giovedì 18 novembre 2010

NOSTALGIA

 Oggi ho solo voglia di starmene rannicchiata sotto le coperte, sola e tutto il mondo escluso, i soli intrusi sono il rumore della pioggia, il fruscio che provocano le macchine, il battito del mio cuore, il calore di quelle lacrime che sembrano non voler uscire, come se il mio corpo troppo povero volesse risparmiare anche queste. 
Sento tanta nostalgia nel mio cuore, mi manca la mia migliore amica, ho bisogno di vederla, il tempo a nostra disposizione è sempre poco e io non posso farci nulla, non posso inventarlo, crearlo il mio corpo non può risparmiare il tempo che spreca come fa con il cibo, con le lacrime, con le urla. 
Io non ho potere sul tempo.
Domani forse la vedrò...forse, sempre questa maledetta incertezza in tutto... 
A volte vorrei non avere nessun tipo di legame, per non soffrire mai... 
Sono vuota, libera dal cibo, libera dalla fame, infatti non è fame quella che mi fa sentire la voglia di abbuffarmi, non ho voglia di nessun cibo, ho solo voglia di sentirmi scoppiare e manderei giù qualsiasi cosa pur di riempirmi dentro... ma non lo farò, no, lascerò che il mio corpo venga lavato dall'acqua e dal fumo. 
Potrei riempire questo vuoto dentro con quel solo dolore che desidero, inspiegabilmente, mi fa male, lo so, non ha senso,ma lo desidero. Desidero sentire gli occhi e la pelle bruciare mentre la forbicina mi si insinua nella pelle, spinta dal potere delle mie mani, la foga della rabbia, la foga del male che mi comanda, mi guida e io come una buona marionetta, come una schiava sottomessa obbedisco, senza piangere, senza lamentarmi, obbedisco e basta. 
Non è utile aggiungere alla vita le proprie considerazioni personali, ci sono cose che devono essere fatte, bisogna farle e basta. 
Non vedrò la mia amica fino a quando il tempo non ce lo concederà. 
Studierò voglia o non voglia, perchè va fatto. 
Andrò a scuola quando è obbligatorio, anche se preferirei starmene ore e ore a crogiolarmi nel mio nascondiglio. 
Mi allenerò anche se i muscoli esplodono di dolore perchè va fatto. 
Morirò di fame, perchè va fatto. 
Un disegno pessimistico della vita, ma è la sola traccia che sono riuscita a fare oggi. 
Questa non è che la prova che Ana non può farmi felice, infatti io ho il mio controllo, lentamente sto scendendo di nuovo,ma che cambia? Dove sono i miei sorrisi, i miei sogni e la mia vita? 
In un bagno dove vomito o nel sangue di ogni taglio. 
Un bacio 
Rox

Aggiornamento sul mio peso : ancora 45.2 kg

1 commento:

Anonimo ha detto...

non ci sono parole per commentare questo post. ma forse a volte un TI VOGLIO BENE sincero ke viene dal cuore nn fa mai male. TI VOGLIO BENE, riprenditi. <3 vale