sabato 20 agosto 2011

ragazza allo sbando

Ciao ragazze, la timida e tozza Chiaretta, la brava ragazza piena di pregiudizi che viveva la vita con troppi scrupoli, limiti, regole, non esiste più.
Da un mese mi sono lasciata andare, mi sono svagata, ho deciso di vivermi la vita, così come viene, con un unica regola, Ana, per il resto vivrò per divertirmi, per non rimpiangere niente.
Quando ero in montagna con S, ho incontrato un ragazzo con cui avevo avuto una sorta di flirt a capodanno, beh più che flirt devo proprio dire che c'è mancato pochissimo che finissimo a fare sesso, solo che io allora ero ancora una verginella, ubriaca fradicia in compagnia di S, anche lei imbottita d'alcol.
Il giorno dopo abbiamo pianto sentendoci sporche per ciò che avevamo fatto. A ripensarci mi viene un po' da ridere, non abbiamo fatto nulla di male, ci siamo divertite tanto quanto si sono divertiti loro, li abbiamo sfruttati fino a che ne avevamo voglia senza nemmeno accontentarli del tutto.
Dicevo, l'ho incontrato nuovamente quest'estate, ci siamo imboscati in macchina, tante effusioni, corpi caldissimi, mani ovunque e forse avremmo anche fatto sesso se non avessi visto il suo uccellino minuscolo che mi ha raffreddata totalmente ahahha, con una scusa l'ho freddato di nuovo, dandogli appuntamento alla sera dopo, ma solo se avesse portato un amico per S.
La sera dopo io e la mia amica non avevamo voglia di uscire, eravamo poco convinte, cosi gli abbiamo detto che avevo la febbre e non potevo uscire, ma lui insisteva e con lui anche il suo amico, allora S si è incuriosita, ci siamo preparate e prima che loro arrivassero abbiamo cercato di sbirciare dove fossero, cercando strade e vie secondarie che potessero tornarci utili come fuga nel caso in cui il ragazzo per S fosse un cesso.
Quando sono arrivati, S pensava che il suo tipo fosse carino, ma poi mentre li abbiamo mandati a  parcheggiare la macchina, ha cambiato idea e cosi abbiamo cominciato a correre, ci siamo nascoste dietro dei muretti, siamo finite in un garage sotterraneo di un edificio che era collegato a casa nostra, che risate, è stato divertente.
La settimana scorsa sono andata a ballare e ho conosciuto N, che è amico del tipo di mia sorella, anche con lui sono partiti baci e poi ieri sempre a ballare lo abbiamo quasi fatto in macchina e io gli ho anche fatto un pompino, lo avremmo fatto se nn fosse che ero piena di tagli e non volevo spogliarmi.
Pensavo di sentirmi in colpa dopo, e invece no, mi sono divertita, mi piace stare cosi senza impegno io e lui ce lo siamo detti subito, divertiamoci, ma senza impegni o coinvolgimenti sentimentali.
Quando ero più piccola non lo credevo assolutamente legittimo, poi ho cominciato a pensare che forse non era una cattiva idea divertirsi senza impegno, ma non avevo il coraggio di farlo davvero, invece ora si, io ed N scherziamo, ridiamo, ci coccoliamo, e c'è alchimia, ma non mi interessa avere con lui nnt di serio anche perchè è bellissimo, fisico palestrato, culo di marmo, tartaruga, moro, scuro, ma la mazza e un po' piccina, che sfiga ahahah beh quando avrò provato come la usa, saprò se è vero quando si dice che non importa la dimensione ma l'utilizzo, quantità contro qualità ahhaha
La verità è che  nella mia testa c'è sempre M, lui bello come il sole, che mi fa ridere, mi imbarazza come una ragazzina, fa il duro e poi si intenerisce in cerca di conferme, ed è contento come un bambino se gli dico di si di uscire.
Domani lo vedrò, cavoli, con lui non riuscirei nè vorrei mai lasciarmi andare a una cosa futile, ma allo stesso tempo non vorrei nemmeno una storia seria, sia perchè ho voglia di stare sola sia perchè sono certa che non funzionerebbe.
Non riesco a capire cosa mi prende tanto di lui, anche N per esempio è bellissimo e mi diverte, ma non è la stessa cosa, quando sento M o lo incontro mi si chiude lo stomaco, mi emoziono e non c'è giorno in cui io non pensi a lui immaginandomi un film d'amore che non esisterà   e lo so bene. So anche che sarebbe meglio non vederlo più, ma io non prendo mai le decisioni giuste e quindi domani lo vedrò XD
Stasera tocca a N. =)
La mia dieta prosegue abbastanza bene, sto finalmente riperdendo peso, ma non è ancora il momento di parlarne.
Torno a fantasticare =)
Rox

5 commenti:

Alena ha detto...

anch'io sto cercando di vivere con meno regole e in modo più libero, uscendo di più, vivendo alla giornata...e la cosa mi piace!non pensavo di esserne in grado...vado che anche tu ti stai divertendo tanto e fai bene e poi tutti sti ragazzi ti tengono impegnata... :)

un bacione
Alena

Roxana ha detto...

Hai proprio ragione, mi tengono impegnata la mente durante il giorno cosi non penso al cibo, oppure la sera non mangio perche non voglio essere gonfia se devo vedere un ragazzo e poi andando a ballare brucio molto e anche ovviamente in certe attività con i ragazzi XD Divertiti, è più semplice di quel che sembra!
un bacione
rox

Ania ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Ania ha detto...

Grazie Roxana, sapere che ci sei mi da un pò di conforto.
Un pò ti invidio che hai la libertà di divertirti...io invece sto con un ragazzo da 3 anni che non mi ha accompagnata una sola volta a ballare! abbiamo litigato per questo, ma non c'è stato verso di fargli cambiare idea. E così mi ritrovo negli anni più belli della mia vita a dover rinunciare a ciò che mi piace di più...ossia le feste, l'alcool e la disoteca...goditi questi momenti fino in fondo...e non rimpiangere nulla!
un bacio
Ani@

Roxana ha detto...

Ania, mi dispiace proprio tanto sentirti dire queste cose, di ragazzi ne esistono un milione, ma la tua vita è una sola non sprecarla. Io ho raggiunto la mia libertà con la ribellione, lui non ti vuole accompagnare? Beh mettilo alle strette, o ti accompagna o ci vai con le tue amiche, ma non privarti di nulla, di certo dopo tre anni se ti ama non ti molla per questo, forse litigherete, ma dovrà farsene una ragione, non rinunciare a nulla, vivi.
Un bacione grande
Rox