martedì 30 novembre 2010

MA CHI ME L'HA FATTO FARE?

Ola ragazze, novità di questi giorni? 

  • il male dal ginocchio si è diffuso a tutta la gamba, prenotata la risonanza magnetica.
  • sono ingrassata come un animale
  • penso solo al suicidio, prenotati gli psicofarmaci, inizio domani
  • non riesco ad andare in bagno, prenotata la visita dal gastroenterologo 
  • stima di me stessa, prenotata tra qualche giorno. 
Eh già, chi me l'ha fatto fare di convincermi che Ana mi faceva male? Da quando mi sono convinta di questa grandissima stronzata non sono più io, sono una bulimica del cazzo che mangia, si taglia e soffre. 
STOP! 
Io mi rimetto i panni di Rox. 
Per adesso non mi peso, mi peserò quando interromperò il digiuno. 
Una cosa è certa, mai più mi metterò contro Ana, l'ho pagata troppo cara e non c'ho guadagnato un emerito cazzo, mi sono solo quasi fatta fuori. 
Io sono assolutamente pro ana perchè pro ana per me vuol dire soddisfazione. 
Kiss kiss ragazze, ci sentiamo domani sera, vi dirò come procede il mio digiuno, per adesso il mio peso resta tabu. 
Rox

domenica 28 novembre 2010

entusiasmo

Ho voglia di te cara Ana, 
si di te che mi eri entrata dentro entusiasmandomi, 
eri cosi leggera, presente si, ma leggera, 
poi hai cominciato a pesarmi,
ma io voglio farti tornare leggera dentro di me. 
Da oggi smetto di mangiare. 
Da oggi smetto di lamentarmi. 
Faccio solo ciò che riesco a fare. 
Riesco a non mangiare 
Riesco a stare tre ore sulla cyclette. 
Riesco a fare un'ora di boxe. 
Riesco a studiare ore e ore senza mai alzare la testa. 
Riesco ad andare a scuola, dare il massimo tornare a casa e dormire senza aver mangiato. 
Quando sono triste riesco a stare meglio tagliandomi. 
Porterò sempre con me il block notes. 
Abiterà nel mio taschino, ogni volta che ho fame leggerò la prima pagina:
Non farlo, non vuoi, te ne pentirai. 
Se non mi accontento leggo la seconda pagina :
Bevi dell'acqua del te o del caffè ma non mangiare, rifletti bene, sicura di averne voglia? 
Se non mi accontento leggo la terza pagina:
Sei una grassa vacca, che perdente, devi arrivare alla terza pagina? Vai a mangiare vacca inutile. 
Nel blocchetto metterò tutte le mie emozioni e tutto ciò che entra nel mio corpo. 
Il vero problema adesso è che nel mio corpo c'è entrata troppa roba, annullata con il fat block, di cui sono certa dell'efficacia perchè non lo uso solo io, ma anche mio fratello G, si è abbuffato insieme a me ed è dimagrito, io invece sono ingrassata, non ho il coraggio di dire di quanto, ma ho sfiorato il limite della mia sopportazione, il problema è che dal mio corpo non esce nulla, ho l'ombelico tiratissimo, la pancia che scoppia e fa male solo se l'accarezzo, sembro una donna gravida, forse dovranno operarmi per rimuovere il tappo creatosi nel retto anale. 
Beh da oggi sono ufficialmente tornata una pro ana, sbagliato? chissene, almeno sto bene con me stessa. 
Mi prendo una pausa ragazze, almeno ci provo, due giorni minimo , lontana dal blog, voglio tornare con buone notizie, non per interessare voi, ma per non annoiare me, il mio vittimismo mi ha rotto le palle, so solo lamentami, bastaaaaaaaaa
Io voglio solo essere un ana perfetta con un peso e un corpo perfetto, una studente modello, un'amica perfetta. 
Ho chiuso con C, non mi interessava più di tanto, come non mi interessa nessuno, voglio stare sola, giocare, divertirmi, godermi la vita, ma con ana che mi fa da pulce nell'orecchio. 
Caotico come post eh? 
Lo so, ma sono caotica anche io... 
Sono un frullato di idee pensieri e personalità... 
Questa però è casa di Rox e qui ci deve entrare solo lei e le sue roxanine, voi ;)
Un baciooooooooooo
A presto, a prestissimoooooooo

COME FACCIO A DIMAGRIRE?


Fai attività aerobica a digiuno. Molti studi evidenziano come il nostro corpo incenerisca letteralmente il grasso, quando viene svolta attività aerobica per una trentina di minuti al mattino, appena alzati. Essendo il nostro organismo a digiuno da tutta la notte, il livello di zuccheri circolanti risulta molto basso e questo permette l’utilizzo di molti più grassi di deposito per produrre energia. Eccoti servita un’altra buona idea per dimagrire velocemente. 
N.B. prima dell’attività fisica a digiuno bevi 1 o 2 bicchieri d’acqua insieme ad un termogenico e a della carnitina: il tuo corpo brucerà grasso a un ritmo incredibile.
Gli alimenti che contengono carnitina sono diversi : carni, latticini, noci, semi, legumi, carciofi, asparagi, barbabietole, broccoli, cavoletti di bruxelles, aglio, prezzemolo, albicocche, banane, grano saraceno, granturco, miglio, farina d’avena, crusca, frumento integrale, germe di grano, polline, lievito di birra, carruba, verza etc 
La carnitina trasporta gli acidi grassi nei mitocondri, aiutando così il consumo e l’eliminazione dei grassi ecco perchè è spesso utilizzata negli integratori dimagranti.

Cibi Termogenici per Dimagrire Velocemente   
 
  Quando si cercano informazioni dettagliate in fatto di nutrizione, sia in rete che altrove, spesso capita di imbattersi in strani “paroloni”: uno di questi è “termogenico”. 
Questo termine, di derivazione greca, significa letteralmente “generatore di calore”. Tutti gli alimenti, in realtà, sono termogenici, nel senso che l’organismo per assimilarli utilizza energia e quindi genera calore. 
Tuttavia, con la definizione di “cibi termogenici” si classificano quegli alimenti che più di altri favoriscono la termogenesi alimentare, e quindi implementano la quantità di energia e di calorie bruciate semplicemente per il fatto di essere ingeriti. 
L’effetto termogenico del cibo, infatti, varia a seconda dei nutrienti che lo costituiscono: quelli a più alto potere termogenico sono le proteine, seguite dai glucidi (carboidrati) e infine dai lipidi (grassi). 
Per comprendere questa differenza, bisogna partire dal presupposto che il valore termogenico medio del cibo è calcolato intorno al 10%. In altre parole, se un alimento contiene 100 calorie, l’organismo per assimilarlo ne impegherà 10. E’ questo il motivo per cui, una volta stimato il fabbisogno calorico giornaliero, è possibile incrementarlo del 10% senza avere conseguenze sul proprio peso. 
Questa percentuale media, però, cambia notevolmente in base alle tre categorie di nutrienti. Nelle proteine, infatti, il valore termogenico è pari al 30%; nei carboidrati al 7%; nei grassi al 3% dell’energia fornita. 
A parità di calorie assunte, dunque, per perdere in poco tempo i chili di troppo è bene privilegiare gli alimenti ad alto valore termogenico, come la carne, il pesce, le uova, ma anche il rosmarino, il peperoncino e tutte le alghe, in particolare il fucus. 
Anche le sostanze nervine, come la caffeina e le molecole ad essa affini contenute nel tè, nel cacao e nel guaranà hanno un discreto potere termogenico. 
Tuttavia, ancora una volta, occorre precisare che la scelta dei cibi ad alto valore termogenico non può essere l’unico criterio di selezione per una dieta equilibrata, che deve tenere conto anche della percentuale di nutrienti, della distribuzione dei pasti nella giornata e dell'attività fisica, che resta comunque il più potente “bruciagrassi” per il nostro organismo. 

venerdì 26 novembre 2010

ancora diete


Questa è una dieta ipocalorica che prevede un aumento dell'assunzione delle proteine e che dà uno sprint notevole di energia. Bere sempre almeno 2 litri di acqua al giorno e seguire per tre giorni ladieta.

