venerdì 24 febbraio 2012

paura e amore

Vorrei che i giorni passassero almeno come questo, ok non sono stata perfetta, ma dopo pranzo non ho mangiato più nulla, oggi mi sono limitata a fare colazione con latte e kellog's e pranzo con un piatto di pasta carbonara condita il meno possibile. In genere mangio tutto il giorno anche 4 volte latte e kellog's ma soprattutto non resisto a non mangiare la sera e poi ovviamente vomito tutto, senza successo perchè ingrasso comunque e non vado di corpo mi gonfio cosi tanto da sentirmi scoppiare.
Non prendo regolarmente gli antidepressivi e oggi che gli ho saltati insieme a ieri, mi sono svegliata mentre dormivo con il mio amore perchè i nervi mi facevano scattare i nervi e mi sono infilzata la pelle con le unghie graffiandomi per sfogare la tensione delle mani. Dopo piu di un mese o forse due senza tagliarmi ne sento di nuovo il bisogno è forte, tanto, cerco di cacciarlo per lui che mi ha detto - E' come se sentissi il dolore anche io - non potrei mai fargli questo, spero che la razionalità e il sentimento per R vincano stavolta.
Spero anche che i miei sforzi di oggi siano ripagati e domani spero di riuscire a mangiare ancora meno e soprattutto spero di essere in grado di allenarmi, cosa che oggi non ho fatto perche ero piena di dolori visto che ieri ho lavorato 10 ore senza tregua. Ho pulito una casa con vetri enormi e ho lavato le piastrelle con olio di gomito una ad una del pavimento e delle pareti, insieme a mia sorella. Ho i polsi a pezzi, per non parlare delle braccia, della schiena e delle gambe. Però sono soddisfatta, mi piace la fatica del lavoro, mi piace faticare quando lavoro, sentirmi stanca, quello che mi è dispiaciuto è stato scoprire che tutte quelle ore a sgobbare mi sono state pagate 4 euro l'ora, che schifo nemmeno gli schiavi, sono stata stupida avrei dovuto chiedere quanto pagava prima di iniziare.
Mi sento un gran magone nel cuore, mi viene da piangere, ho nostalgia del mio amore anche se l'ho visto 4 ore fa, ho paura della bilancia e mi sento tanto triste, credo che sia tutta colpa delle gocce che non ho preso e che prenderò prima di andare a dormire,  come spesso faccio triplico o raddoppio la dose a volte quintuplico, mi sballo e mi addormento.
Questa settimana sono successe un po' di cose, tutto va a meraviglia tra me e R, ci amiamo sempre di più e continuiamo a pensare a come sarebbe vivere insieme, al nostro matrimonio, al viaggio di nozze alla quotidianità in casa, anche ai problemi possibili, ma risolvibili, ci piace sognare.
Adoro quando viene a trovarmi a casa mia e ci addormentiamo abbracciati nel mio letto, sotto le coperte, mi sento al sicuro tra le sue braccia. Mi piace fare l'amore con lui, mi piace come mi tocca, come mi lecca, come mi possiede, come mi guarda. Mi piace il suo sapore, la sua pelle, il liquido del suo membro, le nostre urla insieme.
Mi sento amata e mi piace prendermi cura di lui, preparargli i dolci, fargli i massaggi, pagare da bere quando posso, mi piace come lui mi ricorda di prendere le medicine, come si preoccupa di me e come mi ha protetta nelle discussioni successe questa settimana.
Infatti, ultimamente lui si era un po' allontanato dal gruppo dei suoi amici, non uscivamo con loro da due mesi, perchè lui andando a lavoro e subito dopo a scuola, arrivato a casa riusciva a malapena a collegarsi per sentire me e quando non andava a scuola veniva a trovarmi e ci addormentavamo entrambi. Si è anche sentito in colpa perchè a san valentino, anche se siamo usciti, lui era molto silenzioso perchè era stanco.
Ha deciso di lasciare la scuola, perchè con il lavoro non è proprio conciliabile.
Comunque io in questo tempo, quelle poche volte che era libero gli ho sempre detto - Amore se vuoi uscire con i tuoi amici esci, non è che cosi ti allontani ecc - ma lui non se la sentiva perchè aveva bisogno di riposarsi e quindi conciliava il riposo e lo stare con me venendo a dormire a casa mia.
Ma uscivamo poco anche noi, anche perchè per due mesi i suoi amici, preciso una parte, faceva sempre cose molto costose e io non potevo permettermele e lui non voleva spendere troppo nemmeno se fosse stato da solo, quindi evitavamo e vedevamo altre persone che sono le uniche che ci hanno capiti e ascoltati.
Domenica sera abbiamo rivisto il gruppo, e sono partite le accuse a R, che non si è arrabbiato perche loro gli hanno chiesto come mai era sparito,  ma perchè lo hanno aggredito ma soprattutto non hanno ascoltato le sue spiegazioni .
In più questi si comportano male in  tutto e per tutto.
Quando si tratta di uscire anzi di dire - Che ne dite se andiamo li? - dicono - Oggi andiamo li - e se non sei d'accordo se ne vanno per i fatti loro.
Se si va in un posto e noi nn sappiamo la strada anzi che aspettarci e farci strada se ne vanno per i fatti loro.
Le ragazze mi parlano solo se sono da sole, una addirittura ha occupato il posto vicino al suo con le borse per non farmi sedere vicino a lei. E un altra ha voluto togliermi la parola in continuazione dicendomi che io non c'entravo niente quando ho cercato di spiegare come mai R non si era fatto vedere, hanno tutti alluso che io non ci tengo davvero a R che gli ho fatto il lavaggio del cervello e che gli do ragione sempre e comunque. Non sanno niente di noi, non sanno quante volte ho dato torto a R e l'ho fatto ragionare, quante volte l'ho incitato a vedersi con i suoi amici facendogli addirittura sospettare che io non avessi voglia di vederlo, non sanno che lo amo più di qualsiasi cosa al mondo, non sanno che io non gli ho detto cosa fare, gli ho solo detto che io preferivo esserci un po' meno e non tutti i sabati ma che lui era libero di continuare a vederli, non sanno che mi sono morsicata la lingua per non mettermi a bisticciare con loro per non mettere in difficoltà lui. Pensano che io gli ho fatto il lavaggio del cervello, perchè lui mi ha spiegato che in passato si faceva mettere i piedi in testa, ma da quando conosce me e la mia forza il mio carattere diretto ha trovato il coraggio anche lui di essere diretto soprattutto se si tratta di proteggermi. Ha mandato tutti a cagare tranne la parte buona, mi sento sollevata, e non voglio più sentirmi in colpa.
Ora vado dalla bilancia. speriamo bene
Baci
Rox

1 commento:

Angelo Senza Ali ha detto...

ciao! hai un bellissimo blog....io ne ho appena (ri)creato uno...se vuoi passa! :)
p.s. stay strong
un sorriso
camy