mercoledì 3 novembre 2010

INSTABILMENTE RISTABILITA

Ciao ragazze, che giornatona è stata oggi!!!! 
Allora, ho ritirato le mie pastiglie, ne ho usate due, mi sono abbuffata come un maiale, ma meno del solito, perchè non avevo fame, ma non volevo rendere inutile l'uso della pastiglia, vi giuro per la prima volta dopo tantissimo tempo non ho svuotato il piatto, proprio non ce la facevo, il cibo mi ha davvero stancata, in questi giorni sono stata cosi dipendente da esso che ora non ne posso più, questa è proprio una componente del mio carattere, ciò che mi provoca dipendenza mi stanca, ovviamente questo vale per tutto tranne che per Ana. 
Sono cosi piena che desidererei solo vomitare, mi sta anche scoppiando la testa, il che è normale visto che non vado di corpo da due settimane, quindi sono invasa da scorie e sostanze di scarto, bleaaah ....
Stamattina ho detto a mio fratello che se finisco qst settimana senza andare in bagno, ricorrerò ai lassativi, sempre se trovo i soldi, so che non condivide e so anche che rovinano il metabolismo ma non posso di certo continuare a stare cosi male, la roba mi marcisce dentro e se non la espello mi porta inevitabilmente a vomitare. 
Comunque, stamattina dopo essere andata a ritirare la pillola magica, sono andata in biblioteca e ho preso due libri sui disturbi alimentari, dopo di che sono andata a casa, non avevo per nnt fame, ma mi sono obbligata a mangiare per provare la pastiglia, che stupidaggine lo so, e poi la fame vien mangiando mi son detta - Hai la pastiglia addosso, sfrutta l'occasione - e cosi da un panino sono passata a due. 
Dovevo vedermi con S, la mia best, cosi era deciso ieri sera, ma poi oggi poco prima che pranzassi sembrava che tutto dovesse saltare, perciò io mi sono messa a mangiare a casa, ma poi invece ho scoperto che stasera non avevo scuola perchè c'era sciopero cosi mi sono vista in centro con S, sua madre, che è un po' anche mia, ci ha dato dei ticket per mangiare e cosi, anche se non ne avevo voglia ho mangiato ancora, preferirei non soffermarmi su questo punto, giusto perchè se no potrei vomitarmi addosso... 
Comunque io ed S abbiamo poi passato tutto il pomeriggio in giro a camminare, ci hanno anche offerto due lavori, uno non ci penso proprio, va a provvigione e io sono stufa di ste cazzate, per l'altro, cameriera nel week end, porterò il curriculum in questi giorni. 
Poi mentre passeggiavamo abbiamo visto un cartello - FAI IL TEST DI PERSONALITà GRATUITAMENTE - curiose ci siamo fiondate dentro, ho fatto il test, ovviamente mi sono presa i risultati senza poi sganciare un euro per quelle che loro ritenevano le soluzioni ai miei problemi. 
Il test prevedeva 200 domande, potevi rispondere si, no, forse, ho risposto a tutto secondo l'istinto, è uscito fuori che sono instabile, infelice, profondamente insicura, troppo nervosa, aggressiva, mi applico su alcune cose ma su altre sono pigra, sono irresponsabile, chiusa e diffidente...wow, ottimo profilo eh... 
La tipa con aria ipnotica mi ha detto - C'è solo un modo per risolvere i tuoi problemi - ed ecco che sgancia un dvd da 13 euro, scoppio a ridere e dico - Beh non facciamola tragica, non esageriamo, l'unico sicuramente non è - e poi aggiungo - credo che l'unica soluzione sia trovarmi un lavoro e poi le compro il dvd -. 
Cerco di andarmene la signora aggiunge - Ma la tua mamma non ti da una paghetta? -. 
- Non ho la mamma - rispondo con la faccia tosta. 
S ride, sa quanto odio mia madre e dice alla signora - Proprio la madre doveva prendere -. 
Imbarazzata quella risponde - Mi dispiace non lo sapevo -. 
E io - Non si preoccupi, è solo una in meno - e poi ridendo accompagnata da S me ne vado. 
In pullman ho cominciato a dare un occhiata a uno dei due libri che ho preso sull'anoressia e sulla bulimia, uno si intitola Briciole, probabilmente lo conoscete, ho letto qualche pagina ed è bastato per riaccendere in me quelle emozioni che provavo all'inizio del mio viaggio, mi è tornato un pensiero alla mente, un pensiero che mi ripetevo ogni giorno ogni momento per darmi forza e controllo - Non è difficile devi solo non mangiare -, non potete immaginare l'adrenalina che mi ha invasa, mi ha riempito lo stomaco più del cibo che ho addosso, ho cominciato a sorridere come una scema in pullman, guardavo le vetrine con le focacce in esposizione, i biscotti, le paste, le torte, tutto mi era indifferente, io sono più forte, io non ho bisogno di quella roba, il cibo mi ha già controllata e sottomessa per troppo tempo, ora voglio solo tornare in me, sento che posso farcela, finalmente mi sento proprio come un anno fa, non so come spiegarlo, vi  è mai capitato di rivivere delle emozioni, di rivedere l'atmosfera, risentirvi dentro uno stato provato in passato, un deja vu, ecco si proprio un deja vu, il test dice che sono instabile, ed io invece mi sento ristabilita al mio controllo, mi sottometto ad Ana, di nuovo, con la stessa gioia e volontà di un anno fa. 
Devo raggiungere un buon risultato, in fretta, il più in fretta possibile, ho troppi motivi per vergognarmi di me, troppi fallimenti alle spalle e pesano, pesano da far male, mi sono tornati tutti alla mente, l'unica cosa che mi ripulisce, che caccia via tutto il male da dentro di me è Ana, non l'ho lasciata agire, le ho chiuso le porte, lo scontro mi ha fatto male, ma adesso le apro le porte di nuovo, ancora, ancora finchè di me non resterà niente...
Un bacio 
Rox

4 commenti:

JJ ha detto...

ciao!!! senti, volevo chiederti riguardo le pasticche.. dove le hai comprate? come le hai ordinate?? grazie 1000
JJ

Roxana ha detto...

al vitamin store, ci sono negozi in tutta italia ma anche on line

imadreamer2101 ha detto...

l'ho letto anch'io briciole e mi ha lasciata davvero shokkata (non ho idea di come si scriva!!) in alcuni punti!é molto crudo...

Roxana ha detto...

penso che lo divorerò stasera =)