venerdì 22 luglio 2011

Buone vacanze

Ciao ragazze,
io parto ci sentiamo tra due settimane, passerò le vacanze in montagna con la mia amica, ci siamo fatte comprare solo verdure e carni bianche, quindi  extradieta e lunghe passeggiate, tornerò con 47 kg. (spero anche meno)
Un bacione
Rox

mercoledì 20 luglio 2011

come sto?

Mi sento maledettamente sola, cazzo in realtà non mi conosce nessuno, tutto il mio mondo oggi è crollato e io non me n'ero nemmeno accorta, in fondo io non sono niente e non ho niente, che valore ha una vita fondata su una recita? che valore hanno gli affetti che mi circondano? Sono al fianco di un ologramma, io non esito, mi sono nascosta e soffocata cosi tanto che è ancora un miracolo se esiste una parte di me, ma chi è? Mi turba, non la conosco e quel poco che penso di sapere non mi piace.
Ma come si fa a mostrarsi per quello che si è?
Se mostrassi per esempio a quel ragazzo che mi piace, lui ovviamente comincerebbe a tirarsela, già non mi calcola adesso, figuriamoci se avesse la sicurezza di piacermi, almeno ora mi resta l'orgoglio di non avergli dato nessuna soddisfazione, può averlo intuito ma non ne ha la certezza.
Se mostrassi alla gente che sn fragile il mondo mi mangerebbe quindi perchè farlo?
Ma poi la vera me è davvero un'essere debole e inutile?
Non lo so, so che forse sarei più buona, ma che ci guadagno ad esserlo?
Un bel calcio in culo.
Cosa invidio al mondo? Non lo so
A volte vorrei essere una persona qualunque, una che si gode la vita senza pensare a niente, che si prende i calci in culo ma va avanti, io invece sto sulla difensiva, soffro uguale, ma è una sofferenza lenta e prolungata, c'è e non l'avverto, non sempre, come una malattia che mi prende pian piano, mi ucciderà , ma non sarà una coltellata, un colpo secco, no.Preferisco un dolore lieve e senza pause che qualche brutto colpo che però lascia spazio anche alle cose positive, e allora mi crogiolo in questo male, mi incateno con le mie stesse mani, mi sento sempre chiusa, sempre in galera e mi ci sono messa io, ma l'abitudine conforta non so uscirne.
Dio solo sa quanto mi senta morire dentro.... Chi cazzo sono?
Ho faticato tanto a costruirmi un 'identità per me accettabile e adesso dovrei distruggerla per cosa? Per l'ignoto.
Vorrei solo morire, è la via più semplice.
Scusate sono patetica lo so, ma sono confusa, mi sono persa

Fare conoscenza con me stessa

bene direi che si migliora, la dieta va benissimo e io non ho appetito, non ci penso proprio a mangiare,  passo il mio tempo a fare mille altre cose, consegne su consegne, allenamenti e altre commissioni.
E le novità di oggi sono ben due =) la prima è lei
Sissi, una piccola gattina di 4 mesi, dalle foto sembra grande, in realtà è piccola e leggera, è così spaventata ancora, finora ha vissuto in una gabbia con altri due gatti, in una stanza buia e ora ovviamente è disorientata, ma le darò tutto il mio amore, affinchè si senta a casa qui e possa sciogliersi un po'.
Mi si è spezzato il cuore a prendere solo lei e a lasciare li Otello, un gattino della stessa età tutto nero, espansivo e affettuosissimo, che al contrario della timida Sissi ha fatto di tutto per farsi notare, ma proprio perchè è cosi conquistatore ho pensato che avrà più possibilità di quante ne avrebbe avute lei di trovarsi una famiglia, e poi c'era Pisi, una piccola micina identica a Stella, la gattina che mi è morta nemmeno un mese fa, proprio per questo non ho scelto lei, mi faceva male, credo che l'avrei trattata come se fosse Stella e mi sarei aspettata da lei gli stessi comportamenti e non sarebbe stato giusto.
Ovviamente se avessi avuto una casa tutta mia non mi sarei mai fatta tutti questi scrupoli e me li sarei portata tutti e tre, però purtroppo ho dovuto sceglierne solo una e ho preso la timida Sissi, sono sicura che diventeremo buone amiche.
Altra novità oggi sono stata dalla psicologa, ultimo incontro fino a settembre =( Uff ormai è indispensabile per me quella donna, sa capirmi perfettamente.
Oggi mi ha detto che possiamo cominciare a lavorare sul discorso tagli, mentre il discorso anoressia per adesso rimane sullo sfondo non siamo ancora pronte ha detto.
Allora, tenterò di riassumere cosa è venuto fuori da questa seduta, una delle più significative direi.
Vivo solo di apparenza, recito un copione in ogni occasione, un copione diverso per ogni sceneggiatore, non mi rendo conto nè di essere giovane, nè di avere una vita da vivere. Soffoco totalmente la vera me, ho imparato a fare a me stessa quello che mi hanno fatto gli altri, l'ho nascosta, calpestata, ce l'ho con il mio vero io, lo disprezzo e gli faccio male. La vera me è come un essere minuscolo che ogni tanto cerca di uscire fuori, ma non ci riesce, perchè io lo soffoco, mi spaventa, il mio IO è debole, ed essere debole è una colpa, e forse tagliarmi, è un momento di delirio in cui quella parte cerca di uscire, il taglio, aprirmi per far uscire me.
Sono fondamentalmente una ragazza con caratteristiche femminili molto forti, sono dolce, sensibile, fragile, ma siccome ho una brutta idea del mondo femminile, indurisco me stessa, essere donna vuol dire essere debole per me, forse a causa degli esempi femminili che mi hanno circondata, e quindi il mio corpo non deve essere femminile e nemmeno la mia anima, mai mostrarsi dolce o fragile, mai mostrarsi fine, femminile.
Il mio corpo mi serve solo per raggiungere ciò che voglio, ma divido me in due, corpo e anima, non riesco a comprendere che sono entrambe le cose, una ragazza carina con il cervello. Ogni volta che mi trovo di fronte a un soggetto se penso che sia interessato al mio corpo, gioco di fisicità, se penso che sia interessato a parlare allora gioco di testa, ma non so usare entrambe le cose.
Disdegno il mondo in generale, ma soprattutto provo invidia per qualcosa che a me è mancato e che invece gli altri hanno. Dice che mi è mancato il contenimento, un orientamento, qualcuno che mi tenesse.
Le ho detto che non voglio che M capisca che mi piace, dice che è sbagliato, che invece non importa, che qualsiasi cosa farò avrà delle conseguenze, allora tanto vale pagarne buone o cattive che siano per qualcosa di vero di me.
Io non so chi sono e non voglio saperlo, non voglio ascoltarmi cerco sempre di soffocarmi nascondendomi dietro una recita.
Mi ha anche detto che io ho la convinzione che quando sono triste basta stare vicino a qualcuno che mi vuol bene e passerà, in realtà allevia ok, ma è solo un altro modo di non ascoltarmi, non è passato proprio nulla.
Forse non sono me stessa nemmeno con il trio, ma ormai sono convinta che quando sono con loro sono felice e quindi a priori piazzo il ruolo della ragazza felice e nemmeno me ne accorgo se è vero o no.
Le ho detto che prima di tagliarmi distruggevo la mia stanza, ma era troppo plateale e quindi ho provato a nascondermi, che a volte, se mi riesce piango sotto la doccia, ma che non ci riesco quasi mai a piangere, che non voglio che nessuno lo veda, stare male per me è essere debole e non voglio che si sappia, e allora lei mi ha detto che distruggere la stanza o tagliarmi è la stessa cosa, distruggo sempre qualcosa di me,  quindi me.
Mi ha dato un compito, fare delle passeggiate da sola, anche quando sarò in montagna, munita di un bloc notes, e devo annotare come sto, che umore ho in quel momento, cosi se anche non lo sapranno gli altri, forse saprò darmi ascolto io e imparerò a conoscermi...
Mi è venuto un magone assurdo, mi sono sentita cosi spaventata e disorientata che lavorone devo fare mamma mia, ma sono pronta, va fatto e lo farò, vedremo dove mi porta.
Un bacio
Rox
PS - Non mi sono dimenticata di rifilarvi i consigli dietetici che ho trovato, ma vi lascerò tutto prima di andare via -.

lunedì 18 luglio 2011

200 - 300

Happyyyyyyyyyyyyyy ho preso 200 calorie in tutto il giorno e ne ho bruciate 300 un'ora di glidex senza tregua
woooooooooooow ma chi è questa? assomiglia tanto a una certa Rox XD

49.5 kg con ciclo =)

Ciao ragazzuole, sono molto contenta, ieri alla fine mi sono concessa una fetta di crostata al limone e a cena una scatoletta di simmenthal, mi sono allenata e ho bevuto moltissima acqua e i risultati di oggi sono 49,5 kg con tanto di ciclo appena iniziato =) Sono proprio contenta. 
Ieri sera in più ho letto un sacco di consigli per dimagrire, quindi ovviamente nel prossimo post ve li riporterò.
Concentrarmi su Ana mi ha distratta da M, oggi sono già tornata in norma, niente sorrisi ebeti, però lo stomaco è ancora chiuso, mi sono obbligata a fare colazione una tazza di latte p.s e poi ho mangiato a pranzo del pollo con verdure, fino a domani può andare bene, non riuscirei proprio a mangiare nient'altro, ma mi sono già fatta fuori un litro e mezzo d'acqua e tra un po' vado a caricarmi con un altro litro e quando mio fratello avrà finito con il glidex mi allenerò io. 
Non voglio di nuovo che a coprire le mie ossa ci sia una pelle flaccida e bucherellata =)
Intanto ieri ho pensato un po' ai miei progetti per l'anno che verrà XD Almeno li sogno certi obbiettivi, poi vedremo quanti si avvereranno XD 
- Finire la dieta con 42 kg 
- Iscrivermi a nuoto 
- Farmi tre tatuaggi come minimo, saranno un trifoglio (simbolo del legame tra me S e G) due ali sul fondoschiena ( simbolo di libertà) una fatina guerriera (indovinate come si chiama questa fatina? ;) )
- Studiare per tornare ad essere una fuori classe 
- Mettere da parte i soldi per scassarmi a capodanno e per le vacanze estive
- Rimettermi a scrivere e finire il romanzo.
Direi che per adesso bastano come propositi =) 
Il proposito più vicino è quello di partire queste due settimane, godermele al max con S e dimenticarmi totalmente di M, siamo a dieta entrambe e li in montagna non c'è proprio un bel niente da fare, quindi occuperemo il tempo necessariamente con lunghe passeggiate, sport e dieta. 
Vorrei tornare con almeno 47 kg. 
Un bacione 
Rox

domenica 17 luglio 2011

riempi il cuore e chiudi lo stomaco

Ieri sera sono uscita con M, era bellissimo, non sono mai uscita con un ragazzo cosi bello, i belli non mi sono mai interessati.
Abbiamo riso tanto, abbiamo parlato, mi ha raccontato di sè, gli ho anche venduto un profumo XD
Poi mi ha portata in un posto romantico, da dove si vedeva tutta la città.
Si è seduto su un muretto e io avevo paura, mi fa paura quando qualcuno si siede in alto e dietro c'è il vuoto, allora mi ha avvicinata a lui e mi ha detto - Tienimi -.
E io lo tenevo davvero, abbracciandolo in vita.
Lui mi parlava vicino, mi dava dei baci sulla fronte, io mi voltavo imbarazzata, poi ha tentato di baciarmi, mi ha sfiorato le labbra, ma mi sono allontanata subito, mi sono messa a ridere e ho detto - Ehi guarda che io sto lavorando -.
- Ma la vuoi finire? - mi diceva lui divertito.
Mi abbracciava. Poi ha fatto sedere me sul muretto e stavolta era lui a tenermi e a farsi coccolare, sembrava un cucciolo, così in contrasto con il suo aspetto dannato.
Mamma mia quanto mi piace.
Mi sento esattamente come mi sentivo con il mio primo amore C, quello di cui vi ho parlato all'inizio del blog fino alla nausea, non mi sentivo così da tre anni, ho le farfalline nello stomaco svolazzano e mi riempiono così tanto che sono già le 15,00 e io non ho sfiorato cibo, solo acqua. Non riesco a far altro che pensare a lui.
In macchina mentre tornavamo a casa mi ha chiesto se voglio uscire con lui, oltre che per lavoro ha precisato, sono stata vaga, ho detto - Mmm... si, se capita l'occasione ok -.
In realtà muoio dalla voglia di vederlo, cavoli ho perso la testa.
Però so benissimo che sensazioni cosi le ho già provate e che di conseguenza sono stata male come un cane.
Sono troppo razionale per rischiare e ho addosso ancora le ferite di quel primo amore,che solo adesso sento davvero per la prima volta di aver cacciato via, M ha totalmente schiacciato quel ricordo fastidioso.
Non sono una che ama le mezze misure soprattutto, non riuscirei mai a lasciarmi andare, farmi delle storielle così tanto per...
O sto sola o sto con qualcuno seriamente e lui non mi sembra proprio il tipo che sta seriamente, ieri entrando nel discorso, dopo che io ho detto di voler stare sola e libera, lui mi ha detto che ora come ora non si metterebbe insieme a nessuna, almeno che non gli piaccia tutto di lei e a lei non piaccia tutto di lui.
Ed ecco che io idiota mi faccio piombare in testa un altro sogno di gloria : continuo a uscirci e lentamente lo conquisto, fino a che non perde totalmente la testa e allora non decide di stare nel mezzo, ma di stare dentro, di voler stare con me. 
In realtà andrebbe a finire che io mi prendo totalmente di lui ( come se non fossi già a buon punto), poi lui si stanca e mi scarica.
In ogni caso, nei miei mega viaggi mentali, resta il fatto che se anche lui si prendesse di me e bla bla bla, non me ne farei nulla, io non posso stare con uno come lui, che ha gli amici che ha, dovrebbe essere una cosa clandestina, nascosta, nei film può anche essere romantico, nella vita può esserlo per un po', ma poi diventerebbe stancante e forse anche offensivo nei confronti della sua vita.
Beh torno ad allenarmi....
Non mi resta che sognare sognare e ancora sognare e poi, siccome venerdi parto per due settimane, dovrò assolutamente dimenticarmelo, quindi spero che la sorte stia dalla mia parte, se questa settimana riesco a dargli il suo profumo non ci saranno più motivi per vedersi e i miei sforzi di dimenticarlo non saranno vani, ma se invece dovessi rivederlo al ritorno dalle vacanze.... beh li è un casino XD
Rox è una ragazzina di 14 anni cotta e stracotta ahhahha
RIPIGLIATIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

