martedì 16 novembre 2010

DEPRESSIONE EUFORICA

Ciao ragazze, 
oggi è stata una giornata lunga e molto piena, cercherò di riassumere e spero di spiegarmi bene, vista la stanchezza. 
Mattina
Mi alzo troppo tardi per fare le analisi e con un ginocchio che peggiora di giorno in giorno, quindi rimandate le analisi del sangue a domani.
Qualcuno mi disturba, ma la cosa non mi infastidisce più di tanto, preferisco non parlarne... 
Sono stata un oretta al pc,  e ho parlato un po' con il ragazzo con cui sono uscita, C, è stato gentile e impeccabile come sempre. 
Ha detto che ho degli occhi dolcissimi XD
Il mio stomaco sembra stare un po' meglo, ma comunque non tocco cibo fino a pranzo, dove ho sfiorato 10g di riso, nemmeno 50g di spinaci e un uovo sodo, cioè solo il bianco. 
Pomeriggio
Studio
Riposo un'oretta
Mi rimetto a studiare, troppa roba accumulata nel ciclo delle mie assenze, allora decido di non tornare. 
Mentre faccio merenda con una fetta biscottata e 50 ml di latte litigo con mia sorella perchè giustamente vuole spronarmi ad andare a scuola e quindi si rifiuta di consegnare i prodotti che ho venduto al posto mio.
Mi arrabbio, la prendo a parolacce, vomito, scappo in camera, mi sento avvampare, ma al contempo tremo, mi frizzano le mani e il viso. 
Vorrei gli antidepressivi ma non posso rubarne a mia sorella. 
La prego, la imploro di perdonare il mio essere cosi inutile e fallita e di consegnare i prodotti da parte mia, niente non ne vuol sapere e se ne va. 
Mi fiondo in bagno, e per la prima volta in vita mia, incido sulla pelle un taglio veramente profondo, vedo il sangue uscire, premo per farne uscire ancora, il bruciore misto al dolore mi calma, quella pozione di sangue e lacrime mi rilassa. 
Prendo la mia roba e mi decido ad andare a scuola. 
Ho anche fatto una buona verifica di psicologia, credo che avrò dei buoni risultati o almeno spero. 
Comunque tornare a scuola mi ha reso euforica, come sanno fare i miei 45.5 kg e la mia totale mancanza di appetito. 
Dopo la scuola ho mangiato una mela e una banana rifilatomi da mio padre, non vi dico come mi sento pesante, sto facendo uno sforzo sovraumano per tenerla nello stomaco tanto mi hanno riempita e adesso protestano, quella mela e quella banana, imprigionati nella mia pancia si ribellano per uscire, ma credo che li tratterò,non ne posso più di vomito, voglio che questa acidità passi, ma che resti l'inappetenza.
Beh giornata strana eh 
Comunque si è conclusa, non vedo l'ora che sia domani per riabbracciare la mia best. 
Un bacio grande a tutte
Rox

2 commenti:

Lavinia ha detto...

Tesoro, ti capisco.. so che tagliarsi è bello.. non vorrei sembrare una pazza ma è così. Non è bello per tutti, ma a me fa stare meglio.
Complimentoni per la scuola :) Sono davvero felice per te !!
Un bacione,
Tua Lavinia

Roxana ha detto...

No, Lavi, tagliarsi non è affatto bello, nemmeno in quel momento, è solo un antidolorifico, che calma il dolore, calma le crisi, ti riporta al mondo, ma non risolve il problema, anzi... quando torno in me mi vergogno di averlo fatto, di essermi ridotta cosi, non lo definirei mai e poi mai bello, semplicemente temporaneamente utile.
Grazie per i complimenti, speriamo che sia andata bene davvero, per adesso è una deduzione, ti voglio bene
Un bacio
Rox