domenica 14 agosto 2011

tutto si sgretola

Non so proprio con chi sfogarmi, il mio mondo si sgretola ogni giorno che passa e io mi sento maledettamente sola e non ho altro posto oltre questo dove sfogarmi.
Il mio peso si muove in fretta quando si tratta di salire e invece si  muove lentamente quando è il caso di scendere, ma non ho più voglia di disperarmi per questo, anche volendo non ci riesco, ho un blocco sul petto, un peso enorme che non lascia passare le parole nè le lacrime.
Mi sento maledettamente sola e quella che doveva essere un'occasione per rilassarmi, passare del tempo con la mia migliore amica, dimagrire e magari fare qualche passo avanti psicologicamente, alla fine si è dimostrata una tragedia.
In quelle due settimane mi sono abbuffata tutti i giorni, con conseguente vomito, cosa che aveva il solo scopo di distruggermi e del tutto involontaria e che alla fine dei conti non è stata lontanamente utile visto il mio peso.
Inoltre ho ripreso a tagliarmi, l'ho fatto un solo giorno, dopo troppa frustrazione e dopo che i campanellini d'allarme tra me ed S cominciavano a risuonare più forti, un piccolo taglio, solo per risentire quel piacevole bruciore, quel dolore lacerante che continua anche dopo, l'odore e il sapore del sangue, ma ad oggi i tagli sono tornati ad essere troppi e troppo profondi.
Io ed S non andiamo più d'accordo, già prima di partire c'era stato qualche screzio, ho ignorato la cosa, pensavo che in montagna stando tanto tempo da sole le cose migliorassero e invece sono sbucate tutte le nostre diversità e io ho cominciato a sentirla lontana a non sopportare più nemmeno le piccole sciocchezze come la sua pigrizia che se però viene unita a quella di G si finisce per non uscire mai se non per mangiare.
Non sopporto la sua ingenuità a volte mi pare che della vita non capisca un emerito cazzo, giudica, parla, fa tutto facile lei, quando facile non è per nnt, mi riprende per il mio modo per esempio di pensare a una possibile gestione dei soldi quando forse io ne so più di lei, parla di sacrifici, quando lei ha una casa che è un supermercato e se dovesse avere un lavoro non dovrebbe preoccuparsi di darne metà per le bollette perchè i suoi i soldi li cagano e va benissimo, per me non è mai stato un problema la nostra diversità, ma se poi lei si permette di criticare cose che non sa,beh li mi irrito.
Come non sopporto il fatto che troppo spesso non dice le cose come stanno, se non ha voglia di fare una cosa inventa mille balle, prima mi dice che vuol passare il ferragosto con me e poi mi guarda come una bambina impaurita e davanti agli altri mentre organizziamo mi dice che non è sicura perchè ha i parenti a casa e ci vuole stare anche lei. E allora resto spiazzata, perchè penso, ma se volevi starci perchè da tre ore mi fai scervellare in cerca di una soluzione? Perchè mi hai detto che volevi stare con noi? E finisco sempre per fare la figura di quella che si appiccica.
Ma non è solo questo, questi sono solo piccoli fatti che usiamo come giustificazione a questo distacco improvviso che c'e stato.
Ieri siamo andati al mare io lei e G , pensavamo che la causa del distacco fosse che in montagna non c'era nnt da fare, che la noia ci stressasse e ci innervosisse e che una giornata di divertimento servisse, ma non è stato cosi.
Alla fine stasera sono entrata su fb, e ho visto che oggi pomeriggio mentre era con noi ha scritto che era stufa di tutto, le ho chiesto come mai e mi ha detto che era triste, le ho risposto che secondo me centravo io e ha confermato, ha detto che qualcosa è cambiato e alla fine ho deciso che era meglio prendere una pausa.
Ora è tutto in dubbio, anche da parte sua, proprio giovedi le avevo detto che non ero più convinta di vivere con loro, che sentivo l'esigenza di un mio spazio, con persone un po' più simili a me, che però ovviamente lei e G sarebbero rimasti i più importanti, perchè nessuno può sostituirli, anche perchè non cerco relazioni o legami nuovi importanti, ma solo diversivi per passare il tempo. In realtà adesso desidero stare da sola,escluso venerdi che sono andata al mare,da quando sono tornata non sono più uscita di casa non mi va di fare nulla.
Ora che i dubbi sono di entrambe mi sento dispersa, un altro punto fermo, un'altra certezza che crolla.
Vorrei tanto morire o meglio sparire...
Dovevo immaginarmelo che Ana mi avrebbe portato via anche questo, e si, perchè io ho cominciato a temere di stare con il trio proprio perchè mi ero stufata di ingrassare sempre dopo averli visti.
Come cazzo ho fatto a fiondarmi nell'anoressia? Ma ancora peggio nella bulimia, almeno finchè ero anoressica    mi illudevo di essere felice per qualcosa, per il mio peso che scendeva, per un digiuno completato, i vestiti troppo larghi, le ossa sporgenti, i commenti della gente... ma la bulimia invece distrugge e basta, perchè non sono contenta mentre mi abbuffo come un suino nè dopo quando ho la pancia che scoppia, mi fanno male i reni e non mi reggo in piedi ma devo sforzarmi di mettermi in piedi per non vomitarmi addosso e raggiungere il cesso.
Che vita è questa? Che senso ha? Come continuerà?
Ho tanta paura
Chiara

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Lo sai che puoi chiedermi x qualsiasi cosa, anche sl x sfogarti
l' e-mail te l'ho data, ma se nn la ricordassi è deborahdeath@yahoo.it
sono sempre disponibile ad aiutare qualcuno in difficoltà, che sia o meno mio amico.
Deb

Miss Meta ha detto...

Io sto vivendo la stessa identica situazione...:( ti sono vicina...

Roxana ha detto...

grazie deb, solo che davvero non saprei che altro dire, la situazione è un disastro e nn c'e nnt che nessuno possa fare per me.
Grazie miss meta, ti sono vicina anche io, posso certamente capirti, un abbraccio grande

Victoria ha detto...

ti sono vicina.... cerca di fare un po' d'ordine nella tua vita.... e cerca di respingere l'anoressia quando sta per allontanarti delle persone che ami. sono la cosa piu importante in assoluto.

prenditi del tempo, ascoltati...

sono con te.
un abbraccio

Victoria

Roxana ha detto...

hai ragione Victoria, c'è un gran casino nella mia vita, non ho un obbiettivo uno scopo, se non qll di farmi più male possibile...
io ed S abbiamo fatto pace e qst mi fa stare meglio,ma tutto il resto no, proprio perchè ho bisogno di capirmi e di ascoltarmi cerco di non passare troppo tempo qui.
Un abbraccio e ancora grazie