mercoledì 20 aprile 2011

incoerente logica

un anno fa, anche di più effettivamente ho aperto questo blog, ho iniziato questo cammino ricercando la felicità con l'assoluta certezza che Ana era la via della felicità, che Ana non mi avrebbe mai fatto male.
Quando ho cominciato a dubitarne, quando ho cominciato a pensare che forse poteva farmi male l'idea non mi faceva affatto paura, nè dispiacere, non so perchè, ma in qualche modo ho sempre pensato di meritarmi tutto il male che mi arriva addosso.
Non so perchè ma continuo a pensare che la persona splendida che la gente vede in me non esiste, ogni volta che conosco qualcuno di nuovo, questo qualcuno mi descrive come una perla rara, una persona speciale, solare, buona, ma io in questa descrizione non mi ci vedo.
Non so perchè, ma pur sapendo che Ana è una belva, che Ana mi risucchierà ogni briciola d'anima, che Ana non mi farà felice io mi ostino a inseguirla e se la sento allontanarsi mi sento morire, soffoco la mia ribellione, l'istinto del corpo di mangiare, e ritorno una brava suddita, una marionetta, una schiava che la serve.
Ed eccomi qui al terzo giorno di impeccabile dieta. Nervosa si, sofferente, e più soffro per la fame più mi odio, perchè il mio obbiettivo non è solo quello di dimagrire, no, il mio obbiettivo è quello di perdere appetito.
Ho rimediato ai danni fatti di nuovo, ma che gusto c'è a lavorare se ciò che guadagni lo spendi a pagare i debiti? E' esattamente cosi che mi sento.
Mi sento totalmente una fallita, una falsa, parlo,parlo, ma non concludo...
Ed eccomi di nuovo qui a lamentarmi dopo aver maneggiato con le lamette ed aver bevuto un terzo di una boccetta di psicofarmaci, per sentirmi meno sola, mentre desidero restarci.
Rox






2 commenti:

Ester* ha detto...

hai un corpo stupendo e non guardando i tagli ma guardandolo.. mi dispiace ma purtroppo hai detto la verità sul anoressia, perche è in questo che cnsiste essa e bisogna cercare di uscirne per non soffrire piu, per stare bene e cominciare a lasciarsi tutto alle spalle, a far si che gli altri ci amino e che noi amiamo noi stesse, non hai niente in meno di nessuno, sei bella, simpatica e speciale come tutti dicono, forse qualcosa di vero c'è non credi?? e allora perche non sentirli tuoi questi commenti, perchè odiare una te stessa cosi umile, cosi ambiziosa, cosi piena di talento nello scrivere e perdere tempo con l anoresia?? ti ptrebbe rendere sicuramente piu felice un bel romanzo come quello che avevi iniziato!! evedrai che contemporaneamente ti sentirai bella ( è quel che sei) e ti assicuro non ingrasserai perche riporterai il tuo metabolismo alto e starai bene con te stessa e con gli altri, avendo una magrezza sana!! perche comunque noi non diventeremo mai grasse, ci sarà sempre una parte anoressica in noi che non ci permetterà piu di strafogarci col cibo..
chiara sei speciale, non annegare la tu personalità nella malattia, io la sto ancora spettando questa bellissima personalità!

Roxana ha detto...

credo che non esista, esito del primo colloquio con la psicologa: bambina eteronoma avida.
Mi ha detto 46 kg sono normopeso, mi ha fatto sentire una mega cicciona, visto che ora sto a 51...