sabato 16 luglio 2011

frustrazioni e soddisfazioni

49.8 kg che palle non ne posso più, nn ho  mai fatto cosi tanta fatica a perdere peso, non mollo, questo mai, ma devo restringere ancora di più....
Ho sgarrato per due giorni consecutivi ... ma ho rimediato, ieri sera ho vomitato così tanto che poi pesavo meno di quanto pesavo la mattina e mi sono procurata anche un gran mal di gola.
Cmq, ho notato che non mi sono affatto sfogata sugli eventi della mia settimana, sono successe un po' di cose per merito di Ana ma che non c'entrano al livello di dieta.
Ho intrapreso un nuovo lavoro che mi piace un sacco, vendo profumi marcati a prezzi stracciati e al contrario di avon i guadagni arrivano più in fretta e più consistenti.
Devo però incontrare un sacco di gente, i miei clienti sono soprattutto ragazzi che comprano solo per poter uscire con me.
Uno di questi è stato un collega di mio papà, un cesso depravato che mi faceva i versi alla fantozzi diceva spudoratamente che mi avrebbe stesa a terra per farmi qualsiasi cosa, non potete immaginare che paura, ho cercato di mantenere la calma e gestire la situazione fingendo di pensare che scherzasse.
Un altro cliente, sempre un collega di mio padre, aveva contattato mia sorella e sembrava voler fare conoscenza con lei, però era anche interessato ai profumi, cosi lei le ha detto di contattarmi. Era spaventata temeva che lui poi guardasse me e non fosse più interessato a lei e poi è davvero andata cosi. Io ovviamente a scopo lavorativo ci sono uscita comunque, mia sorella ne era al corrente, le ho chiesto di uscirci lei, ma non ha voluto e la cosa che l'ha fatta arrabbiare ancora di più e che poi a me lui non è stato nemmeno antipatico, cioè non mi mi piace sia chiaro, però mi ha fatta ridere come una scema per due ore e abbiamo un miliardo di cose in comune, mi sono trovata bene.
Ma il pezzo forte arriva adesso.
Ma serve un ritorno al passato.
C, una ragazzina grassa , goffa e timida, va in una scuoletta di quartiere, sia all'asilo che alle elementari un gruppetto di bambini la prende in giro, la cosa continua anche alle medie, ma si estende anche a suo fratello maggiore, che si difende con parolacce pesanti, ma non sa usare le mani quindi ogni uscita da scuola viene fatta di corsa, sempre con questo gruppetto alle calcagna.
C, guardava quei ragazzi, cosi teppisti e idioti, però qualcuno era anche carino, almeno fisicamente e sognava.
Sognava di diventare bellissima un giorno, sicura di sè, di sfilare su tacchi altissimi, su una minigonna che scopriva due gambe sottili, di passare davanti a quel gruppetto che l'avrebbe guardata ad occhi e bocca spalancata.
Tutto ciò è diventato realtà, passo quasi ogni sera davanti a un bar sotto casa mia, loro stanno sempre tutti la, io sto sempre andando da qualche parte quindi sono in tiro e li vedo guardarmi. Due mi hanno aggiunta su Fb, entrambi fanno gli spacconi ma appena gli rivolgo la parola diventano rossi, balbettano, storpiano le parole e io li guardo con aria superiore quasi divertita e poi non gli presto più attenzione.
Uno dei due mi ha chiesto di uscire per molto tempo, ma siccome recentemente ha tirato un cazzotto a mio fratello, in più io ero fidanzata, non mi piace e sono orgogliosa ho sempre detto di no, eh già perchè faceva parte del mio piano diabolico rifiutarli categoricamente.
Poi una sera un amico di questo mi ha vista e anche lui ha cominciato a chiedermi di uscire, M, non lo conosco, non l'ho mai visto prima e lui nn sa nemmeno chi sia mio fratello. E'bello come il sole,  anzi non è bello è dannatamente bello, non tanto alto, nella norma, ha gli occhi chiari, la carnagione scura ed è pieno di tatuaggi e a quell'aria sicura che poi contrasta con la dolcezza con cui pronuncia il mio nome, con la riservatezza con cui mi si avvicina.
Non c'è niente da fare, mi piace un sacco, anche a lui ho detto di no di uscire, un milione di volte, fino a che non mi ha chiesto dei profumi e trattandosi di lavoro sono stata obbligata a dire di si, stasera uscirò con lui e non potete immaginare che ansia! Mi sembra di avere di nuovo 14 anni, non so cosa mettere, mi sento grassa, temo di non riuscire a parlare, di non tenere la mia maschera da famme fatal sicura di sè che di solito nei brevissimi incontri che ci sono stati gli ho mostrato.
Io se ci prova, non devo assolutamente starci,perchè il continuo del mio sogno è davvero cinematografico e surreale.
Lui abbandona la sua vita, i suoi amici malavitosi del cavolo, mette la testa a posto perchè la perde per me...
Assolutamente irreale, quindi devo far funzionare tutto fino alla scena in cui lui ci prova e io lo rifiuto.
Devo semplicemente rifilargli uno o due profumi, farmi pagare, rivederlo per consegnarglieli e poi stop, film finito, voglio restare il sogno irraggiungibile.
Che strizzaaaaaaaaaaaaaa
Rox

