martedì 31 agosto 2010

IO NON MI STANCO MAI

Si ho perso il controllo di tutto e non me ne frega più un cazzo, io ho il controllo del cibo, questo mi basta, io non ho più fame,sono troppo sazia di insoddisfazioni, pena di sogni che mi servono per fuggire da una dura realtà da affrontare, una realtà dalla quale vorrei fuggire imbottendomi di psicofarmaci, per entrare in catalessi fino a morire svanendo nel nulla.
Vorrei fuggire, dimenticare, sballandomi con l'alcol con la droga, non mi importa come, vorrei solo non sentire questa bestia dentro di me , troppo brava a farmi male, cosa devo fare?
Voglio solo essere 40 kg, una cosa leggera, inoffensiva, piccola, invisibile, coperta nei miei vestiti larghi, coccolata dal calore di una coperta, nascosta da tutto e da tutti, non ho paura di ammalarmi, non ho paura di questa gastrite imminente, nè del cuore che ogni notte durante il sonno sembra che me lo stiano schiacciando, nè del ciclo che non è normale... Non ho paura di non riuscire a scuola, non ho paura di rimanere sola, abbandonata, senza nessuno che mi ami, non ho più paura delle critiche di mio padre, dei suoi sguardi delusi o pieni di disapprovazione, ho solo paura di non riuscire ad arrivare al mio obbiettivo che non mi stanco mai di inseguire, voglio quei 40 kg e ogni giorno, ogni notte la mia mente inventa di tutto per arrivarci senza tregua, senza pause, stanotte sognavo di fare la dieta dell'anguria, ma ero indecisa se mangiarla o meno e piangevo .... -_-'
Le mie roxanine mi continuano a dire - Ma così darai ragione a chi ti diceva che hai perso il controllo? -.
E quelle che erano contrarie dicono - Hai visto che avevo ragione io? - .
Credete davvero che mi importi qualcosa della ragione, la ragione tenetevela voi, io voglio un'altra cosa.
Rox

46.5 ma perche? perche?

Sto cercando di iniziare la giornata serena e tranquilla, ma il nervoso continua ad assalirmi, ho vomitato la mia minuscola colazione, caffe con un cucchiaino di latte, e ho ancora una nausea tremenda, e sono incazzata perchè mi ci vorrà una vita per tornare a 46 e sono sempre in lotta per sto cazzo d 46, mentre non riesco mai ad arrivare almeno a 45.5 cazzo!!
Come se non bastasse il mio misero conto di 38 euro, arriverà a 25 euro perchè io lavoro per una schifosissima azienda dove anzi che guadagnare spendo, porca di quella grandissima puttana.
Sono stufa davvero di tutto, mi brucia lo stomaco, e non riesco a stare bene, no non ci riesco.
Rox

lunedì 30 agosto 2010

CORSA SU UN TAPIS ROULANT

Corro corro, mi affanno, mi affatico e sono sempre allo stesso punto, questa è la mia vita, una corsa un un tapis roulant o se preferito una rotonda senza sbocchi
Rox

NON MI BASTA

Oggi calcolavo il mio peso, è bellissimo leggere ovunque che sono sottopeso dai 4 a 10 kg, però non mi basta. Sento sempre il bisogno di scendere e non so più che inventarmi, mi sono già distrutta lo stomaco, ci sono tutti i sintomi di una gastrite e se prima facevo di tutto per vomitare ora faccio di tutto per non vomitare e sopporto ore e ore di nausea, in compenso il mio appetito è calato di molto... Oggi nn ho affatto avuto fame e mi sono mantenuta sulle 300 calorie.
Domani conto di allenarmi un po'...
Dentro di me mi sento incasinata, il nervoso è passato, ma il dolore no, soffro.
Soffro perchè il mio peso non scende
Soffro perchè ho paura di non riuscire nei miei obbiettivi
Soffro perchè ho paura di non riuscire ad aiutare mia sorella
Soffro perchè ancora non ho trovato l'amore.
Rox

FUTURO IMMINENTE

Chissà se riuscirò a dimostrare che sono in grado di portare a termine qualcosa? non credo...la depressione mi sta schiacciando, ho voglia di starmene a letto a piangere, al buio, sola senza sentire una mosca volare, mi metterò la musica alle orecchie cosi evitero di sentire la mia gatta che fa casino.
Non ho voglia di fare nnt, solo spaccare tutto, perciò siccome nn posso...me ne sto sola e tranquilla Rox