La dieta last minutes è la dieta più famosa tra le persone che si prendono all'ultimo per rimettersi in foma come ad esempio nel periodo tipico estivo in spiaggia per la consueta "prova costume".
Esempio di menu:
PRIMO GIORNO:
colazione: 1 uovo sodo + 1 arancia
pranzo: 100gr di tonno al naturale + 100gr di insalata
cena: 170gr di petto di pollo + 100gr di spinaci + 1 pomodoro + 1 mela

SECONDO GIORNO:
colazione: 1 yogurt magro + 1 pompelmo
pranzo: 2 uova sode + 2 pomodori
cena: 170gr di hamburger (o 200gr di pesce) + 200gr di fragole

TERZO GIORNO:
colazione: 100gr di fragole (o frutti di bosco) + 1 yogurt magro
pranzo: 170gr di pollo (o salmone) + 2 cetrioli 
cena: 120gr di filetto di bovino (o di maiale magro) + 240gr di verdure 

Questa dieta prevede un programma alimentare da seguire per 5 giorni ed aiuta a perdere 2-3 kg in eccesso. Non si devono superare i 5 giorni a causa del livello basso contenuto calorico ed inoltre tutti i giorni si devono bere almeno 12 bicchieri di acqua naturale al giorno.

In una dieta veloce come questa è previsto, oltre a bere molta acqua, mangiare tanta frutta e verdura e tutte le insalate sono da condire con aceto e succo di limone.
Primo giorno
Colazione: 1 arancia + 1 uovo sodo +  1 fetta di formaggio bianco + 1 toast + 1 tazza di tè senza zucchero 
Pranzo: 1 fetta di formaggio bianco + lattuga, cetrioli, ravanelli e prezzemolo + 1 fetta di melone. 
Cena: 1 petto di pollo alla griglia + lattuga e pomodoro + 1 arancia o mandarino.
Secondo giorno: 
Colazione:  1 arancia + 1 uovo sodo + 1 fetta di formaggio bianco + 1 toast + 1 tazza di tè senza zucchero 
Pranzo: 1 porzione di pollo arrosto + 2 pomodori + insalata mista 
Cena: 1 bistecca alla griglia + lattuga e pomodoro + 1 fetta di melone.
Terzo giorno: 
Colazione: 1 arancia + 1 uovo sodo + 1 fetta di formaggio bianco + 1 toast + 1 tazza di tè senza zucchero 
Pranzo:  1 arancia + lattuga, prezzemolo, cetriolo e ravanelli. 
Cena: 1 filetto di pesce alla griglia + broccoli cotti a vapore + 6 prugne secche.
Quarto giorno: 
Colazione: 1 arancia + 1 uovo sodo + 1 tazza di tè senza zucchero  
Pranzo: 1 yogurt naturale + lattuga, bietole e di cuori di palma
Cena: 4 fette di tacchino + lattuga e due pomodorini + 1 fetta di anguria.
Quinto giorno: 
Colazione: 1 arancia +  1 uovo sodo + 1 tazza di tè senza zucchero
Pranzo: 2 uova sode + insalata di cetrioli, carote, ricotta + 1 pomodoro. 
Cena: 1 porzione di carne rossa alla griglia + broccoli cotti a vapore + 1 fetta di melone o 1 pera.




L'esigenza immotivata di essere così



sangue

Era quello che volevo vedere, il sangue, vederlo correre sui tagli, sentire la pelle bruciare, l'ho visto, si l'ho anche assaporato il mio male, gustare il dolore per stare bene era quello che occorreva... 
Quanto senso c'è in tutto questo? non ce n'è lo so, ma mentre brucia mi sento ancora estasiata, si come se fossi drogata... 
Oggi c'è pochissimo cibo nel mio corpo che in ogni caso non risponde come dovrebbe, non è mai abbastanza magro non lo è ancora.
Chissà domani come andrà, mi piacerebbe mangiare ancora meno di oggi, vorrei non mangiare mai, perchè finchè non lo faccio sto bene, poi anche una briciola da una caloria mi fa sentire in colpa, appena mordo anche solo una mela, già al primo morso mi rendo conto che avrei potuto aspettare ancora, che non ce n'era davvero bisogno... 
Domani me lo ripeterò tutto il giorno, ho un mese prima di natale, un mese per raggiungere il mio obbiettivo, cazzo ce la devo fare. 
Mi raccomando siate forti anche voi, questo è un viaggio difficile, meglio mantenersi forti e insensibili il più possibile. 
Rox

