del pullman che mi permetterebbe di non chiudermi in casa o forse apparterrò soltanto alle categorie protette senza nessun sussidio chi lo sa... indipendentemente da questo ho sempre mirato all'autodistruzione. Perchè? non lo so
a presto
Rox

Arianna Russo ha detto...

Scusami roxana se mi intrometto nel tuo blog ma mi ritrovo in giro x questi siti perchè mia sorella purtroppo sta peggiorando sempre di piu tra un po non potrà neanche piu muoversi... ora mai lei ANA e MIA sono una sola distruzione... mi andava solo di dirti ragiona con la tua testa, hai descritto stesso tu che poresti avere una vita perfetta, perche devi rovinarti tutto con questa cavolo di ANA...
Non cercare di distruggerti... meglio un futuro allegro e pieno di gioie che un futuro magro ma da trascorrerlo in un letto...