giovedì 14 luglio 2011

disastro

Odio il mio corpo e il mio cazzo di metabolismo di merda.
Ieri ho sgarrato, in più non vado di corpo da decenni e peso un cazzo di chilo in più, in un solo giorno.
Porca miseria!
Non ho toccato ne pasta ne pane, ho solo mangiato frutta, yogurt, la roba più calorica che ho toccato sn stati quei cazzo di pop corn al cinema e 4 biscotti la sera... Mannaggia  a me non guarderò più la tv.
Cmq oggi dieta strettissima, non sbaglia solo chi non fa, io ho sbagliato ma rimedio
Rox non molla

mercoledì 13 luglio 2011

ripasso delle regole d'oro per dimagrire

Ciao ragazze, anche oggi la mia dieta è stata impeccabile, nn ho esagerato con il restringimento calorico, ma ho preso ciò che è utile per dimagrire. Si perchè io voglio dimagrire ma devo anche aggiustare il mio metabolismo, che è distrutto dal continuo vomito, che oggi non è stato assolutamente voluto, ma ho una nausea terribile =(
In più una volta dimagrita non voglio assolutamente reingrassare come è già successo, ci starei troppo male e non avrei la forza di riprendere.... madò spero di finire il post senza vomitare sulla tastiera... mi farà da distrazione ....
Ho deciso che prenderò la metà del mio fabbisogno calorico giornaliero, ho calcolato come se dormissi 24 ore su 24 cosi che il sito mi abbia dato la cifra minima indispensabile 1300 io ne prenderò 650.
I dietisti considerano prendere 600 kcal un semi digiuno, quindi direi che va bene, vediamo se funziona.
Ora torniamo a noi, cercherò di ripetervi le cose più importanti di una dieta, visto che molte ragazze, soprattutto le nuove mi chiedono consigli, probabilmente perchè tutti quelli che ho messo sono in post molto molto molto vecchi.
Dividerò i consigli tra alimentazione e sport

ALIMENTAZIONE
Innanzi tutto è necessario tenere attivo il metabolismo, cioè, detto in parole povere, la capacità del nostro corpo di bruciare calorie. Se il metabolismo viene danneggiato addio dimagrimento.
Cosa danneggia il metabolismo?
- I digiuni
- Il vomito
- Saltare i pasti
- La vita sedentaria
- Bere durante i pasti
- Mangiare frutta dopo i pasti
Per ora nn mi viene in mente altro
Cosa fare per accelerare il metabolismo?
Innanzi tutto fare colazione, chi fa colazione con latte e carboidrati dimagrisce il 33% più velocemente di chi non fa colazione, è il pasto principale, è noto il detto - colazione da re, pranzo da principe, cena da povero -.
E' un pasto importantissimo xk dà la spinta al metabolismo,come una secchiata d'acqua gelida appena svegli, mi pompa di sicuro XD e soprattutto se fate colazione a pranzo avrete meno fame.
C'è chi addirittura non calcola ciò che mangia prima delle nove.
Poi è necessario dopo ogni pasto prendere il caffè, anoressizzante, quindi spegne la fame e soprattutto eccitante del metabolismo, potrete vedere nelle bibite energizzanti, che sono spesso a base di caffeina.
Poi ci sono un sacco di cibi che accelerano il metabolismo, tipo tutti quelli  a calorie negative clicca qui
E anche importante fare molti piccoli pasti uno ogni tre ore sarebbe perfetto.
Dopo le quattro del pomeriggio potete anche nn mangiare più nulla, la cena è l'unico pasto evitabile, però potete illudere il vostro corpo masticando una gomma senza zucchero.
Le diete migliori sono quelle iperproteiche, infatti le proteine possono essere scalate dal calcolo calorico, le proteine migliori sono quelle del latte.
Come si fa a scalare?
Semplice. Faccio un esempio.
La ricotta contiene 156 kcal totali, però nella tabella nutrizionale sono anche indicati grassi, carboidrati e proteine. Ecco vicino alle proteine, in questo caso, c'è scritto 7 g, cioè sette grammi di proteine.
Il calcolo da fare è 156 - 7 x 4 , il risultato saranno le calorie pericolose che ha l'alimento.
Come e cosa mangiare?
Il top sarebbe
C - Latte o yogurt, caffè e poi un carboidrato a vostra scelta
S - Un frutto o uno snack tipo crackers integrali o tuc insomma qualcosa di leggero
P - Poca pasta o pane o riso
S - Frutto
C- Proteine
Ho anche scoperto che tre porzioni di formaggio a pasta dura al giorno aiutano il dimagrimento, se pur calorico il formaggio è ricco di proteine del latte.
Le proteine inoltre sono golose di grassi, sono di difficile digestione e quindi il metabolismo lavora e si accelera e soprattutto vanno accompagnate da tanta acqua, e l'acqua è ottima per dimagrire e drenare, minimo due litri al giorno, e ovviamente anche il te verde.
Mangiate lentamente e masticando molto , non vi si gonfierà la pancia e aiuterete la digestione.
Non bevete durante i pasti, l'acqua durante i pasti toglie il lavoro alla saliva e rallenta il metabolismo.
Cibi molto sazianti oltre a quelli proteici sono quelli ricchi di fibre che vi aiuteranno anche ad andare in bagno.
Un cucchiaino di olio a crudo è sempre necessario, non eliminate il sale, vi fa perdere un chilo subito, un chilo che si ripristina al primo chicco di sale. Non eccedete ma non eliminatelo.

SPORT
Ci sono gli esercizi aerobici e quelli anaerobici.
I bruciagrassi sono aerobici, quindi duraturi ma nn troppo stancanti, bicicletta a ritmo moderato o lunghe passeggiate.
Gli anaerobici servono per rassodare e sono quelli più faticosi, tipo i pesi, saltare la corda e i vari esercizi brevi e faticosi.
I primi è meglio farli la mattina a stomaco vuoto prima della colazione cosi brucerete subito i grassi

FALSI MITI
- La coca cola zero o ligh non fa ingrassare - Non è vero!!! queste bevande aumentano l'insulina che blocca la possibilità di bruciare calorie anche se state una giornata sul tapis roulant, quindi evitatele, perchè smaltire l'insulina nn è cosi veloce, e  poi rende fiacchi, lo stesso effetto lo fa mangiare molti grassi o carboidrati.
Nei grassi tra l'altro è presente una sostanza di cui non ricordo il nome, che è presente anche nelle droghe e perciò provoca dipendenza.
- Eliminare il sale fa dimagrire - Non è vero!! illude di dimagrire come già detto
- Sudare fa dimagrire - Non è vero, stesso discorso del sale
- Correre è piu utile che camminare, vale solo per i corridori esperti che reggono per ritmi continui e sostenuti di almeno 40 min, per gli altri è molto meglio camminare xk andare in affanno toglie ossigeno e nn si bruciano i grassi.
Ok credo di aver detto le cose principali, se mi viene in mente qualcos'altro lo aggiungerò
Ho sonno un bacio
Rox
ps - vomiterò... nn so cosa, ma sto male

lunedì 11 luglio 2011

49,7 kg

ok sto andando davvero a rilento, ma credo sia anche causa della stipsi e del mio metabolismo invecchiato, quasi morto,ma non demordo, oggi è lunedi, il mio giorno preferito, vuol dire forza, speranza, INIZIO, anche se in realtà continuo ciò che già è iniziato.
Spero mercoledi di essere gia 49  e lunedi prossimo 48 =)
Un bacio

domenica 10 luglio 2011

domenica

Ciao ragazze, peso 49.8 kg, di nuovo, e accade nuovamente di domenica, quando tutto è più difficile.
Domani vorrei essere 49.5 come massimo se poi sono ancora meno, meglio =)
Però oggi è dura, mio fratello è da un mese che mi dice che vuole fare un dolce, che è sicuro che mi piacerà ecc e ieri ci ha lavorato tutto il giorno, so che se non ne mangerò nemmeno una fetta lo deluderò e io non riesco proprio a farlo, mi si stringe il cuore e mi si stringe ancora di più perchè sono anche golosa cazzo!
Se mangio una fetta di torta non dovrò toccare più nulla fino a domani e soprattutto dovrò allenarmi tantissimo, ci riuscirò?
Beh crederci non guasta.
Buona domenica anche a voi, un ringraziamento particolare a Vic e a una ragazza di cui non so se posso fare il nome.
Un bacione a tutte
STAY STRONG
Rox
PS - Probabilmente oggi ci risentiremo

sabato 9 luglio 2011

pensieri a tutta raffica

Ciao ragazze, oggi avrò postato come minimo 4 volte, ne ho l'assoluta necessità, tenermi sempre dentro al mio blog, il mio piccolo mondo semi-segreto, di cui molti conoscono l'esistenza, ma non il contenuto, tiene vivo nella mia mente il mio obbiettivo, ed è proprio quello che si deve fare per raggiungere ciò che si vuole, focalizzare l'obbiettivo e non perderlo mai di vista, basta una distrazione per vederselo portare via.
Ora che ho ritrovato la mia Ana non voglio perderla mai più, è la mia guida, è la mia forza e solo con lei accanto, con il suo fiato sul collo riesco a non sentirmi sola e abbandonata.
Ho un sacco di pensieri che mi scorrono confusi per la mente e ho bisogno di sfogarli tutti in una volta.
E' incredibile, è sera sono le 22,17 e io peso esattamente come stamattina nonostante abbia bevuto un tazzone di caffè e due bicchieri d'acqua per accompagnare 5 pastiglie di lassativi.
Sono molto fiera di questa prima giornata, ok è vero, la skinni prevedeva 400 kcal e io ne ho prese 550, ma in fondo avere un obbiettivo stabilito per me non è che un modo per tenermi lontana dall'eccesso, come quando voglio digiunare e poi cedo  a una mela, prendo 90 kcal ok, non sono zero ma sono comunque insignificanti.
Se ieri sera non avessi deciso di iniziare questa dieta, oggi probabilmente dopo il primo controllo sulla colazione avrei ripreso la mia errata routine. Un panino o un piatto di pasta o di riso a pranzo, promettendomi che dopo quello non avrei mangiato nient'altro, poi nel pomeriggio avrei ceduto alla merenda con un frutto, sempre con la solita promessa e poi di sera mi sarei detta che facendo cena presto non sarebbe poi stato cosi grave e poi come minimo mi sarei ridotta a vomitare.
E invece no, oggi ho resistito, ho speso anche dei soldi per la mia dieta e chi mi segue sa che io di soldi ne ho pochi e quindi gli do importanza, non li getterò via a casaccio. A proposito,oggi nella mia dieta ho dimenticato il the verde uff, utilissimo eh ...però non mi piace molto il suo sapore, ma me lo farò andare bene, ingoiare qualcosa che non mi piace troppo di solito mi fa perdere l'appetito.
Oggi mi sono allenata ben due volte, ho camminato molto e ho bevuto un sacco di caffè, so che 250 ml di caffeina aumentano il metabolismo del 10-15% XD
Io ed S oggi ci siamo liberate definitivamente di C, il mio EX ragazzo e sapete una cosa? Mi sento leggera, libera, prima  mi sentivo come una bestia selvaggia che dopo aver vissuto tutta la sua vita nella savana era stata catturata e chiusa in una minuscola gabbia e ora finalmente sono stata liberata, tornata nel mio habitat naturale, controllata solo da lei e il suo controllo non mi urta, non mi appesantisce, non mi pesa, anzi mi da sicurezza, calma, so che ci pensa lei a me e sto tranquilla.
Mi chiedo come posso essere stata quasi sei mesi con lui.
Già all'inizio mi sembrava assai brutto e alquanto spaccone, ma poi con il sentimento era riuscito a sembrarmi anche gradevole con i suoi difetti e per qualche tratto di tempo mi era diventata indispensabile la sua presenza quasi naturale e quotidiana, ma poi è diventato pesante e non solo il suo carattere mi ossessionava ma anche i suoi baci, il suo odore, che se mi sembra di risentirlo mi dà la nausea, per non parlare di una cosa che ha cominciato ad accadergli solo ultimamente, la racconto sperando che vi faccia lo stesso effetto che fa a me ogni volta che ci penso, mi si chiude lo stomaco XD
Ultimamente quando tentava a tutti i costi di scaldarmi con preliminari frettolosi, troppo passionali, fuori dal ritmo del mio corpo ancora freddo e troppo disinteressato ad  unirsi al suo, mi lasciava scie di saliva densa e puzzolente sul collo, per non parlare delle sue fastidiose leccate d'orecchio che mi ricordavano tanto il mio cane quando tenta di svegliarmi per farsi portare fuori. Ero costretta a trattenere il respiro per non sentire l'odore cattivo del suo fiato, blah mi sembra di sentirlo ancora adesso.
Poi tentava di baciarmi sulla bocca, io lo schivavo, mi spostavo e lui anzi di rimanerci male e allontanarsi insisteva, bloccandomi la testa e allora ecco che io tenevo la bocca serrata in piccoli baci a stampo il più possibile per ritardare il momento in cui la sua lingua viscida, ricoperta da quella pellicola di bava densa si insinuasse nella mia bocca, bagnandomi tutte le labbra. Avrei voluto vomitare e invece mi limitavo ad abbracciarlo per nascondermi e potermi asciugare e ripulire la mia bocca da quello schifo.
Per non parlare di quando lo guardavo parlarmi e gli vedevo quel filo di bava allungarsi dal labbro superiore a quello inferiore....
Tutto ciò ripeto, si è presentato solo nell'ultima settimana.
Ogni volta che rientravo a casa da quel nauseabondo supplizio, pregavo che l'ascensore si sbrigasse a salire, in modo da non restare in quel metro quadrato che in fretta si riempiva di aria viziata, pesante, come se abitassi nella bocca di C e una volta arrivata mi fiondavo immediatamente sotto la doccia e cominciavo a lavarmi fino a che a furia di sfregarmi la spugna addosso la pelle diventava paonazza e  a furia di sfregare sui denti lo spazzolino mi cominciavano a sanguinare le gengive.
Solo allora potevo sentirmi perfettamente pulita e dirigermi verso la mia bilancia che ormai mi tiene compagnia tutto il giorno e guardare l'unico lato positivo di tutta quella situazione, il sesso che brucia calorie e mi toglie peso.
Si perche l'ultima volta anche il sesso non mi ha dato piacere.
Direi che la mia spugna ha davvero cancellato ogni traccia di sentimento per C e questo non solo per la sua bava e il suo alito pesante, i suoi pochi capelli tra i quali ne sbucano di troppi bianchi , i suoi denti troppo sporgenti o gli alluci informi, queste sono cose che se ho notato è stato proprio perchè il sentimento era già svanito, troppo flebile per lottare contro tutti i suoi difetti. Troppo spaccone nella vita, troppo pieno di un amore egoista, troppo possessivo, troppo insicuro nel nostro rapporto.
Ma soprattutto il mio sentimento non poteva combattere con la mia assoluta necessità di essere libera, sono diventata maggiorenne a dieci anni, da quando mia madre si è chiusa la porta alle spalle e se n'è andata io ho smesso di dover dare spiegazioni a qualcuno di ciò che faccio e non riesco a riprendere. Ana l'accetto perchè alla fin fine non è che la mia coscienza una parte di me, sono sempre io, è una dipendenza piacevole come quella che provo per S e G, ma per il resto non voglio tener conto a nessuno di dove vado, di come mi vesto, con chi esco ecc...
Mi piacciono le attenzioni dei ragazzi so catturarle, so gestirle e non voglio rinunciarci, so prendermele anche coperta da ossa.
L'unica cosa che mi mancherà di una relazione è il sesso, un momento di estasi, mi piace come vibra il mio corpo, come si scalda, come l'istinto ti guidi, mi piace vedere il membro del mio lui gonfiarsi di eccitazione davanti al mio corpo, sotto le mie mani, tra le mie labbra, mi piace provocare con i miei baci, ma mi piace anche provocare con semplici movimenti che sono ormai diventati spontanei, ma sui quali in realtà ho lavorato su XD Il sesso mi fa sentire donna e a volte mi piace.
Ma c'è sempre un contrasto dentro di me, infatti mi piace anche essere piccola, mingherlina, indifesa, una piccola bambina innocente, senza matita per indurire gli occhi o rossetto per rendere le labbra invitanti, senza tacchi, ma semplici calzini colorati, con i capelli in disordine e un grande felpone, mi piace commuovermi davanti a un film, coccolare il mio gattino, giocare con mio fratello o guardare un cartone animato.
Per me è tutto un camuffare la mia immagine, a volte voglio mostrarmi tamarra, dura, con i miei piercing i capelli increstati e colorati il trucco abbondante, a volte mi mostro sexy, a volte fine, a volte ragazzina...
Non ho coerenza nei miei atteggiamenti, ma non mi importa dare un senso a ciò che faccio.
Finisco questo mega monologo, dicendo che sto per finire il romanzo - la solitudine dei numeri primi - romanzo che ho scelto di leggere solo perchè mi piaceva il titolo di certo non mi aspettavo di trovarci una protagonista anoressica che mi da un sacco di carica, si mi piace come è abituata ad essere indifferente al cibo, come di nascosto elimina il cibo, come tiene il suo amore segreto per quelle costole sporgenti che le creano un ombra sulla pancia piatta.
XD
Ok basta rox sta zitta
Un bacio