Un infelice felicità

 Mi manca, lei, i suoi abbracci, il suo sorriso,mi manca poterla vedere frequentemente, anche se spesso vederla mi costa un chilo in più.
Si perchè quando sono con la mia migliore amica e con mio fratello non me ne frega proprio un bel niente di Ana, loro sono il mio ritaglio di felicità, quando siamo tutti e tre insieme il week-end mi alzo prestissimo, vado a letto tardissimo, risparmio ogni minuto per stare insieme, come se il nostro tempo fosse una miccia che brucia e devi sbrigarti prima che si consumi tutta.
Loro due, per me, sono l'unico punto fermo, l'unico motivo di felicità in questa vita di merda, mi aggrappo a entrambi con tutta me stessa, anche in modo esagerato lo so, ma sono tutto ciò che di bello ho, non ho nient'altro, tutto il resto è cosi incerto...
Loro no, loro so che ci saranno sempre, loro so che non mi lasceranno mai...
Non so perchè, ma so che è cosi.
S, sopporta tutti i miei difetti, sembra che nemmeno li veda, non mi ha mai ripresa, mai... Sa che li ho e mi accetta cosi.
G, a volte mi fa sentire un peso, ma mi ama, lo so per certo, semplicemente è fatto come me, ti amo ma non rompere le palle che ti amo di più hihi...
Se stessi sempre con loro starei sempre bene...
Invece quando non posso avere la situazione trio, nulla ha importanza per me, solo Ana...
Ana che mi da adrenalina, Ana che mi distrugge...
Quanto sa farmi felice tutta questa infelicità?
Giusto per dovere di cronaca, vorrei dirvi che il mio giorno liquido si è completato, sono molto contenta, domani spero di essere 44.9 o 44.8 =)
Un bacio
Rox

giovedì 25 novembre 2010

CE L'HO QUASI FATTA

Ciao ragazze, sono molto fiera della mia giornata di oggi, non è stato un totale digiuno, non sono ancora pronta per riuscire in un digiuno completo, però ho assunto solo liquidi. 
Stamattina caffè con 50 ml di latte ps, ho fatto il cappuccino. 
A pranzo solo brodo. 
Nel pomeriggio yogurt, me lo prepara mio fratello, non lo compro,  lo priva di grassi facendolo bollire durante la preparazione. 
A proposito di questo vorrei dirvi, che se volete rendere il vostro latte più magro, basterà farlo bollire, quando bolle sulla superficie si forma una sorta di velo, toglietelo e avrete tolto il 90% dei grassi come minimo. Piccole pillole apprese all'alberghiero =P
Comunque cena ancora brodo. 
Lo so, non è un digiuno, ma sempre meglio che mangiare altro.... 
Oggi non mi sono sentita bene, in realtà sono un po' di giorni che la mia pressione si abbassa e mi gira la testa, tremo,  poi sembra alzarsi e il cuore mi va in palla mentre ho le vampate  boh... 
Stamattina ho ritirato le analisi del sangue, niente, non si sa cos'ha sto cazzo di ginocchio e io intanto resto zoppa e con due cosce da maiale, non posso allenarmi se non qualche cazzotto al sacco.
Va beh.... 
Sto morendo di fame, che fare? 
Resisti, resisti, resisti, resisti!!!!
Domani potrei scendere dal 45, quindi RESISTO si spera 
Un bacio 
Rox

Xenical se vi convince al fondo c'è il link per acquistarlo

Ho fatto una ricerca fast per accontentare le più ansiose =)

Il bersaglio di Xenical è l'assorbimento del grasso nel corpo, piuttosto che la soppressione dell'appetito. 

Disponibile in qualche parte del mondo anche Xenical generico.

E' quindi una vera e propria "pillola dimagrante".

I grassi sono grandi molecole che hanno bisogno di essere scomposte da un enzima detto lipasi prima di poter essere assorbiti nel corpo. Quando preso con i pasti Xenical interferisce con questi enzimi. 

Ciò fa sì che circa il 30 % dei grassi ingeriti non vengano assorbiti. Questo aiuterà a ridurre il proprio peso ed a mantenerlo basso.

Questo farmaco può risultare utile nell'obesità grave con l'uso a lungo termine, per la perdita di peso, per dimagrire aiutando a limitare i fattori di rischio come la pressione sanguigna elevata, l'eccesso di colesterolo, l'eccesso di zuccheri nel sangue, etc.