IN PREDA A UNA CRISI DI NERVI

Anticipo già che qst post sarà pieno di parolacce, quando sono nervosa oltre a scrivere a macchinetta divento di una volgarità da far schifo, ma me ne sbatto altamente il cazzo, questo è il mio blog, chi è sensibile alle parolacce può non leggere.
Sono stati tre giorni del cazzo, il mio corpo non funziona porca puttana!! Si muove in modo illogico.
Partiamo per ordine anche se non è il mio forte.
Venerdi
Colazione, pranzo e cena, tutti seguiti da vomito piu due ore di cyclette e un'ora di fitboxe
Sabato
Faccio colazione, ho già intenzione di vomitare quindi mi regalo latte e biscotti, vomito, un ora dopo mangio una prugna.
Vado in chiesa con S, la mia best, poi andiamo in centro, mentre aspettiamo che G ci raggiunga andiamo a mangiare un trancio di pizza, poi arriva G e pranziamo al giapponese, non so se sapete come funziona, è la casa dell'abbuffata. Tu paghi 10 euro, scegli un primo e un secondo e mentre li mangi ti passa no davanti su un nastro che scorre tanti piatti con del cibo e puoi prenderne quanti ne vuoi sono compresi nel prezzo, cosi abbiamo mangiato fino a scoppiare, e anche se eravamo strapieni usciti da li abbiamo preso un gelato, la mia pancia era cosi pesante che non riuscivo a stare in piedi, mi sn fermata in un bar e ho vomitato tutto. Tra un po' vomitavano anche loro.
Abbiamo camminato tutto il giorno per il centro, poi siamo andati a prenderci un gelato, e infine cena al mc donald's eravamo cosi pieni che abbiamo regalato cio che abbiamo lasciato ai barboni e poi loro sono riusciti a trattenersi ma io ho vomitato tutto.
Siamo andati a ballare, abbiamo ballato tutta la sera senza mai fermarci, io ed S abbiamo anche camminato per il punto verde in cerca di mia sorella che era andata chissà dove ad appartarsi per litigare con il suo ragazzo, li ho avuto la mia prima sfuriata. Appena li ho trovati, gli ho urlato addosso e gli ho detto che erano due teste di cazzo, perche si erano portati via la borsa con acqua documenti e soprattutto con le sigarette. In realtà ero anche snervata per il fatto che sti due ogni volta o litigano o hanno malori fisici, fatto è che non si divertono mai.
A fine serata ho bruciato piu di 1200 calorie, infatti la mattina seguente nonostante le mie abbuffate e la mio odiosissima stitichezza del cazzo pesavo 46,1.
Domenica
Colazione latte e biscotti, vomito, pranzo lasagne, vomito.
Decidiamo di andare al parco per stravaccarci e rilassarci, prima di uscire di casa arriva la mia seconda sfuriata. Scopro che mio padre si è portato via i filtri per girare le sigarette, mi incazzo come una belva, soprattutto mi incazzo perche mi ha lasciato tutto il resto e quindi mi domando urlando come una pazza mentre lancio tutto a cazzo nella ricerca disperata di sti minchia di filtri - Ma che cazzo se ne fa una persona normale solo dei filtri? Che cazzo se li porta in giro a fare se poi il tabacco e le cartine ce li ho io? A che cazzo gli servono a quello stronzo demente? Si deve gonfiare le palle? E sto cretino è mio padre, porca puttana troia chiavata, è mio padre!! -.
Riciclo dei filtri usati e dico a G e ad S - Siete pronti per andare? -.
S, mi risponde - Devo guardare l'orario dei treni -.
Avevo spento un ora prima il pc e li avevo lasciati da soli per vomitare, cercare i filtri e fare la pazza. Li guardo con gli occhi incendiati e chiedo - Esattamente in tutto qst tempo che cazzo avete fatto? -.
G mi dice - Eh ma non sapevo se prenderlo senza il tuo permesso -.
Respiro tento di contare fino a 10, ma arrivata a 3 mi sono già rotta il cazzo, cerco i mantenermi calma ma la voce trema - Venire a chiedermelo? - non aspetto risposta e gli dico di guardare sti orari poi finalmente andiamo a stravaccarci al parco.
Non ho mangiato più nulla.
Lunedi
Mi peso, 46.5, che cazzo vuol dire? non mangio e ingrasso? Spero sia merda, oggi sono riuscita finalmente ad andare di corpo anche se mi chiedo come sia possibile dopo tutte le vomitate che mi sono fatta.
Credo che sia necessario l'intervento di una purga che mi pulisca lo stomaco visto che ho prodotto scorie anche se ero vuota, dopo di che dovrei digiunare, è necessario per pulirmi, questo vorrà dire che dovrò toccare il mio misero conto del cazzo, che tanto non riuscirò mai a far salire.
Ieri pensavo a tutti i soldi di cui ho bisogno per fare tutte le cose che mi servono, mi è venuto in mente mentre scleravo per le siga e ho detto - Io me ne vado a fare la puttana cazzo, almeno poi ho una soddisfazione nella vita, una che sia una, quella di accendersi una cazzo di sigaretta senza doverla montare - che poi a me le sigarette rollate mi fanno cagare il cazzo, fanno proprio schifo.
Le mie urla sono state sentite anche dal ragazzo di mia sorella che per fortuna nn si scandalizza, piuttosto rideva.
Parlando di M, se prima mi interessava adesso penso a lui come ad un emerito demente, rincoglionito e incapace. Fa tanto il gradasso, io di qua, io di la ... io io... io che? io lo dicono gli asini, infatti è un asino.
Rivediamo il suo comportamento del cazzo, perfetto per far perdere l'interesse a chiunque.
Venerdi sera
Su fb mi scrive - visto che lunedi parti domenica ci vediamo -.
Io gli dico - Ok, non lo sapevo A, (mia sore) non mi aveva detto nnt, sarà perchè è rientrata adesso -.
Lui- Vediamo adesso che ti dice - e poi mi saluta.
Parlo con mia sorella, convinta che M si fosse messo d'accordo con lei per un'uscita di gruppo, poi scopro che mia sorella non ne sa nnt -_-'
Le dico di indagare quindi su che cosa volesse M, se un'uscita in gruppo o solo con me.
Scopro che vuole uscire solo con me e che Sabato me lo chiederà.
Sabato
Sono in giro con i miei amici, chattiamo sul cell, parliamo di tutto tranne che di domenica allora mi rompo le palle e gli dico - Senti M, per domani come funge? -.
- Se vuoi possiamo uscire io e te se ti va se no possono venire anche gli altri - mi dice.
Rispondo che mi va bene, ero abbastanza contenta, parliamo ancora un po' poi non ci sentiamo più.
Di sera lo incontro al punto verde, proprio mentre sto andando via, ci salutiamo brevemente lui sussurra tutto insicuro - Tanto noi ci vediamo domani... -.
Annuisco, gli do poca confidenza.
Domenica
Non lo sento tutto il giorno alle 8 di sera cado in un sonno profondo, tra vomitate, camminate, ballare ecc ero esausta.
Lunedì
Lo trovo su fb, parliamo come nulla fosse, lui mi racconta di quanto è incasinato perche deve tenere suo nipote, perche sua madre ha la febbre e suo padre nn fa nnt e quindi gli tocca fare tutto, visto che non ha le palle come al solito tocca a me fare riferimenti all'uscita, gli chiedo - Quindi è per questo che non sei uscito ieri? -.
M - e si sono stato in giro tutto il giorno per loro -.
Io - Potevi dirmelo -.
M - Ma tanto non eri sola, mi disp - ????????????????????????? che cazzo vuol dire? Cioè mica dovevi uscire con me per farmi compagnia, stavano per cadermi le braccia, le ho lasciate attaccate al loro posto, ho contato fino a 10 e ho risposto - Beh si, però visto che ne avevamo parlato mandarmi un mex per avvisarmi, cmq non impo, ieri ero sclerata e stanca morta sono andata a dormire alle 8 - Cosi ho sviato l'argomento.
Ovviamente di fronte a tanta demenza resta poco da dire, io non voglio un ragazzo che non ha le palle, che non sa corteggiarmi che a me non dimostra un cazzo e che racconta il suo interesse a mia sorella sperando ( ne sono certa) che lei faccia la spia e me lo racconti.
Perche per me tutto quello che lui dice a lei vale zero, a me interessa solo quello che dice e dimostra a me.
Non è capace di farlo? Cazzi suoi, di certo non miei, è grande, ha 23 anni non devo insegnarli io cm si tratta una ragazza.
Vi giuro ho proprio perso l'interesse, se prima quando pensavo a lui mi si formava in faccia un sorriso ebete ora invece mi viene subito da sbuffare, non lo voglio manco sentir nominare è davvero troppo cretino, e io se c'è una cosa che proprio nn sopporto, mi irrita è la gente cretina, e se contiamo anche il mio nervosismo il fastidio va alle stelle.
Ora vi spiego un percorso di reazioni che avviene nel mio corpo
Il nervoso mi porta a vomitare, i succhi gastrici che si formano mandano a fanculo il mio organismo e la mia digestione, vomitare mi fa innervosire e quindi ancora vomito e quindi ancora nervoso, è come un cane che si morde la coda.
Tra qualche giorno dovrei partire, ma non so se avete notato che qst frase la dico sempre, ma poi nn parto mai? La domanda che mi porrei io al vostro posto è - Ma quand'è che qst cazzo di pazza sclerata se ne va a fare in culo?
Bene vorrei saperlo anche io ma quelle teste di cazzo, formate di egoismo e incoerenza dei genitori di S, sono abituati a fare le cose con la lentezza di una lumaca che fa la passeggiata della salute ripresa con il rallenty e siccome sono anche persone molto rispettose, ovviamente decidono di modificare i piani e di informarmi sempre all'ultimo tenendomi sempre semi-impegnata, perchè come una fottuta broccola aspetto la manna dal cielo, aspetto notizie e ovviamente nn prendo impegni per evitare di dover disdire. E che cazzo c'hanno lei 45, lui 50 anni potrebbero anche fare le cose per bene e con educazione una volta tanto.
Ora capisco perche le figlie sono cosi, la mia best non ha mai il telefono dietro, per fare una cosa ci mette decenni, la sorella quando mi viene a prendere per portarmi in chiesa mi fa pressione per essere in un certo posto alle 9 e poi lei alle 10 ancora nn è arrivata e che cazzo!
Boh sto cominciando a domandarmi, sono io una gran testa di cazzo o frequento solo teste di cazzo?
Il mio nervoso mi sta mangiando viva, vorrei spaccare qualsiasi cosa, invece mi limito a piangere, tra poche sett inizia la scuola, inizia il momento di dimostrare se valgo qualcosa, ma io non m fido piu delle mie promesse come non si fida più nessuno ovviamente....
Che snervo!!
Ciao ragazze, Rox

venerdì 27 agosto 2010

DISPERATAMENTE CONTENTA O ALLEGRAMENTE DISPERATA?

Cavoli, che giornate mi aspettano, S, la mia best domani verrà da me, ha appena finito il primo mese di scarsdale e vuole fare tre giorni di pausa prima di riprendersi, mi ha pregata d festeggiare andando a mangiare al cinese, cazzo!! Farò una fatica sovraumana per controllolarmi, per fortuna subito dopo posso sperare in una mega camminata in centro, cmq ora mi informo sulle calorie del cibo cinese.
Anche di sera la mia amica vuole cenare fuori, che palle, dopo andremo a ballare e torneremo a piedi l'ultima volta ho bruciato 800 calorie.
Uff... domenica lasagne, ma perche? Perchè c'è tutta st'abbondanza di cibo e perchè io lo desidero porca miseria? Vorrei essergli indifferente e invece no, mangiare è una cosa che continua a piacermi e tanto, troppo.
Mi vergogno a dirlo, ma a voi ammetto tutto, ogni singola debolezza... anche se mi faccio schifo... uffaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!
M, domenica vuole vedermi, e visto che tra noi le cose nn possono essere mai facili, io nn ho capito se intendeva da soli o in compagnia, e in ogni caso mi sa che nn lo vedrò perchè preferisco stare con il trio. Dovrò dirgli di no, il che nn solo intaccherà il suo mega orgoglio ma si convincerà ancora di piu che nn mi interessa, poi io partirò e allora ci vorranno altri cent'anni prima che mi chiede di uscire........
Uffa sto sclerando nn posso essere contenta e disperata nello stesso momento, ma invece lo sono, sono contenta perche mi ha chiesto di uscire ma sn scontenta perchè non vorrei essere contenta, il mio obbiettivo è quello di togliermelo dalla testa, non voglio complicazioni.... in più sono scontenta perchè anche se me lo ha chiesto non potrò dirgli di si, il che dovrebbe essere positivo visto che io pur volendo dirgli di no, non glielo avrei detto perchè in realtà non lo voglio davvero, sono troppo attratta dai guai. Sono contenta perchè finalmente il trio ha due giorni per stare insieme io, G ed S di nuovo insieme, però qst mi costerà mangiate extra, vomitate extra, sofferenza se non mantengo il controllo, disperazione se il peso aumenta e in più non potrò vedere M.
Che casino scusate questo post è davvero un macello, chi riesce a capirlo, è un genio, io non ho capito un cazzo solo che sono confusa.
Rox

giovedì 26 agosto 2010

bellezza.it

Vi consiglio di utilizzare qst sito è stupendo e vi fa anche un piano di allenamento personalizzato, qst è il mio

ADDOMINALI E LOMBARI

Esercizio n. 1 - tre serie da 12 ripetizioni pausa 40 sec

1) Sdraiarsi con la schiena ben poggiata a terra, piegare le ginocchia e cingerle con le mani.
2) Espirare, avvicinando le ginocchia allo sterno e molleggiare leggermente le gambe.
3) Inspirare, portando i piedi per terra e le braccia distese lungo il corpo; mantenere le gambe flesse.
4) Espirare, allungando le gambe e distendendo tutto il corpo.
5) Inspirare, gonfiando leggermente l'addome.
6) Espirare, facendo appiattire l'addome con una leggera rotazione in avanti del bacino.
7) Ritornare alla posizione iniziale.

