martedì 29 maggio 2012

rabbia

Vorrei tanto sentirmi meglio, essere felice perchè sono stata scelta per una stagione lavorativa, essere felice perchè ho passato una serata con il mio ragazzo a sorpresa, pensavamo di non vederci visto che ieri siamo stati fino alle quattro del mattino in ospedale, e poi abbiamo lui lavorato e io fatto un milione di commissioni, ma invece stasera siamo stati in una panchina in centro a parlare di tutto e abbiamo fatto anche l'amore.
Ma rientrata a casa il mio peso è ancora salito, anche oggi, uno o due etti al giorno e io mi sento morire dentro e dimentico di essere felice, non so come si crea una reazione positiva.
Non mangio quasi niente, vomito tutto eppure ingrasso continuamente.
Questo provoca rabbia.
Essere arrabbiata anzi che felice mi fa arrabbiare ancora di piu.
Ho scoperto che i calcoli provocano rabbia.
Lo stress, il vomito continuo, la fame mi fanno arrabbiare ancora.
Non riesco a stare meglio, ho paura di avere un altro esaurimento.
Ho paura di non trovarla piu la voglia di vivere, soffocata com'è nel mio grasso.
Ho la consapevolezza che domani non mi allenerò che sbaglierò ancora, che ingrasserò ancora, che mi odierò ancora e perderò solo un altro pezzo di voglia di vita.
F mi sta vicino, l'ho conosciuto qui, è intelligente, straordinariamente razionale e dice solo cose giuste.
R mi sta vicino mi ama mi riempe d'amore.
Ma io sto male lo stesso, io non mi ricordo di essere felice.
Penso che lei è lontana. Lei non mi assiste piu, l'ho tradita e mi ha lasciata.
Rox maledetta Rox, per quanto occuperai spazio ancora al mondo?

Nessun commento: