lunedì 30 agosto 2010

IN PREDA A UNA CRISI DI NERVI

Anticipo già che qst post sarà pieno di parolacce, quando sono nervosa oltre a scrivere a macchinetta divento di una volgarità da far schifo, ma me ne sbatto altamente il cazzo, questo è il mio blog, chi è sensibile alle parolacce può non leggere.
Sono stati tre giorni del cazzo, il mio corpo non funziona porca puttana!! Si muove in modo illogico.
Partiamo per ordine anche se non è il mio forte.
Venerdi
Colazione, pranzo e cena, tutti seguiti da vomito piu due ore di cyclette e un'ora di fitboxe
Sabato
Faccio colazione, ho già intenzione di vomitare quindi mi regalo latte e biscotti, vomito, un ora dopo mangio una prugna.
Vado in chiesa con S, la mia best, poi andiamo in centro, mentre aspettiamo che G ci raggiunga andiamo a mangiare un trancio di pizza, poi arriva G e pranziamo al giapponese, non so se sapete come funziona, è la casa dell'abbuffata. Tu paghi 10 euro, scegli un primo e un secondo e mentre li mangi ti passa no davanti su un nastro che scorre tanti piatti con del cibo e puoi prenderne quanti ne vuoi sono compresi nel prezzo, cosi abbiamo mangiato fino a scoppiare, e anche se eravamo strapieni usciti da li abbiamo preso un gelato, la mia pancia era cosi pesante che non riuscivo a stare in piedi, mi sn fermata in un bar e ho vomitato tutto. Tra un po' vomitavano anche loro.
Abbiamo camminato tutto il giorno per il centro, poi siamo andati a prenderci un gelato, e infine cena al mc donald's eravamo cosi pieni che abbiamo regalato cio che abbiamo lasciato ai barboni e poi loro sono riusciti a trattenersi ma io ho vomitato tutto.
Siamo andati a ballare, abbiamo ballato tutta la sera senza mai fermarci, io ed S abbiamo anche camminato per il punto verde in cerca di mia sorella che era andata chissà dove ad appartarsi per litigare con il suo ragazzo, li ho avuto la mia prima sfuriata. Appena li ho trovati, gli ho urlato addosso e gli ho detto che erano due teste di cazzo, perche si erano portati via la borsa con acqua documenti e soprattutto con le sigarette. In realtà ero anche snervata per il fatto che sti due ogni volta o litigano o hanno malori fisici, fatto è che non si divertono mai.
A fine serata ho bruciato piu di 1200 calorie, infatti la mattina seguente nonostante le mie abbuffate e la mio odiosissima stitichezza del cazzo pesavo 46,1.
Domenica
Colazione latte e biscotti, vomito, pranzo lasagne, vomito.
Decidiamo di andare al parco per stravaccarci e rilassarci, prima di uscire di casa arriva la mia seconda sfuriata. Scopro che mio padre si è portato via i filtri per girare le sigarette, mi incazzo come una belva, soprattutto mi incazzo perche mi ha lasciato tutto il resto e quindi mi domando urlando come una pazza mentre lancio tutto a cazzo nella ricerca disperata di sti minchia di filtri - Ma che cazzo se ne fa una persona normale solo dei filtri? Che cazzo se li porta in giro a fare se poi il tabacco e le cartine ce li ho io? A che cazzo gli servono a quello stronzo demente? Si deve gonfiare le palle? E sto cretino è mio padre, porca puttana troia chiavata, è mio padre!! -.
Riciclo dei filtri usati e dico a G e ad S - Siete pronti per andare? -.
S, mi risponde - Devo guardare l'orario dei treni -.
Avevo spento un ora prima il pc e li avevo lasciati da soli per vomitare, cercare i filtri e fare la pazza. Li guardo con gli occhi incendiati e chiedo - Esattamente in tutto qst tempo che cazzo avete fatto? -.
G mi dice - Eh ma non sapevo se prenderlo senza il tuo permesso -.
Respiro tento di contare fino a 10, ma arrivata a 3 mi sono già rotta il cazzo, cerco i mantenermi calma ma la voce trema - Venire a chiedermelo? - non aspetto risposta e gli dico di guardare sti orari poi finalmente andiamo a stravaccarci al parco.
Non ho mangiato più nulla.
Lunedi
Mi peso, 46.5, che cazzo vuol dire? non mangio e ingrasso? Spero sia merda, oggi sono riuscita finalmente ad andare di corpo anche se mi chiedo come sia possibile dopo tutte le vomitate che mi sono fatta.
Credo che sia necessario l'intervento di una purga che mi pulisca lo stomaco visto che ho prodotto scorie anche se ero vuota, dopo di che dovrei digiunare, è necessario per pulirmi, questo vorrà dire che dovrò toccare il mio misero conto del cazzo, che tanto non riuscirò mai a far salire.
Ieri pensavo a tutti i soldi di cui ho bisogno per fare tutte le cose che mi servono, mi è venuto in mente mentre scleravo per le siga e ho detto - Io me ne vado a fare la puttana cazzo, almeno poi ho una soddisfazione nella vita, una che sia una, quella di accendersi una cazzo di sigaretta senza doverla montare - che poi a me le sigarette rollate mi fanno cagare il cazzo, fanno proprio schifo.
Le mie urla sono state sentite anche dal ragazzo di mia sorella che per fortuna nn si scandalizza, piuttosto rideva.
Parlando di M, se prima mi interessava adesso penso a lui come ad un emerito demente, rincoglionito e incapace. Fa tanto il gradasso, io di qua, io di la ... io io... io che? io lo dicono gli asini, infatti è un asino.
