martedì 21 febbraio 2012

CONSIGLI UTILI



Rimedi Naturali Per Dimagrire Senza Medicinali E Diete

dieta,dimagrire senza farmaci,rimedi naturali
L’ intestino pigro e uno stomaco stanco provocano uno stato di irritazione generale che pesa sulla linea, allora, per dimagrire devi disinfiammarti. Quando circolazione linfatica, fegato e reni non ce la fanno più a smaltire le tossine circolanti, queste ultime si accumulano nei tessuti e provocano una specie di blando stato infiammatorio che blocca il metabolismo e alla lunga porta a gonfiore (soprattutto nella zona alta dell’ addome) esovrappeso. In questa fase, che spesso si riflette sul fegato rendendo difficoltosa la digestione, non serve solo drenare le tossine, ma occorre anche disinfiammare l’ organismo in profondità.

Per ottenere ottimi risultati, dimagrire ed eliminare i ristagni, per almeno 5 settimane abolite i cibi raffinati, in particolare lo zucchero bianco e tutti i cibi che lo contengono, le farine bianche e il riso sbiancato. Sostituiscili con gli equivalenti integrali e il miele. Mancia ogni giorno 1-2 porzioni di avena, segale e orzo biologici, depurano il tratto digerente con un notevole effetto sgonfiante.


Le fiale da prendere a colazione aiutano a bruciare i grassi
Se occorre sfiammare e detossificare i tessuti impregnati di tossine e di scorie metaboliche un ottimo rimedio è Pulsatilla D6 associata a Sulfur D8. Se ne prende una fiala al giorno per 1-2 settimane disciolta in un litro d’ acqua da assumere durante il giorno (sorseggiare e tenere l’ acqua nella bocca per qualche istante prima di deglutirla). Successivamente l’ assunzione si riduce a 3 volte alla settimana per altri 1-2 mesi (preferibilmente sotto supervisione di un medico).
L’ insalata come antipasto smorzare la fame ed il meteorismo
Per un mese mangiate prima dei pasti un’ insalata mista composta da rucola (diuretica e digestiva), ravanelli (depurativi e stimolanti del fegato) e lattuga, sedano e songino che hanno azione rinfrescante, digestiva e rimineralizzante, grazie alla ricchezza di sali minerali quali potassio, ferro e fosforo. Vano bene anche 200-300 g tutti i giorni prima dei pasti principali o come contorno. Puoi condirla con un cucchiaio di olio extravergine di oliva oppure con 6 mandorle sbriciolare e il succo di un limone. La ricca presenza di fibre è utile anche per placare il senso di fame.
Il centrifugato da gustare al posto di un pasto
Per dare una marcia in più al metabolismo e sgonfiare i tessuti, il succo consigliato è composto da una pera, dotata di proprietà lenitive e astringenti sui tessuti, quattro gambi di sedano, ricco di vitamine antiossidanti che tonificano i tessuti e una banana, energetica e rimineralizzante. Si assume una volta al giorno lontano dai pasti, meglio se dopo un bicchiere d’ acqua naturale; 1-2 volte a settimana bevilo al posto di un pasto.

Ceduto a qualche tentazione? Perdi più di un chilo con la dieta del giorno dopo!

D’ inverno, con questo freddo e con lo stress quotidiano che dobbiamo   inevitabilmente fronteggiare, può capitare di smentire i buoni propositi per la propria linea, e di esagerare un pò a tavola… Sarà stata quella cena al ristorante cinese a cui non avete saputo resistere, oppure a quel dolcino che avete visto in pasticceria, e vi siete fermati.. Insomma qualche strappo, o forse di più, ve lo siete concesso..!
Niente paura! Rimediare, o comunque limitare il danno, si può: con la cosiddetta Dieta del Giorno Dopo.
Questa dieta dura 2 giorni, il tempo giusto per perdere 1 kg/ 1 kg e mezzoattenzionead usarla ogni tanto però, non abusatene perchè potrebbe essere controproducente!
Il pregio di questo mini regime alimentare è quello di depurare, spingere la ritenzione idrica e facilitare la digestione: una tripla azione di sicura efficacia!
Per potenziare l’effetto depurante della Dieta del Giorno Dopo, un aiuto ulteriore può venire da integratori naturali ad azione disintossicante che potete utilizzare prima e dopo tale dieta, e dalle tisane alle erbe. Preparatevene un pò la sera, usate il finocchietto o la malva che servono rispettivamente a favorire la digestione e a modulare l’assorbimentodei grassi.
Eccovi la Dieta del Giorno Dopo, schematizzata qui sotto.
PRIMO GIORNO (da 1000 kcal circa, si consiglia di bere almeno 1.5 l di acqua)
Appena svegli: un bicchiere di acqua oligominerale con un cucchiaino di succo di limone
Colazione: 1 tazza di tè verde e 2 fette biscottate con uno strato sottile di marmellata
Spuntino: 1 yogurt magro alla frutta
Pranzo: una grossa ciotola di frutta (2 mele, una pera e una fetta di ananas fresco se possibile) e 200 g di insalata mista con 3 cucchiaini d’olio extravergine
Merenda: 1 yogurt magro alla frutta
Cena: passato di verdure + 200 g di finocchi e 100 g di ricotta di mucca
SECONDO GIORNO (1.200 kcal circa, si consiglia di bere almeno 1.5 l di acqua)
Appena svegli: 1 bicchiere di acqua con un cucchiaino di succo di limone
Colazione: 1 tazza di tè verde e  2 fette biscottate
Spuntino: 1 yogurt magro alla frutta
Pranzo: passato di verdure con crostini di pane + 30 g di prosciutto crudo senza grasso + 200 g di insalata con 2 cucchiaini di semi di anice e finocchio, da condire con 3 cucchiaini di olio extravergine d’oliva
Merenda: una coppetta di macedonia
Cena: zuppa di riso e spinaci + 200 g di filetti di branzino cotti al cartoccio + 200 g di bietola al vapore + 30 g di pane
Ora vi chiederete: e una volta finita?? 
Potete stabilizzare i risultati di questa dieta, seguendo per una settimana un regime di mantenimento: ogni mattina prendete una bustina di lievito di birra prima di colazione, vi servirà per migliorare l’aspetto della pelle e soprattutto per equilibrare l’organismo, vista la massiccia presenza di vitamina B.
Poi, per assumere proteine utili, preferite il pesce e aggiungete un pò di legumi. Non usate ilpane bianco, ma quello integrale, dosato a 30 g sia a pranzo che a cena; per la frutta scegliete kiwi e agrumi ricchi di vitamina C, a protezione contro le aggressioni esterne, insieme ad ananas e pompelmo , classici brucia grassi.
Ricordatevi per il condimento, massimo 4 cucchiaini di olio extravergine d’oliva al giorno.
Accompagnate sempre il tutto con le tisane serali e purificatrici, ed infine la cosa più importante: bevete tanto!

2 commenti:

Edie ha detto...

Rox sempre la migliore=)

Nina. ha detto...

UTILEEE :)
:*