sabato 25 giugno 2011

sfidata, delusa, malata, confusa

Ogni santo giorno mi impegno per nutrirmi il meno possibile, fingo di mangiare ma il mio peso non scende mai e mi sento maledettamente stressata, ho anche il ciclo che mi fa sentire gonfia, mi provoca mal di testa e dolori alle gambe, e sempre sti cazzo di 51 kg, non ne posso più.
Passo le notti nervosa, a sognare la morte della mia gatta, le liti con mia sorella, poi lei che diventa sempre più magra e bella e io sempre più grassa.
Questo perchè non mando giù l'idea che era il doppio di me e invece adesso ci passiamo appena 5 kg, mi sento enorme, cazzo!!
Ho deciso che voglio farmi di anfetamine o efedrina, qualsiasi cosa che mi aiuti a dimagrire.
L'ho deciso, aspetto solo di avere dei soldi ma so che è una cosa totalmente sbagliata eppure quando l'ho detto a C, chiedendogli di non dirlo a nessuno lui nn ha pensato a nient'altro che ad essere contento che adesso abbiamo il nostro segreto. Non lo so, io non voglio essere ostacolata, per me è solo meglio fare quello che mi pare, ma se amassi qualcuno e questo mi dicesse che si vuole drogare beh forse, anzi sicuramente, una strigliata gliela darei, tenterei almeno di fargli cambiare idea, invece lui niente... ma questo è amore?
No che non lo è, comincio davvero a rendermi conto di quella differenza di cui spesso ho sentito parlare tra amare ed essere innamorati. Lui è innamorato, mi vuole per se, pensa a noi, non a me.
Profondo come concetto eh XD
Beh è difficile da spiegare soprattutto con un emicrania... Ma sono certa che mi avete capita.
Insisto con Ana e con la dieta,mi sento messa in sfida e a me non piace perdere.
Rox

Nessun commento: