mercoledì 20 luglio 2011

come sto?

Mi sento maledettamente sola, cazzo in realtà non mi conosce nessuno, tutto il mio mondo oggi è crollato e io non me n'ero nemmeno accorta, in fondo io non sono niente e non ho niente, che valore ha una vita fondata su una recita? che valore hanno gli affetti che mi circondano? Sono al fianco di un ologramma, io non esito, mi sono nascosta e soffocata cosi tanto che è ancora un miracolo se esiste una parte di me, ma chi è? Mi turba, non la conosco e quel poco che penso di sapere non mi piace.
Ma come si fa a mostrarsi per quello che si è?
Se mostrassi per esempio a quel ragazzo che mi piace, lui ovviamente comincerebbe a tirarsela, già non mi calcola adesso, figuriamoci se avesse la sicurezza di piacermi, almeno ora mi resta l'orgoglio di non avergli dato nessuna soddisfazione, può averlo intuito ma non ne ha la certezza.
Se mostrassi alla gente che sn fragile il mondo mi mangerebbe quindi perchè farlo?
Ma poi la vera me è davvero un'essere debole e inutile?
Non lo so, so che forse sarei più buona, ma che ci guadagno ad esserlo?
Un bel calcio in culo.
Cosa invidio al mondo? Non lo so
A volte vorrei essere una persona qualunque, una che si gode la vita senza pensare a niente, che si prende i calci in culo ma va avanti, io invece sto sulla difensiva, soffro uguale, ma è una sofferenza lenta e prolungata, c'è e non l'avverto, non sempre, come una malattia che mi prende pian piano, mi ucciderà , ma non sarà una coltellata, un colpo secco, no.Preferisco un dolore lieve e senza pause che qualche brutto colpo che però lascia spazio anche alle cose positive, e allora mi crogiolo in questo male, mi incateno con le mie stesse mani, mi sento sempre chiusa, sempre in galera e mi ci sono messa io, ma l'abitudine conforta non so uscirne.
Dio solo sa quanto mi senta morire dentro.... Chi cazzo sono?
Ho faticato tanto a costruirmi un 'identità per me accettabile e adesso dovrei distruggerla per cosa? Per l'ignoto.
Vorrei solo morire, è la via più semplice.
Scusate sono patetica lo so, ma sono confusa, mi sono persa

Nessun commento: