martedì 24 agosto 2010

ANA MI AMA E MI UCCIDE

Pro Ana? Quante volte ho voluto mollare questa vita, quante volte il dubbio che forse stavo esagerando che forse stava diventando una malattia, una fissazione, mi è sorto in testa? Troppe. Troppe volte ho desiderato essere una persona normale, che non conta le calorie, che non passa le giornate appresso alle bilance o a escogitare piani per dimagrire, che non desidera ammazzarsi perchè ha mangiato un pezzo di pane, che non si taglia che non si odia... troppe volte mi son detta, basta, da oggi mollo tutto.
Ma poi, poi non ci riesco, l'idea di stare senza Ana mi terrorizza, chi sono io senza di lei? Una cretina destinata a rimanere imperfetta o peggio ancora destinata a tornare l'orribile grassona di un tempo.
Io non posso stare senza il mio controllo, ma quello che comincio a chiedermi è se questo mi farà felice, se quello che ho costruito intorno a me, il mio morbido rifugio, adesso non sia diventato una fredda e scomoda prigione, lercia, spoglia e priva di anima.
Io non riesco nemmeno a bere un bicchiere d'acqua senza sentirmi in colpa, se prima mi odiavo quando mangiavo adesso mi odio anche solo quando desidero farlo....
Perchè se prima mi sembrava di coccolarmi e amarmi, adesso mi sento come se mi stessi torturando? Ma nonostante ciò non voglio smettere, non ci riesco, la sola idea mi uccide...
E ora questa gara che senso ha? Dimagriremo e forse poi, ci ritroveremo sedute davanti al frigo o alla dispensa, fameliche divoreremo tutto, ma non mangeremo niente, riempiremo tutti i nostri vuoti e poi svuoteremo di nuovo il sacco al cesso....
Forse la mia mente sta solo fondendo, forse sono solo arrabbiata perchè ho fame, in ogni caso, questo post è solo un inutile sfogo, che non cambierà le cose da parte mia, resto devota e grata ad Ana, in ogni caso quello che sono adesso per merito suo è sempre meglio di quello che ero per colpa mia.
Potete anche abbandonarmi, non mi interessa, oppure potrete decidere di restare, non mi importa, per quanto mi riguarda la gara continua e se il mio appetito resto a quota zero come lo è da tutto il giorno, state sicure che vincerò...
Rox

5 commenti:

Lavinia ha detto...

tesoro, mai e poi mai potrei abbandonarti. Nemmeno se tu decidessi di lasciare ana. Questo post non è una cosa stupida, potrebbe anche essere che tu ora abbia voglia di stopparti, di vivere la vita in tutto e per tutto. Forse tu hai intenzione di scendere ancora e invece questo è il tuo peso ideale... non puoi saperlo ma ascolta la tua testa e i tuoi pensieri, ragiona su quello che hai scritto.. e pensa davvero a cosa desideri. Perchè io sono sicura che anche se tu decidessi di mollare tutto sia io che tutte le ragazze che ti seguono non ti lasceranno mai. Perchè tu con questo blog non ci hai solo aiutate con le diete o le gare o i digiuni ecc ecc.. ci hai anche aperto il tuo cuore e così hai dato a noi le chiavi per poter aprire anche i nostri. Il tuo blog non è un semplice blog pro ana è un blog che aiuta, aiuta in tutti i sensi.. per esempio aiuta a capire quello che le persone possono provare! a capire cosa davvero possa essere la vita! E inoltre tu tesoro mio, tu stessa sei una persona così generosa, dolce e ALTRUISTA che fidati.. nessuna di noi sarebbe in grado di lasciarti sola. MAI. e ragazze se quello che sto dicendo è vero ditelo anche voi! io questa ragazza la conosco da troppo tempo e mi ha aiutata in tutto! persino quando facevo le chemio.. quando non potevo fisicamente seguire ana per la schifosa malattia lei non mi ha abbandonata! mi ha aiutata e sostenuta anche per superare la malattia! perciò ragazze noi tutte dopo tutto quello che lei fa per noi ( e non solo nell'ambito di ana ) non possiamo e sono certa che NON VOGLIAMO abbandonarla! non è così? Rox, tu per me sei la sorella che no ho mai avuto.. sei davvero importante cucciola..ho solo 15 anni ma so affezionarmi alle persone in modo davvero forte
LAVINIA

Rossana ha detto...

mi hai fatto piangere tesoro, sei speciale, sei una persona stupenda, davvero grazie mille, io credo di essere di fronte a un bivio, me stessa o ana? e io scelgo Ana, perchè proprio non riesco a mollarla e sai perche non riesco? perche non voglio, io voglio lei e la sua perfezione, grazie mille Lavi, grazie ti voglio bene piccolina

Lavinia ha detto...

tesoro sei davvero forte.. sei sempre pronta a tutto e soprattutto TI VUOI BENE! ti adoro sorellona =)

Anonimo ha detto...

Sai qual'è il punto? Che la perfezione non esiste. I 47 non sono perfetti, non lo saranno i 40 non lo saranno. Nulla sarà perfetto. Perchè quando arriverai ai 40 vedrai quel centimetro in più sui fianchi che ti dirà che non sei ancora perfetta.
Io non sono pro-ana, secondo me ingerire meno di 1000 kcal al giorno non è nè normale, nè corretto, soprattutto perche il tuo metabolismo per vivere ne consuma molte di più.
Io sono arrivata a pesare 70 kg per 165cm di peso a causa del'università prima e del lavoro dopo (vita troppo sedentaria dunque): "controllando" cio che mangio e seguendo un'alimentazione da 1200 kcal piu o meno sono arrivata a 55 kg in 5 mesi ma non ho rinunciato al piacere di un cornetto, di una pizza, di un gelato ogni tanto.
Per l'estate è sceso un mio amico e gli ho "dovuto" e soprattutto "voluto" cucinare tutte le pietanze della mia terra: risultato in 5 giorni presi 2 chili. Nessuna disperazione e sai perche? Perche con lui sono stata bene e non fa niente se ora sono più gonfia, quei giorni allegri sono valsi tutti i chili e le mangiate.
Non esiste un peso che ti rendera perfetta se non ti vuoi bene.
Io ora mi sento bene ma non perche sono dimagrita di quasi 10 chili ma solo perche ora sto meglio con me stessa e non fa niente se il mio posteriore è sempre grosso e le mie cosce anche: mi voglio bene cosi come sono, compresa i miei DIFETTI.

Rossana ha detto...

Sono contenta che tu ti senta bene con te stessa cosi come sei e ti invidio, perchè io invece dopo un anno non sono ancora contenta, ma sono certa che a 40-42 kg il cm in piu sui fianchi non ci sarà più e allora si che starò bene con me, sono due giorni che digiuno e sto bene con me stessa, perche mi sento totalmente pulita, vuota, nulla di peccaminoso abita nel mio corpo nè nella mia mente, tu hai deciso di vivere in un modo io ne ho deciso un altro e prima o poi sarò felice.