Si usa prendere una pillola di Xenical con ogni pasto (a meno che non contenga grassi o ne contenga piccole quantità).

La maggior parte degli effetti collaterali sono localmente sull'apparato digestivo : flatulenza, feci oleose, etc. Questi sintomi generalmente sono miti, scompaiono dopo un breve tempo di uso e si manifestano in particolare dopo pasti con abbondanti grassi.

Normalmente questi sintomi scompaiono e se si segue la propria dieta raccomandata. Quindi da abbinare a scelta con una dieta dimagrante.

Ingredienti attivi Xenical : orlistat 120mg.

Eccipienti : icrocrystalline cellulose, sodium starch glycollate, povidone, sodium laurl sulphate and talc. 

Rivestimento della capsula di : gelatina, indigo carmine (E132) and titanium dioxide (E171). 

Xenical può far sì che vitamine importanti come A, D, E e K non vengano assorbite venendo scartate insieme al grasso, quindi è consigliato mangiare molte verdure e frutta durante il trattamento, e utilizzare degli integratori di queste vitamine. 

Le vitamine supplementari vanno prese prima di andare a letto o comunque almeno due ore distanti dall’assunzione del farmaco. 

Xenical va preso durante I pasti o subito dopo o prima. In caso contrario non avrà nessun effetto. 

Insieme il farmaco bisogna avere un alimentazione equilibrata e ricca di frutta e verdura. Dividere i pasti in maniera equilibrata durante il giorno. 

Questa medicina non è stata studiata in gente anziana, o in quelle con la funzione alterata del rene o del fegato. 

Non bisogna usare Xenical se :

Durante allattamento 
Bambini 
Problemi all’intestino 
Problemi ad assorbire nutrienti in maniera cronica. 
Non usare il medicinale in caso di allergia ad uno dei suoi componenti. In caso di problemi o effetti collaterali contattare il proprio medico, bloccando l’utilizzo. 
Effetti collaterali
Come tutti i farmaci anche in Xenical è possibile che ci siano degli effetti collaterali :

Mal di testa 
Diarrea 
Flatulenze 
Ciclo irregolare 
Ansia 
Incontinenza 
Infezioni urinarie 
Feci oleose o grasse 
Macchia oleosa dal retto 
Problemi gassosi 
Necessità urgente o aumentata di andare in bagno 
Infezioni delle vie aeree 
Dolore al retto 
Dolori addominali 
Reazioni cutanee 
Calo di zuccheri, a persone con diabete 
Come ogni altro prodotto, contattare il proprio medico curante e munirsi della sua prescrizione!

Orlistat (Xenical ®)


Insieme alla sibutramina*, l'orlistat rappresenta uno dei farmaci più utilizzati nel trattamento dell'obesità. Dal momento che questa patologia, considerata l'impressionante mole di fattori di rischio a cui si associa, è ben lontana dall'essere un semplice problema estetico, l'impiego di farmaci come l'orlistat (noto anche come tetra-idro-lipostatina) rappresenta un'importante conquista della ricerca farmaceutica.
Nomi commerciali: Xenical ® - Alli ® orlistat

*Il 24 gennaio 2010 la sibutramina è stata nuovamente bandita dal mercato italiano, in quanto i potenziali rischi derivanti dalla sua assunzione supererebbero i possibili benefici.

Meccanismo d'azione

Abbandonata la strada delle pericolose anfetamine e dei loro derivati, purtroppo ancora inconsciamente intrapresa da alcune persone o peggio ancora da medici senza scrupoli, l'attenzione dei ricercatori si è rivolta alla ricerca di farmaci alternativi. Nel caso dell'orlistat, l'idea è stata quella di produrre un farmaco capace di ridurre l'assorbimento dei grassi alimentari, che per il 98% sono costituiti da trigliceridi. Tale effetto è stato ottenuto attraverso la messa a punto di un principio attivo capace di inibire le lipasi gastroenteriche, ovvero quegli enzimi deputati alla scissione dei trigliceridi in frammenti più semplici e facilmente assorbibili dalla mucosa intestinale (acidi grassi più monogliceridi).
Grazie all'orlistat, i trigliceridi passati indenni all'attacco digestivo delle lipasi,  non possono essere assorbiti dalla mucosa intestinale e vengono quindi eliminati con le feci. Questo farmaco presenta infatti una struttura chimica molto simile a quella dei trigliceridi. Di conseguenza, l'elevata affinità con le lipasi intestinali e pancreatiche, fa sì che l'orlistat si leghi ad esse in modo stabile, diminuendo sensibilmente la quota enzimatica disponibile alladigestione dei trigliceridi.


Efficacia, effetti collaterali e precauzioni d'uso

Studi della durata di oltre due anni sull'efficacia terapeutica dell'orlistat, hanno messo in evidenza che alle dosi terapeutiche, la sua assunzione porta ad un calo ponderale, rispetto al peso iniziale, del 10%, contro una riduzione del 5% nel gruppo di pazienti trattati con la medesima terapia dietetica ipocalorica e placebo. Nel secondo anno di trattamento i soggetti passati dal placebo all'orlistat sono andati incontro ad un calo ponderale, mentre si è registrata un'inversione di tendenza, con riacquisto di peso, nel gruppo passato dall'orlistat al placebo.
Alle dosi terapeutiche (120 mg per tre volte al giorno, in corrispondenza dei pasti principali), l'orlistat è in grado di diminuire del 30% l'assorbimento della quota di grassi introdotta con la dieta; dosaggi superiori non sembrano favorire un ulteriore perdita di peso.
Si registrano effetti positivi anche sulla riduzione del colesterolo totale e LDL (o "cattivo"), mentre diminuisce la quota di acidi grassi essenziali e di vitamine liposolubili assorbita a livello intestinale (può essere necessaria una supplementazione multivitaminica prima di coricarsi).
Il problema più importante, e che sta alla base degli effetti collaterali dell'orlistat, risiede nel destino dei trigliceridi sfuggiti al processo digestivo che, metabolizzati dalla flora batterica residente, provocano i classici disturbi associati alla steatorrea. Questa condizione, che sta ad indicare la presenza nelle feci di una quota lipidica superiore alla norma, si accompagna aflatulenza, incontinenza, deiezioni oleose ed urgenza fecale (l'olio di vaselina, per esempio, è un classico lassativo emolliente). Tali effetti sono direttamente proporzionali alla quota lipidicaintrodotta nel pasto e rappresentano quindi un'importante strumento educativo. Temendo di incappare in questi disturbi, il paziente tende infatti ad acquisire una maggiore coscienza della quota di Grassi che introduce con la dieta, imparando a preferire le fonti alimentari più magre.
L'orlistat è controindicato in soggetti con malassorbimento cronico, con colestasi, ingravidanza ed in allattamento. Particolare cautela nella contemporanea associazione con farmaci ipoglicemizzanti, in quanto l'orlistat interferisce con la terapia antidiabetica orale (ildiabete di tipo II è molto diffuso tra i soggetti obesi). La concomitante somministrazione di orlistat non è inoltre raccomandata con i seguenti farmaci: fibratiacarbosio, biguanidi edanoressizzanti.
Il trattamento con orlistat deve essere interrotto qualora dopo 12 settimane dalla sua introduzione non si registri un calo ponderale uguale o superiore al 5% del peso registrato all'inizio della terapia. Considerato il suo meccanismo di azione, l'orlistat è sconsigliato quando si seguono modelli alimentari ipocalorici e fortemente ipolipidici.

Un "farmaco" naturale contro l'obesità, privo degli effetti collaterali dell'orlistat e degli altri medicinali destinati al suo trattamento, è rappresentato dalla fibra. Rigonfiandosi a livello gastrico, richiedendo una masticazione più lenta ed aumentando quindi il senso di sazietà, promuovendo l'escrezione con le feci di acidi grassi e biliari e modulando positivamente l'assorbimento degli zuccheri, la fibra contenuta nei vegetali e nei cereali integrali rappresenta la pietra miliare della terapia dietetica dell'obesità. E' efficace, costa poco e rappresenta soltanto uno degli innumerevoli benefici che si possono ottenere seguendo una dieta ricca di frutta, verdura e cibi ricchi in fibre.
Gli integratori di fibra, ed in modo particolare lo psillio, possono anche essere associati alla terapia con orlistat per controllare gli effetti indesiderati associati alla steatorrea.

qui ci sono dei commenti di chi l'ha usato