Rivediamo il suo comportamento del cazzo, perfetto per far perdere l'interesse a chiunque.
Venerdi sera
Su fb mi scrive - visto che lunedi parti domenica ci vediamo -.
Io gli dico - Ok, non lo sapevo A, (mia sore) non mi aveva detto nnt, sarà perchè è rientrata adesso -.
Lui- Vediamo adesso che ti dice - e poi mi saluta.
Parlo con mia sorella, convinta che M si fosse messo d'accordo con lei per un'uscita di gruppo, poi scopro che mia sorella non ne sa nnt -_-'
Le dico di indagare quindi su che cosa volesse M, se un'uscita in gruppo o solo con me.
Scopro che vuole uscire solo con me e che Sabato me lo chiederà.
Sabato
Sono in giro con i miei amici, chattiamo sul cell, parliamo di tutto tranne che di domenica allora mi rompo le palle e gli dico - Senti M, per domani come funge? -.
- Se vuoi possiamo uscire io e te se ti va se no possono venire anche gli altri - mi dice.
Rispondo che mi va bene, ero abbastanza contenta, parliamo ancora un po' poi non ci sentiamo più.
Di sera lo incontro al punto verde, proprio mentre sto andando via, ci salutiamo brevemente lui sussurra tutto insicuro - Tanto noi ci vediamo domani... -.
Annuisco, gli do poca confidenza.
Domenica
Non lo sento tutto il giorno alle 8 di sera cado in un sonno profondo, tra vomitate, camminate, ballare ecc ero esausta.
Lunedì
Lo trovo su fb, parliamo come nulla fosse, lui mi racconta di quanto è incasinato perche deve tenere suo nipote, perche sua madre ha la febbre e suo padre nn fa nnt e quindi gli tocca fare tutto, visto che non ha le palle come al solito tocca a me fare riferimenti all'uscita, gli chiedo - Quindi è per questo che non sei uscito ieri? -.
M - e si sono stato in giro tutto il giorno per loro -.
Io - Potevi dirmelo -.
M - Ma tanto non eri sola, mi disp - ????????????????????????? che cazzo vuol dire? Cioè mica dovevi uscire con me per farmi compagnia, stavano per cadermi le braccia, le ho lasciate attaccate al loro posto, ho contato fino a 10 e ho risposto - Beh si, però visto che ne avevamo parlato mandarmi un mex per avvisarmi, cmq non impo, ieri ero sclerata e stanca morta sono andata a dormire alle 8 - Cosi ho sviato l'argomento.
Ovviamente di fronte a tanta demenza resta poco da dire, io non voglio un ragazzo che non ha le palle, che non sa corteggiarmi che a me non dimostra un cazzo e che racconta il suo interesse a mia sorella sperando ( ne sono certa) che lei faccia la spia e me lo racconti.
Perche per me tutto quello che lui dice a lei vale zero, a me interessa solo quello che dice e dimostra a me.
Non è capace di farlo? Cazzi suoi, di certo non miei, è grande, ha 23 anni non devo insegnarli io cm si tratta una ragazza.
Vi giuro ho proprio perso l'interesse, se prima quando pensavo a lui mi si formava in faccia un sorriso ebete ora invece mi viene subito da sbuffare, non lo voglio manco sentir nominare è davvero troppo cretino, e io se c'è una cosa che proprio nn sopporto, mi irrita è la gente cretina, e se contiamo anche il mio nervosismo il fastidio va alle stelle.
Ora vi spiego un percorso di reazioni che avviene nel mio corpo
Il nervoso mi porta a vomitare, i succhi gastrici che si formano mandano a fanculo il mio organismo e la mia digestione, vomitare mi fa innervosire e quindi ancora vomito e quindi ancora nervoso, è come un cane che si morde la coda.
Tra qualche giorno dovrei partire, ma non so se avete notato che qst frase la dico sempre, ma poi nn parto mai? La domanda che mi porrei io al vostro posto è - Ma quand'è che qst cazzo di pazza sclerata se ne va a fare in culo?
Bene vorrei saperlo anche io ma quelle teste di cazzo, formate di egoismo e incoerenza dei genitori di S, sono abituati a fare le cose con la lentezza di una lumaca che fa la passeggiata della salute ripresa con il rallenty e siccome sono anche persone molto rispettose, ovviamente decidono di modificare i piani e di informarmi sempre all'ultimo tenendomi sempre semi-impegnata, perchè come una fottuta broccola aspetto la manna dal cielo, aspetto notizie e ovviamente nn prendo impegni per evitare di dover disdire. E che cazzo c'hanno lei 45, lui 50 anni potrebbero anche fare le cose per bene e con educazione una volta tanto.
Ora capisco perche le figlie sono cosi, la mia best non ha mai il telefono dietro, per fare una cosa ci mette decenni, la sorella quando mi viene a prendere per portarmi in chiesa mi fa pressione per essere in un certo posto alle 9 e poi lei alle 10 ancora nn è arrivata e che cazzo!
Boh sto cominciando a domandarmi, sono io una gran testa di cazzo o frequento solo teste di cazzo?
Il mio nervoso mi sta mangiando viva, vorrei spaccare qualsiasi cosa, invece mi limito a piangere, tra poche sett inizia la scuola, inizia il momento di dimostrare se valgo qualcosa, ma io non m fido piu delle mie promesse come non si fida più nessuno ovviamente....
Che snervo!!
Ciao ragazze, Rox