Esercizio n. 6 - tre serie da 12 ripetizioni pausa 30 sec

1) Sdraiarsi con le braccia larghe, le gambe ben distese e i piedi ad angolo retto.
2) Inspirare, piegando una gamba verso l'addome; fare attenzione a mantenere la schiena ben distesa e aderente al suolo.
3) Espirare, riportando la gamba a terra lentamente.
4) Ripetere con l'altra gamba.

Esercizio n. 4 - tre serie da 12 ripetizioni pausa 30 sec

1) Sdraiarsi con le braccia larghe e le ginocchia flesse; i piedi sollevati da terra.
2) Inspirare, sollevando le gambe unite verso l'alto e distendendole.
3) Espirare, tornando alla posizione iniziale.

Esercizio n.10 - tre serie da 12 ripetizioni pausa 30 sec

DORSALI

Esercizio n. 1 - tre serie da 12 ripetizioni pausa 30 sec

1.

Mettersi in ginocchio e piegare il busto in avanti, fino a far arrivare la testa davanti alle ginocchia, tenendo le braccia lungo il corpo con le mani vicine ai piedi.

2.

Espirare.

3.

Inspirare, allungando le braccia in avanti e sollevando il bacino, in modo da portare il corpo in avanti e molleggiare il torace.

4.

Tornare alla posizione di partenza ed espirare.

Esercizio n. 2 - tre serie da 12 ripetizioni pausa 30 sec

.

Mettersi in ginocchio e piegare il busto in avanti, fino a far arrivare la testa davanti alle ginocchia; tendere le braccia in avanti e poggiare le mani a terra.

2.

Espirare profondamente.

3.

Inspirare e sollevare il busto, tendendo il braccio destro e la gamba sinistra in modo da allinearli con il corpo.

4.

Ritornare nella posizione di partenza, espirando profondamente.

5.

Ripetere l'esercizio con braccio e gamba invertiti.

SCHIENA E FEMORALI

Esercizio n. 1 - tre serie da 15 ripetizioni pausa 30 sec

1) Collocarsi in posizione eretta, avendo un sostegno su cui poggiare la mano destra.
2) Espirare, sollevando la gamba sinistra e facendo attenzione che, nel flettere il ginocchio ,il busto venga piegato in avanti.
3) Inspirare, tornando in posizione eretta e portando la gamba ,ben tesa, leggermente verso dietro.
4) Ripetere per l'altra gamba.

Bellezza.it - © Copyright G&P communic

Esercizio n. 2 - tre serie da 15 ripetizioni pausa 30 sec

1) Posizionarsi dritti con la mano destra appoggiata a un sostegno.
2) Piegare il ginocchio sinistro, portandolo in alto, prima verso destra poi verso l'esterno.
3) Riportare la gamba nella posizione iniziale, distendendola lentamente.
4) Ripetere per l'altra gamba.

BACINO E GAMBE

Esercizio n. 4 - tre serie da 15 ripetizioni pausa 40 sec

1) Sdraiarsi con le gambe distese e unite, le braccia allargate.
2) Piegare le gambe verso sinistra, torcendo il bacino e nello stesso tempo girare la testa verso destra.
3) Distendere le gambe verso sinistra.
4) Riportare le gambe distese nella posizione iniziale.
5) Ripetere il movimento delle gambe verso destra.

Esercizio n. 5 - tre serie da 15 ripetizioni pausa 40 sec

) Sdraiarsi sul fianco destro con il braccio destro disteso sotto la testa, il braccio sinistro poggiato a terra e le gambe unite e distese.
2) Piegare le gambe unite verso lo sterno.
3) Distenderle leggermente sollevate.
4) Piegarle di nuovo appoggiate a terra e distenderle di nuovo, sempre appoggiate a terra.
5) Fare attenzione che durante l'esercizio i muscoli di schiena e addome lavorino correttamente.

Esercizio n. 6 - tre serie da 15 ripetizioni pausa 40 sec

) Sdraiarsi sul fianco destro con il braccio destro disteso sotto la testa, il braccio sinistro poggiato a terra; la gamba sinistra piegata e poggiata a terra.
2) Distendere la gamba sinistra e portarla verso dietro.
3) Mettere la gamba in asse con il corpo e alzarla.
4) Riportare la gamba nella posizione di partenza e rilassarsi.
5) Durante tutto l'esercizio la schiena non deve essere inarcata.
6) Si può semplificare l'esercizio iniziando con entrambe le gambe distese, alzando lentamente la sinistra e riportandola in posizione iniziale.
7) Ripetere sull'altro fianco.

EFFICIENZA

Esercizio n. 6 - tre serie da 15 ripetizioni pausa 40 sec

1) Sedere, con le mani ben appoggiate dietro e le gambe unite.
2) Inspirare e, con la schiena tesa, sollevare la gamba destra, mantenendola piegata e con il piede disteso.
3) Espirare ,abbassando la gamba.
4) Ripetere per l'altra gamba.

Esercizio n. 7 - tre serie da 15 ripetizioni pausa 40 sec

1) Sedere con le gambe unite.
2) Inspirare, tenendosi con le mani al sedile e sollevando le gambe unite.
3) Espirare, tornando alla posizione iniziale.

SCIOGLIERE I MUSCOLI

Esercizio n. 1 - tre serie da 12 ripetizioni pausa 35 sec

1) Poggiare le mani su un sostegno e in piedi unire le gambe.
2) Piegando le ginocchia, eseguire un cerchio completo; spostando cioè il peso a sinistra poi in basso, verso destra e infine verso l'alto, tornando alla posizione di partenza.


Esercizio n. 4 - tre serie da 12 ripetizioni pausa 30 sec

1) Mettersi in ginocchio, con le braccia distese lungo il corpo.
2) Piegarsi leggermente verso dietro, alzando le braccia in avanti e cercando di mantenere su uno stesso asse cosce e busto.
3) Tornare alla posizione iniziale.

ATTIVITA' AEROBICA

Alla fine dell'allenamento e' fondamentale fare sempre dell'attivita' aerobica.

Il controllo mediante rilevatore cardiaco (cardiofrequenzimetro) e' sicuramente piu' performante, altrimenti segui il tuo cuore e il tuo stato di affaticamento.

Dato che il tuo obiettivo e' dimagrire e il tuo battito cardiaco massimo e' di 201 battiti, dovresti allenarti per 25/30 minuti di seguito mantenendoti tra i 130 e i 150 battiti al minuto.

Ti ricordo infatti che il corpo brucia i grassi (dimagrimento) quando il cuore e' sottoposto ad un ritmo tra il 65% e 75% del suo massimale per un minimo di 20 minuti consecutivi fino a un massimo di 40.

Non dimenticare inoltre che l'aerobica e' uno dei metodi migliori per dimagrire in maniera sana, naturale e senza sforzi, ma richiede costanza e determinazione.

Se hai solo mezz'ora, piuttosto fai solo aerobica. Gli altri esercizi infatti servono per tonificare e armonizzare le forme.

Qualche minuto di attivita' aerobica ti servira' anche all'inizio di ogni allenamento come riscaldamento prima di eseguire gli esercizi.

Una buona musica ritmata ti incitera' e ti aiutera' a mantenere il tempo.

Seguendo queste indicazioni utilizza l'attrezzatura a tua disposizione (cyclette)

*** SUGGERIMENTI ***

- Ricordati di espirare nella fase di contrazione (cioe' durante lo sforzo) ed inspirare nella fase di rilassamento.

- Evita di allenarti, subito dopo i pasti o prima di addormentarti.

- Se puoi, mettiti davanti a uno specchio: potrai controllare meglio la correttezza della tua postura e l'esecuzione dell'esercizio.

- Quando noterai di eseguire ormai gli esercizi senza sforzo, potrai aumentarne l'intensita' e l'efficacia con l'ausilio di piccoli pesi o attrezzi adeguati come manubri, cavigliere o elastici.

- Per essere efficaci questi esercizi devono essere eseguiti almeno 2/3 volte alla settimana. Maggiore sara' la frequenza e la costanza con cui li eseguirai, tanto prima riuscirai a raggiungere risultati apprezzabili.

- Ricorda che questi risultati dipenderanno anche dalla tua alimentazione, che dovrai quindi controllare e adattare in funzione dell'obiettivo prefissato, interpellando possibilmente un dietologo o un nutrizionista alimentare.

*** AVVERTENZE ***

Gli esercizi consigliati in questa scheda sono stati scelti tra quelli piu' diffusi in uso nelle palestre e proposti in base ai dati che ci hai fornito.

L'esecuzione di questi esercizi e' sotto la tua diretta responsabilita'.

Valuta sempre il tuo allenamento in funzione delle tue capacita' e delle tue abitudini.

Decliniamo ogni nostra responsabilita' per le possibili conseguenze derivanti dall'esecuzione degli esercizi, da un uso improprio degli attrezzi e dalla mancata osservazione delle nostre raccomandazioni.

scusate quei quadratini rappresentano le immagini che però nn riesco a mostrarvi XD

FISSATA SUL 46












completamente insoddisfatta ancora 46 kg cazzo

mercoledì 25 agosto 2010

NERO SUL BIANCO O BIANCO SUL NERO?

Non ci riesco a stare bene, mi odio, odio il mio peso cazzo! Avrei dato un rene per pesare 46 kg, ora darei un rene per non pesare più così tanto! Non voglio commenti moralisti del cazzo, la frase darei un rene è un modo di dire, so benissimo che c'è gente che schiatta perchè non ce l'ha e blablabla.... meglio specificare, visto che ogni cosa che si dice sul web sta sotto la lente di ingrandimento e io di stare sotto la lente di ingrandimento mi sono rotta il cazzo, mi sono rotta il cazzo di tutto.
Oggi il digiuno è terminato, ho mandato giù un grappolo d'uva e un pugno di riso per farli tornare su cinque minuti dopo e riandare giù nello scarico della doccia, non potevo tenere quelle macchie nel mio corpo, che non so più se immaginare bianco e pulito o se totalmente nero...
Probabilmente nero, tutto quello che è dentro di me è nero, tutto quello che mi circonda è nero...
Mio padre che sta per ammazzare mio fratello
Mio fratello che non ha rispetto di nessuno
G, che sembra essere sempre infastidito da me
Mia sorella che cambia sempre umore e si chiude in bagno a piangere come una bambina dispettosa
Mio padre che mi ricorda che sono una fallita
Io che sono una fallita
Rox

2 vincintrici 3 perdenti 1 paura 0 speranze

Ciao ragazze io e Lavinia abbiamo deciso insieme di fermarci, dal momento che abbiamo resistito quasi due giorni siamo due vincitrici, l'altra ragazza si è ritirata prima, dal momento che nessuna delle 3 iscritte è arrivata a venerdi siamo tre perdenti.
Ho paura di come mi sentirò quando riprenderò a mangiare e dal momento che il mio peso non cala oltre il 45,9 non ho più speranze,non so più che fare.
Rox

FUMO DENTRO DI ME

Mi riempio solo di questo fumo, un vortice che sporca, ma che accetto, è come se fosse aria che spazza via tutto quello che è dentro di me.
Mi sento pulita, vuota, l'acqua che bevo è una doccia interna, lentamente sparirò... sarò piccola proprio come una bambina, quella bambina che era l'orgoglio di suo padre e che adesso non è che una delusione.
Stamattina ha detto C, io lo so com'è, lei inizia una cosa, tre mesi e cambia idea ha ragione non porto a termine nulla arriverai a 40 anni che nn hai concluso niente, non è vero, la prima sfida con me stessa è concludere questo digiuno che mi porterà alla perfezione e concluderò la mia dieta.
Per il resto forse ha ragione, forse non arriverò mai a niente

come continua il digiuno?

Mi chiedevo come sta andando il digiuno alle altre iscritte alla gara, il mio prosegue molto bene, fatemi sapere un bacio Rox

martedì 24 agosto 2010

ANA MI AMA E MI UCCIDE

Pro Ana? Quante volte ho voluto mollare questa vita, quante volte il dubbio che forse stavo esagerando che forse stava diventando una malattia, una fissazione, mi è sorto in testa? Troppe. Troppe volte ho desiderato essere una persona normale, che non conta le calorie, che non passa le giornate appresso alle bilance o a escogitare piani per dimagrire, che non desidera ammazzarsi perchè ha mangiato un pezzo di pane, che non si taglia che non si odia... troppe volte mi son detta, basta, da oggi mollo tutto.
Ma poi, poi non ci riesco, l'idea di stare senza Ana mi terrorizza, chi sono io senza di lei? Una cretina destinata a rimanere imperfetta o peggio ancora destinata a tornare l'orribile grassona di un tempo.
Io non posso stare senza il mio controllo, ma quello che comincio a chiedermi è se questo mi farà felice, se quello che ho costruito intorno a me, il mio morbido rifugio, adesso non sia diventato una fredda e scomoda prigione, lercia, spoglia e priva di anima.
Io non riesco nemmeno a bere un bicchiere d'acqua senza sentirmi in colpa, se prima mi odiavo quando mangiavo adesso mi odio anche solo quando desidero farlo....
Perchè se prima mi sembrava di coccolarmi e amarmi, adesso mi sento come se mi stessi torturando? Ma nonostante ciò non voglio smettere, non ci riesco, la sola idea mi uccide...
E ora questa gara che senso ha? Dimagriremo e forse poi, ci ritroveremo sedute davanti al frigo o alla dispensa, fameliche divoreremo tutto, ma non mangeremo niente, riempiremo tutti i nostri vuoti e poi svuoteremo di nuovo il sacco al cesso....
Forse la mia mente sta solo fondendo, forse sono solo arrabbiata perchè ho fame, in ogni caso, questo post è solo un inutile sfogo, che non cambierà le cose da parte mia, resto devota e grata ad Ana, in ogni caso quello che sono adesso per merito suo è sempre meglio di quello che ero per colpa mia.
Potete anche abbandonarmi, non mi interessa, oppure potrete decidere di restare, non mi importa, per quanto mi riguarda la gara continua e se il mio appetito resto a quota zero come lo è da tutto il giorno, state sicure che vincerò...
Rox

VOGLIA DI SOGNARE

La strada ampia di fronte ai nostri occhi si estende come fosse argentata tanto il sole la illumina, il cielo è così azzurro e privo di nuvole che pare finto. Ai lati di quella striscia argentata si estendono campi di grano secco, bruciato dal sole, come l'erba dalla quale si può scorgere il mare, cristallino, sembra attraversato da lucciole giganti, stelle in fila per assaporare l'odore del sale, la frescura di quell'acqua stupenda sulla quale il cielo si specchia, che ti guarda serena, sembra che dorma ed ogni onda è un respiro. Il vento si infiltra tra i finestrini, smuove i miei capelli rossi, scombinati, sempre troppo ribelli, li ignoro e canto a squarciagola, S, mi accompagna, mentre nascosta dietro un paio di occhiali da sole guarda sorridente l'orizzonte, la mano fuori dal finestrino, si schianta contro il vento. G, dietro di noi, finge di suonare un tamburo battendo le mani sui nostri sedili.
Si distrae dalla performance per sporgersi e fotografare il panorama e gridare - Fermati qui -.
Guardo alla mai destra, un piccolo sentiero sabbioso si apre tra l'erba ingiallita, mosche e zanzare svolazzano, spengo il motore della macchina, la musica, ora si sente solo il fruscio del mare e il canto di grilli e cavallette zompettanti.
Abbandoniamo l'auto, accostata sulla strada deserta e corriamo verso la spiaggi, fragili granelli di sabbia si rompono sotto la gomma delle infradito leggere, il mio vestito da mare, bianco e ampio si riempie dal vento caldo, sembro un angelo mentre corro libera verso l'oceano, me lo sfilo e lo abbandono sulla spiaggia deserta, i miei piedi scivolano in quella sabbia dorata, sento dietro di me S e G che sghignazzano, anch'essi si sono privati dei loro indumenti, vestiti solo dai nostri bikini infrangiamo l'uniformità dell'acqua, che fredda ci sfiora. Mi accarezza le gambe, le cosce e poi mi intrufolo al suo interno, scruto il profondo di quel liquido salato, nuoto leggera come una sirena, metto la testa fuori dall'acqua e riempio i miei polmoni di aria marina. Vedo G e S, mi lanciano spruzzi di acqua addosso, rispondo ridendo, poi usciamo e ci inseguiamo sulla sabbia, corriamo leggeri, cadiamo, ci rotoliamo e poi restiamo distesi li, in quel paradiso, guardando il sole che ci bacia, la sabbia attaccata sui nostri corpi bagnati il mare festoso che rompe le sue piccole onde sul bagnasciuga, niente può essere più perfetto di così, solo noi tre, nessun dubbio e nessun male.

TABELLA DI REINTEGRAZIONE ALIMENTARE POST-DIGIUNO

Se digiunate un giorno, dovrete fare un giorno di mantenimento, se digiunate 2 giorni, dovrete fare 2 giorni di mantenimento e cosi via...
1giorno, il giorno successivo dovrai: bere 2 litri di acqua mescolati a 1 litro di succo d'arancia o albicocca ( 2 cucchiai da the ogni 5-10 min per la prima ora, poi a intervalli regolari fino a sera).
2 giorni, i due giorni successivi dovrai : giorno 1 uguale, giorno 2, un litro di succo d'arancia o di albicocca non diluito, 1/2 bicchiere ogni 2 ore e acqua a volontà, minimo un litro.
3 giorni, i tre giorni successivi dovrai : giorni 1 e 2 uguali, giorno 3, 1 mela grattugiata mescolata a 2 tazze grandi di yogurt, da dividere in cinque pasti ogni tre ore.
4 giorni, i 4 giorni successivi dovrai : giorni 1,2 e 3 uguali, giorno 4, 1 carota grattugiata in 4 volte ogni 4 ore.
Per ora mi fermo qui visto che il nostro digiuno prevede 3 giorni.
Un bacio Rox

CHE IL DIGIUNO ABBIA INIZIO

Ciao ragazze, la gara ha inizio tra 20 minuti, sono molto emozionata, mi sento carica e ho voglia di farlo, peso perfettamente 46 kg, il digiuno dovrebbe assolutamente portarmi almeno a 45kg e più lo faccio durare più riuscirò a scendere.
Anche mio fratello sta digiunando, oggi è all'inizio del secondo giorno, è un ragazzo di buona forchetta, tondarello, gli piace proprio mangiare, cucinare ecc... eppure stamattina mi ha detto di non avere fame, anzi è addirittura nauseato dal cibo.
Preciso che lui non è pro-ana, semplicemente ha letto il libro sul digiuno, ha ascoltato i risultati delle mie ricerche e ha capito che digiunare non fa male se fatto con giudizio, nel prossimo post vi metto una tabella della dieta del mantenimento, digiunare fa dimagrire, ma se non si fa attenzione si riprende tutto e noi non vogliamo questo, Ana non vuole questo.
Kiss Rox

lunedì 23 agosto 2010

SARò COSì E ANCHE PIU GIù


Ciao ragazze, oggi ho giocato un po' con il photoshop, vedere come sono ( schifosamente grassoccia) e vedere come sarò (perfetta ed esile) mi sprona a continuare la mia dieta, ecco come vorrei essere, solo con piu ossa di fuori, sempre più magra.
Un bacio Rox


GARA EXREMIS DIET - post per l'iscrizione

Bene ragazze, ho intenzione di aprire una gara,c'è tempo per iscriversi entro domani alle 11.00, sarà sufficiente mettere qui il vostro nome, come commento.
La gara consiste nel digiunare, vince chi resiste per più tempo, la fine della gara è prevista tra quattro giorni, quindi venerdì.
Sconsiglio a chi decidesse di partecipare di farsi una mega mangiata prima di digiunare , pensando - Ma sì tanto poi digiuno - vi ricordo che potreste anche non farcela e tutto quello che avete mangiato vi resterà dentro, in oltre ad Ana non piace che le sue seguaci mangino come porche.
Sconsiglio come al solito, di mentire, inventandosi di aver retto uno o due giorni in più, perchè come dico sempre queste gare sono simboliche, sono solo un modo per spronarci a fare il max, non si vince niente, quindi vi chiedo massima onestà.
Gareggiare è un consiglio che ho letto nel libro del digiuno, dicono che sia un incentivo a farcela, per le più competitive sarà un grande aiuto questa gara.
Inoltre tentare di digiunare, aiuta sempre, anche quando non si riesce, perchè io ad esempio, quando cedo e non riesco più a digiunare, magari mangio qualcosina, ma non arrivo a più di 100 kcal in un giorno, che durante la gara rappresenteranno una sconfitta ma per adesso no.
Vi chiedo di iscrivervi in tempo, chi si iscrive è pregata anche di comunicare quando ha interrotto il digiuno.
Il digiuno totale accetta solo acqua, niente caffè, niente the, niente dolcificante nemmeno nell'acqua, sarebbe anche no alle sigarette, ma le regole le detto io eh scusatemi tanto ma alla sigaretta non ci rinuncio, anche perche fumare 20 siga al giorno fa bruciare 250 kcal, l'amarezza del fumo fa perdere l'appetito, quindi perche rifiutarla?
Grazie e buon digiuno
Rox

domenica 22 agosto 2010

L'EMOZIONE RIEMPIE

Ciao ragazze ieri è stata una gran giornata, non ho mangiato quasi nulla, non avrò preso più di 200 calorie, ho vomitato nonostante ciò e ho anche fatto un'ora e mezza di cyclette ( - 800 kcal) e poi la camminata per andare a ballare, andata e ritorno, mi ha fatto bruciare altre 800 kcal, senza contare quello che ho bruciato ballando, tutto questo non è bastato a far scendere il mio peso, che sta a ben 46.2 kg, è addirittura aumentato, ma non mi dispero, ieri sera ho bevuto molto e nella notte non mi sono mai alzata per andare in bagno, ho i muscoli gonfi e non riesco ad andare di corpo, appena avrò qualche soldo ricorrerò al lassativo, per adesso uso i lassativi naturali, cycles e semi di cocomero.
Mi chiedo se l'emozione del mio incontro sia servita a riempirmi lo stomacoXD. M, mi piace, inizialmente no, al primo impatto ero delusa, poi abbiamo cominciato a parlare, a scherzare, mi sono fatta conoscere da subito per quella che sono, egocentrica, pazzerella, tutto pepe. Se l'avessi conosciuto in circostanze normali, probabilmente mi sarei limitata a fare la solita scenetta, della ragazza fine e tranquilla, che parla sempre a bassa voce, non ride come una sguaiata, si muove finemente, di certo non si lamenta per il trucco colato o per il sudore o per la piega che si è rovinata, ma cerca al contrario di nascondere queste cose.
Inoltre normalmente io entro nella vita dei ragazzi con cui esco, ma lascio la porta della mia vita sigillata, non ci ho mai portato nessun ragazzo nel mio mondo, ma ora è diverso, perchè è stato il mio mondo a consegnarmelo.
Abbiamo riso tutto il tempo non abbiamo mai parlato da persone serie, un po' temo l'evento, un conto è per chat, un conto è qui...
Ieri sera a un certo punto io e lui siamo entrati in pista a ballare, abbiamo ballato un po' insieme da soli, senza il resto della ciurma, che poi abbiamo deciso di cercare, io non vedevo niente perchè i miei occhiali erano nella borsa di mia sorella, allora lui mi ha preso la mano per camminare tra la folla senza che io mi accoppassi o mi perdessi.
Ma poi me l'ha tenuta anche davanti a gruppi di suoi amici che abbiamo incontrato mentre giravamo, io allentavo la presa, perchè temevo che non volesse farsi vedere mano nella mano con una ragazza, chiunque guardava avrebbe pensato che fossimo una coppia, ma lui invece me la teneva ancora più stretta e non me la mollava nemmeno quando ormai non era più necessario.
Durante la serata quelli erano i nostri momenti per stare da soli e dove forse conversavamo molto di più semplicemente tenendoci la mano, credo che il più delle volte entrambi abbiamo usato la scusa di cercare qualcuno tanto per stare ancora un po' così, Lui doveva andare a una festa dopo e non sembrava poi cosi tanto invogliato hihi
Cmq a sentire i pareri altrui pare che io gli piaccia, io non sono mai sicura di piacere, so che lui mi piace anche se l'entusiasmo da ieri sera ad adesso è sceso notevolmente...
Non voglio romanticizzare tutto e non voglio cominciare a farmi film...
Oggi pome forse ci vedremo, per mia fortuna di nuovo tutti insieme e non credo che ci saranno possibilità di restare soli, infatti oggi non avrò la scusa che non ci vedo perche sono senza occhiali e non ci sarà una cosi gran folla di gente da perdere qualche pezzo di comitiva, non so se dire che è bene o male.
In ogni caso ora ho un motivo in più per essere perfetta, un bacio Rox

sabato 21 agosto 2010

VOGLIO UN BICCHIERE DI CARTA

Ciao ragazze, le mie giornate ormai non sono che un ripetersi continuo di semi digiuni, dove non mangio nulla per ore, mi peso, mi piace ciò che vedo, 46 kg, non sono quello che voglio, ma almeno sono tornata al mio peso, che ho cosi paura di perdere che non bevo nemmeno e se cedo a un bicchiere d'acqua o a una carota, allora finisco a vomitarli un minuto dopo.
Sto bene con me stessa solo se sono vuota, continuo a vedere l'immagine di questo foglio bianco, dove appena inizio a scrivere non mi piace ciò che vedo e allora cancello, strappo il foglio e riparto.
Stasera ho un appuntamento, una specie, diciamo che tramite mia sorella incontrerò M, lui mi interessa e mi piace, ma abbiamo caratteri molto simili, troppo orgogliosi per incontrarci, con Facebook abbiamo fatto fatica ad arrivare a conversare senza pregiudizi l'uno per l'altra, infatti lui pensava di me che me la tirassi e io pensavo che fosse un tamarro.
Ora lui pensa di non piacermi e io continuo a pensare che sia un tamarro, dubito delle sue parole, troppo simili a quelle del mio ex, di cui è anche amico, C, rientra sempre nella mia vita, anche se io cerco di cacciarlo ostinatamente, in compenso, adesso, sarà perchè sono distratta, ma non mi manca più, però non ho dimenticato quelle parole, simili a quelle di M, prima ero una testa di cazzo, ora voglio mettere la testa a posto, lavorare, ho cambiato compagnia, e voglio una ragazza con cui stare tranquillo, condividere e blablbabla....
L'unico motivo per cui mi sento di dargli un pizzico di fiducia, è l'amicizia che lo lega a mio fratello e a mia sorella soprattutto, per cui ha un adorazione particolare. Le ha detto privatamente che gli interesso ma che pensa di non avere speranze, ovviamente lei me lo ha riferito e secondo me, lui in realtà spera che mia sorella non mantenga discrezione quando gli dice certe cose, almeno io le vengo a sapere senza che il suo orgoglio venga intaccato e spera anche di estorcerle qualche informazione del tipo Mia sorella è interessata, stai tranquillo, chiedile di uscire, perchè se M, ha intuito il mio interesse, e secondo me lo ha intuito, è così orgoglioso, che vuole togliersi ogni traccia di dubbio, perchè teme che se mi chiede di uscire gli dirò di no.
Stasera infatti io esco con mia sorella, i miei fratelli e il tipo di mia sorella e M, passerà per poco dalle nostre parti, tanto per un saluto e intanto lo conoscerò dal vivo, chissà se poi continuerà o se sarà l'incontro di una sera che non porterà a nulla e se porterà a qualcosa, quanto ci vorrà prima che questo qualcosa mi distrugga e mi riduca di nuovo a piangere o magari mi darà una semplice e piccola delusione.
In ogni caso non riesco ad avere una prospettiva rosea, nemmeno oggi che è il giorno da dedicare al signore, in genere andare in chiesa mi rilassa e mi fa stare meglio, ma oggi non è stato così, anzi sono tornata a casa particolarmente nervosa...
Sento il mio corpo e la mia anima che si logorano ed è strano dire che questo in fondo mi piace, la felicità mi preoccupa troppo, è come se la felicità fosse un bicchiere di cristallo finissimo, e il mio malore un bicchiere di carta, preferisco quest'ultimo, in realtà è orribile, ma almeno non devo sorvegliarlo per paura che si rompa o che qualcuno me lo porti via.
Un bacio Rox