so&so

Ho preso 550 kcal anzi che 400, beh lo so ho fallito, però insomma ho fatto un sacco di sport e poi sono mesi che mi abbuffo e per me è già un miraggio riuscire a essere rimasta sulle 500 e soprattutto pesare solo 800g in più rispetto ai due chili che prendo giornalmente e che sono obbligata a vomitare, domani saprò fare meglio.
Non voglio giustificarmi o rimpicciolire la mia colpa, ma beh ho sgarrato per due pesche e due crackers integrali, non credo sia proprio una catastrofe, però io devo essere forte e disciplinata.
Tornare single mi da sempre una gran carica, sia che io venga scaricata sia che sia io quella a scaricare.
A proposito oggi ho liquidato il mio ex in meno di 5 minuti woooow XD
Sono anche riuscita a farmi regalare un costume ahahhah
Mi sento libera e finalmente sono solo sua, di Ana, mi sento concentrata e carica.
Oggi è so&so per la dieta, ma domani andrà certamente meglio.
Un bacio
Rox

la mia spesa light - nuovo inizio - skinny diet

Ho speso 13 euro =/
Ho comprato gli yogurt magri alla frutta
Due confezioni di ricotta
Due confezioni di yocca
Mangiare tre volte al giorno formaggio fa dimagrire o almeno cosi dicono XD
Ho comprato dei cracker integrali ipocalorici
Una confezione di pollo per me
E una confezione di minestrone
Tutto super ipocalorico, volevo comprarmi delle bibite sazianti ma la red bull costava 1,30 a lattina e gli energizzanti un euro a lattina, quindi per stavolta nada, mi accontento dell'acqua e del caffè, anche perche nn mi fido di queste bibite non so che effetto fanno sull'insulina.
Ho iniziato la skinny diet con una mia amica pro ana, il primo giorno, cioè oggi inizia con 50.5 kg ( che vergogna) e 400 kcal da prendere, io sono a 300, per la cena mangerò le verdure miste 100g 27 kcal e spenderò le altre 73 con il formaggio =).
Cercherò anche di ritagliarmi un po' di tempo per bruciare tutto, mi serve solo un ora di glidex alias biciletta ellittica XD
Ah ultime novità, scusate il casino ma sono tutta un fremito di gioia
- Oggi sono con il trio, nonostante le loro idee tentatrici tipo andare al cinese o mangiare merendine o chissà che ho detto di no.
- Sono due giorni che rifiuto di sfiorare la pasta
- Oggi vedo per l'ultima volta C a scopo lavorativo, andrò con la mia amica cosi non rischio che rompa le palle e me ne libererò per sempre...
Ecco è arrivato
Un bacione
Rox

venerdì 8 luglio 2011

finalmente un po' di carica grazie a victoria

dopo aver letto un blog bellissimo di victoria che poi magari vi linko, mi è venuta una gran carica cosi dopo secoli sono salita sul glidex e ne ho fatti 40 minuti, speriamo che serva...
=) cmq sono allegra e carica ho focalizzato l'obbiettivo e ora che ho anche riempito un minimo il portafoglio penso che farò una spesa dietetica
Un bacio e grazie Vic
Rox

giovedì 7 luglio 2011

un altro passo verso il controllo

ce l'ho fatta, credo sia un altro passo verso il mio controllo, ho lasciato C,  non mi sono fatta abbindolare, nè dalle sue lacrime, nè dalle sue parole, nè dalle sue sorprese megagalattiche, nè dai miei sensi di colpa.
Non posso stare con lui se non lo amo solo perchè mi fa pena e mi spiace lasciarlo, non posso stare con lui per paura di cambiare la mia vita ne per paura di nn trovarne un altro come lui.
Mi sono controllata.
=) Sono contenta, ci riuscirò anche nella dieta.
Ho la voce della psico che echeggia nelle mie orecchie - tu segui il sentimento del momento -. Non voglio più farlo, no voglio controllarmi, riavrò il controllo in tutto. Pian pianino magari, ma non importa arriverà perchè lo voglio.
Mi sento già più libera e leggera.
Rox

i consigli preziosissimi di Deb

1)congelare gli alimenti, in maniera da impiegare più tempo a mangiarli (fra l'altro, essendo freddi vengono bruciate calorie per portarli alla temperatura corporea) questa non l'ho capita bene, cosa faccio mi mangio le verdure congelate??? 
2)bere mezza tazza di caffè ristretto senza zuc
chero...se non vomiti quantomeno la fame passa ottima idea 
3)più che thinspo, sono molto utili le fatspo (appiccicare foto ovunque e averne una da portare sempre con se, per ogni volta che viene fame)
questa si lega bene a quel discorso che facevo riguardo al focalizzare l'obbiettivo, circondarsi di cose e immagini che te lo ricordano aiuta moltissimo =)
4) conoscere una persona grassa e odiosa, e fare in modo che il cervello colleghi la sua immagine al cibo
5) guarda le altre persone mangiare e immaginale come maiali\oche all'ingrasso. Ti verrà poca voglia di imitarle.
6) lo zucchero è un alimento super calorico...un cucchiaino corrisponde (in calorie) a 200 g di zucchine....dal potere saziante ampiamente superiore
. non sono d'accordo lo zucchero si brucia leggendo un libro, le cose dolciastre fanno passare l'appetito, per me un ottima tecnica è quella di ingerire un cucchiaino di zucchero, mi aiuta a concentrarmi, mi da energia di rapido utilizzo e soprattutto quel gusto dolciastro non si associa a nulla quindi non riuscirei a mangiare altro, ma ovviamente è soggettivo
7) non mangiare quando hai fretta. mastichi peggio e complichi la digestione, il senso di sazietà tarda ad arrivare e, fra l'altro, ti privi di 1 ottima scusa x saltare un pasto. aggiungerei che masticare molto accelera il metabolismo e permette di iniziare la digestione in bocca.
8) non considerare nemmeno l'opportunità di poterti abbuffare.
deve essere considerata una cosa impossibile. se non credi in questo, ci cadrai.
HAI PIENAMENTE RAGIONE CAZZO!!! SCUSA L'ENFASI, PERò è PROPRIO VERO, IO NON METTEVO IN CONTO MAI DI ABBUFFARMI NE DI SPIZZICARE QUALCOSA DI GRASSO O PROIBITO ERA UN'IDEA FOLLE FUORI DAL MONDO, E  INFATTI NON CEDEVO MAI, ORA CHE SENTO SEMPRE IL RISCHIO ALLE PORTE CEDO SEMPRE.
9) considera come impedimenti al tuo regime le critiche degli altri e non la tua volontà. così, andare contro di loro sarà un gioco, decisamente più semplice dell'andare contro te stessa.Chi mi dice di non mangiare mi fa venire più fame XD mi sento sfidata, preferisco la rottura di palle - mangia mangia - mi fa passare l'appetito.
10) NON dire continuamente "sono a dieta"...la gente "comune", tutta palesemente in sovrappeso, potrebbe sentirsi tirata in causa e cominciare ad impicciarsi.
Deb 



Grazie deb, ho aggiunto in rosso i miei commenti 
XD
Rox

martedì 5 luglio 2011

cose belle

 

seguire l'impulso del momento

la regina della fuga, avida, infantile ed egoista, segue l'impulso del momento, vuol essere totalmente negli occhi e nel cuore di qualcuno, si pone con aggressività e i suoi occhi raccontano solitudine mentre la sua bocca ripete - chi se ne frega -.


Oggi sono stata dalla psicologa, aggiungerei finalmente. 
Dice di aver notato dei miglioramenti in me, ho controllato anche se per poco la mia aggressività, dice che mi sono posta in maniera diversa nei suoi confronti. Ha ragione, ho disperatamente bisogno di capirmi e mi sembra che lei lo sappia fare, perciò desidero incontrarla, non mi va di perdere tempo con le discussioni sui ritardi o qualcos'altro, voglio dirle ciò che mi succede e voglio che lei mi dica che ne pensa. 
Oggi è uscito fuori, che non so cosa voglio, che seguo ciò che il mio mio istinto mi fa sentire al momento, infatti con C a volte sto bene altre no, quindi a volte voglio stare con lui e a volte no. Non mi piace decidere, non mi piacciono le responsabilità, mi sento maledettamente sola, dico chi se ne frega continuamente perchè ci sto talmente male per tante cose che preferisco tenere la distanza. Mi ha anche detto che l'esperienza con mia sorella è stata traumatica per me e che ho ragione a pensare che scusarsi in realtà non è che una semplice formalità, ti do uno schiaffo e poi chiedo scusa, che senso ha? se ti voglio bene lo schiaffo non te lo tiro. Preferisco chi non si scusa, ma cambia, che chi si scusa ma poi ripete. 
Non mi piace perdonare, lo faccio con riserva, nascondo la macchia del rancore, ma non la faccio sparire. C, pensa a se, non a me, forse forse a noi, ma non a me. 
In effetti oggi ne ho avuto la prova, l'unica cosa che gli importava sapere riguardo a tutto il mio colloquio era quello che la psicologa mi aveva detto di lui e noi.
Ora stiamo discutendo, lui non si accorge che le cose tra noi non vanno affatto bene, se si accorge che non ho voglia di coccolarlo, baciarlo o dirgli ti amo, anzi di lasciarmi spazio lo invade, mi mette in difficoltà mi dice un milione di ti amo sperando che io risponda - anche io - ma sarebbe una tiritera ipocrita, una risposta di circostanza, detta perchè ci sta bene e allora io gli faccio male sperando gli passi la voglia di rifarlo, non rispondo o me ne esco con un idiota grazie  o lo so. Mi bacia, nota che non ho voglia e che fa?  Mi prende a forza, mi stringe, mi bacia anche se non voglio e poi si lamenta - Ma perchè ti stacchi? -. No, la domanda è la mia, ed è - Perchè non ti stacchi tu? - cioè se io vedo che l'altra persona non è in vena di moine, lascio perdere non mi accollo come una cozza, è solo peggio. 
E' innamorato di me ed ha cosi paura di perdermi che mi giustifica l'ingiustificabile.
Aveva pensato di andare tre giorni al mare con me, era una cosa carina, l'ennesimo progetto che gli smonto. 
Ho detto che non sapevo ne se volevo ne se potevo andarci. 
Poi ho saputo che potevo, ma non avevo ancora capito se volevo. 
Mi ha detto - Amore alla fine se non vuoi fa niente - dopo aver cercato di convincermi in ogni modo. 
- Ok allora niente - ho risposto io .
- Eh ma vedi, ogni volta che si tratta di fare qualcosa insieme non vuoi mai, non è normale -. 
Ha ragione, non è normale, non è cosi che si comporta una coppietta di innamorati. Dovremmo aver voglia e curiosità di stare insieme, io non me lo ricordo cosi l'amore. Quando stavo con il mio primo amore desideravo trascorrere giornate intere con lui, non che la cosa non mi avrebbe messo ansia o spaventata, ma la voglia era più forte. Invece con C non voglio mai fare nulla,mi sento sempre chiusa e soffocata e non è normale. Non posso amarlo a ore. 
Per messaggio dopo che sono scappata dalla sua macchina di corsa per fuggire alle sue slinguate che avrebbero dovuto sedurmi e invece mi hanno solo fatto girare le palle, mi ha chiesto scusa per come si era comportato e che c'era rimasto male perchè  ha visto una favola annullarsi, che una cosa che poteva essere carina per me invece era solo un peso e un'angoscia.  Gli ho detto che con me sarà sempre cosi. 
Mi ha risposto - Fa nulla - -_-''' 
- Non è vero - ho detto io. 
Si è messo a scherzare sperando di sistemare le cose, dicendomi - Il bello della nostra coppia è che non ci si annoia mai -. 
- Si ma io sono stanca - ho detto. Come può non capire che questo non è un film, lui guarda ciò che ci succede da fuori e allora la storia è avvincente perchè succede sempre qualcosa, ma in realtà noi ci siamo dentro e tutto questo è stressante, io non voglio giocare a fare la fidanzata, non mi serve l'imprevisto, voglio la serenità per entrambi. 
Cmq la sua risposta è stata che prima sembrava che andasse tutto bene, riferito al momento in macchina. 
Andava tutto bene? Non volevo baciarlo, gli ho detto che non so se lo amo, che un momento lo voglio e l'altro no, sono scappata infastidita dai suoi baci, dalla sua vicinanza e per lui andava tutto bene?
Scrivo -Per me no -. 
Dice che gli spiace perche ci attacchiamo per cose futili che se prese nel modo giusto si risolverebbero.
Io - A me spiace che tu sei accecato dall'amore e hai talmente paura di perdermi che non vuoi vedere -. 
 C - Non vedo cosa? -.
Io - Che cerchi di aggiustare qualcosa che è distrutto, che io non ti aiuto, guardo e basta e se mi gira spascio ancora di più -. 
C - Non ti è mai venuto il dubbio che io sono perfettamente consapevole di questo tuo modo di essere ma che non mi fa paura perche ti amo e voglio affrontarlo lo stesso con te? -.
Io - si ma siamo una coppia le cose si fanno in due io invece non faccio niente -. 
Ed ecco che mi giustifica e si prende la colpa - Sei esattamente come ero io alla mia prima storia, una parte di me voleva fare le cose l'altra era in ansia perchè non c'era abituata e si sentiva strappata ai suoi spazi sono stato stupido io a non fare le cose con calma, la fretta di creare subito qualcosa di importante per evitare di perderti stava facendo succedere l'effetto opposto a quello voluto , stiamo insieme da 5 mesi e io mi comporto come se fosse passato un anno -. 
La mia mega risposta? 
Boh non lo so... 
Cmq ora qualcosa da dire ce l'ho e gliela dirò...
Mamma mia quanto sono complessa ragazze, per questo amo ana,lei mi rende semplice, me e la mia vita, divento una marionetta vuota che segue semplici regole, chiare, ovvie... nient'altro che questo...
Un bacio scusate il monologo.
Rox

sabato 2 luglio 2011

qualche ossicino












49,8 kg

Praticamente peso 50 kg però leggere quel 49,8 kg sulla bilancia fa sempre effetto, mi piace di più, farò una fatica immonda questo week end a scendere, il trio starà insieme sabato domenica e lunedi, io S e G, però voglio  crederci. In fondo il mio nuovo lavoro di rappresentante mi sta insegnando proprio questo, focalizzare l'obbiettivo, crederci e raggiungerlo.
Infatti, due anni fa, quando non pensavo a nient'altro che alla dieta, quando era il mio unico pensiero, dimagrivo eccome... eh già, ho scoperto, (ma non chiedetemi i termini tecnici perchè nn li ricordo XD) che il nostro cervello  disegna un percorso da seguire per ottenere tutto ciò che vogliamo, anche quando ci sembra di non avere la soluzione in realtà il nostro cervello ce l'ha, però dobbiamo puntare l'obbiettivo e guardarlo di continuo. Ma c'è una regola d'oro, vuoi qualcosa? CHIEDILA, ma con chiarezza.
ES : se hai pochi soldi, la tua paghetta che ne so è di 10 euro al mese, non desiderare di avere più soldi, avere più soldi non vuol dire niente, potresti ottenere un euro o due in più, ma non te ne accorgeresti nemmeno, hai avuto più soldi del solito, ma la differenza è insoddisfacente, perciò ciò che devi desiderare è una somma specifica.
Infatti ricordo che io dicevo sempre - Voglio dimagrire - ma ero troppo vaga e se anche perdevo un etto non ne ero nemmeno al corrente, poi ho cominciato a pormi degli obbiettivi specifici, voglio i 69kg, i 65, 59, 55, 52, 50, 45, 42... fino a 45 ci sono arrivata, poi ho perso la mira del mio obbiettivo, sono ingrassata e ho continuato a ripetermi voglio tornare come prima. Ma come prima quando? Io ora dico voglio tornare a 49 kg e poi ovviamente sposterò.
Sono positiva =)
Rox