4 commenti:

Jane ha detto...

Vuoi un brava alla fine di tutto o una lavata di capo?
Per quanto riguarda M hai tutte le ragioni del mondo per essere infuriata. Te lo dico per esperienza personale: se uno non ha le palle di dire A TE cosa prova per te ma gli vien comodo dirlo a chi farà da intermediario beh lascialo perdere perchè per le cose più importanti reagirà alla stessa maniera.
Per quanto riguarda le persone che frequenti.. beh non possiamo pretendere che siano normali, perchè se frequentano noi pazze tanto normali non sono!
Ed infine per quanto riguarda la scuola ti faccio un esempio semplicissimo: quando hai deciso di dimagrire dai 70 kg e arrivare ai 46 volevi dimostrare qualcosa a qualcuno o a te stessa per stare bene con il tuo corpo? dimagrire non è facile, serve autocontrollo a differenza della scuola che serve solo studiare, ma tu ce l'hai fatta! andando a scuola non devi dimostrare a tuo padre di valere qualcosa, devi dimostrare a te stessa che sei in grado di prenderti un dimploma, trovarti un lavoro e fare quel cavolo che ti pare dopo senza rendere conto a nessuno se non a te stessa!

Roxana ha detto...

jane nessun applauso, solo che nn e facile che io mi fidi di me dopo tutte le volte che ho fallito cmq mi impegnero

Jane ha detto...

Ecco. La mia non voleva essere una critica molto cattiva anche se non sembra :-p solo che non devi abbatterti in quella maniera. Ripeto che hai tutte le ragioni per avercela con gli altri ma se non ti fidi di te stessa non andrai molto lontano. Tutti falliamo nella nostra vita non sei peggio degli altri, hai bisogno che qualcuno creda in te e anche se non ti conosco so che ce la farai. Basta un piccolo sforzo e un pò di impegno! un abbraccio

Roxana ha detto...

Grazie Jane, sono disposta anche a grandi sforzi e tanto impegno, io voglio e devo farcela, un abbraccio grande anche a te.