venerdì 2 luglio 2010

E ANCORA NON è TROPPO

Ancora non è troppo, ma come pretendo che lo sia se peso dai 46 ai 47 kg? So che nn è abbastanza poco, lo vedo ogni giorno guardandomi allo specchio eppure ci spero, spero sempre che le parole di mio padre siano vere - Non riesco a guardarti sei troppo magra - o quelle di mia sorella - Secondo me eri perfetta a 52, 50 kg, ora sei troppo magra - o ancora quelle della mia best - Mi fanno impressione le tue ossa - ma a parte loro che sono coinvolti e temono che io sia anoressica ( nel senso di malata) poi per le altre persone "sto bene così". Odio questa frase - Stai bene così - io voglio sentirmi dire che sn troppo magra, perchè per la gente comune le ragazze Ana sono troppo magre, non stanno bene così.
Sabato scorso, il ragazzo di mia sorella, S, è venuto a pranzo a casa nostra, in quei giorni io stavo male per via della tonsillite, che non c'entrava assolutamente nulla con la mia dieta, lo ha detto anche il dottore, ma nonostante ciò mia sorella A, continuava a sfogarsi con il ragazzo dicendogli che era preoccupata per me, perchè con la mia dieta mi stavo ammazzando e blablabla... così lui, siccome ha avuto una ex con dei DCA, ha voluto parlarmi.
Io non ho confidenza con lui, in più quando mi parla seriamente mi viene sempre da ridergli in faccia, così ho acconsentito ad ascoltarlo a patto che ci fosse anche mia sorella.
Eravamo in camera mia, io seduta sul mio letto, lui in fondo al letto, mia sorella su una sedia di fronte a noi. S, ha cominciato a dirmi che non devo esagerare, che va bene dimagrire ma che devo stare attenta, poi mi ha anche detto che lui non pensa che io sia anoressica e che sto bene. Mia sorella si è intromessa dicendo che ero troppo magra, allora io l'ho guardato e ho detto - Ma diglielo che non è vero? cioè ti sembro troppo magra? - speravo rispondesse di si e invece mi ha detto - No, io nn penso che tu lo sia - .
Ho finto di essere soddisfatta ma non lo ero affatto , poi lui ha bisticciato con mia sorella, A si è arrabbiata perchè voleva che lui mi dicesse che sono impressionante o cose del genere, teme che io insista troppo se mi sento dire che sto bene e allora ho avuto la prova che lei parla così solo perchè ha paura, lei come tutti, ma che io non sono affatto troppo magra, anzi devo lavorare ancora duramente, ma non ho paura, nulla è gratis, mi suderò il mio risultato e scatenerò un finimondo di parolacce nella mia testa contro tutti coloro che dicono che Ana è una via semplice.
Kiss Roxana

11 commenti:

Mia Wallace ha detto...

Tu dici: "....e temono che io sia anoressica ( nel senso di malata)..."

Ma scusa, perchè, tu non credi di essere malata? Ma allora pro-ana cosa significa? Pro anoressia, o no? Tu sei a favore dell'anoressia.
Non fraintendere, non leggere male quello che ho scritto, il mio tono non è offensivo.
Ma non riesco proprio a capire il tuo ragionamento. Se vuoi solo dimagrire sei semplicemente a dieta; chi è pro anoressia è malato. Tu dove stai?
Scusami tanto, davvero, ma non capisco.

Rossana ha detto...

è semplice cara te lo spiego subito chi è pro ana, quindi pro anoressia, sa che l'anoressia non è una malattia, perchè le malattie fanno male, Ana non fa del male, Ana ti rende semplicemente perfetta. Ma chi non è pro ana non lo sa e si affida all'opinione comune e convenzionale che Ana faccia male e che sia una malattia.
Io sarei molto felice di essere anoressica, perchè anoressica per me vuol dire perfetta ma non lo sono ancora, e so che se loro mi dicono anoressica intendono malata e non perfetta. è chiaro?

Rossana ha detto...

è semplice cara te lo spiego subito chi è pro ana, quindi pro anoressia, sa che l'anoressia non è una malattia, perchè le malattie fanno male, Ana non fa del male, Ana ti rende semplicemente perfetta. Ma chi non è pro ana non lo sa e si affida all'opinione comune e convenzionale che Ana faccia male e che sia una malattia.
Io sarei molto felice di essere anoressica, perchè anoressica per me vuol dire perfetta ma non lo sono ancora, e so che se loro mi dicono anoressica intendono malata e non perfetta. è chiaro?

imadreamer2101 ha detto...

ciao!sono ilaria..io ti parlo dall'alto dei miei 52 kg..mi sono sentita davvero offesa quando mia zia,qualche giorno fa,mi ha detto che prima ero cicciottella...é vero,pesavo 62 kg ma non ero CICCIOTTELLA!!ero normale!ora mia sorella mi dice che ho le gambe troppo magre e mio papà che non ho il sedere (non é vero!) ma io mi sento ancora inadeguata..vorrei anch'io che mi dicessero che sono troppo magra,vorrei poter indossare tutto e suscitare invidia alle altre ragazze...ti capisco,credimi :)

Rossana ha detto...

non ci basta mai, se ci dicono che siamo troppo magre non ci crediamo e se ci dicono che stiamo bene cosi dentro ci rimaniamo di merda, perchè il punto di perfezione e di arrivo sappiamo solo noi qual'è, quando lo vedremo, quando saremo perfette non ci importerà più dei commenti degli altri vedrai :) un bacione grande Ilaria.
Rox

Mia Wallace ha detto...

Quindi le ragazze che muoiono di anoressia in realtà stavano benissimo.
sì sì, ho capito.
Grazie cara.

Rossana ha detto...

no nn hai capito nnt ma è u problema tuo, io meglio di così nn so spiegartelo

Mia Wallace ha detto...

ti chiedo scusa, no era assolutamente mia intenzione offenderti o irritarti, dico sul serio. Cercavo solo di capire quello che intendi dire, tutto qua.
Scusami ancora.
Un abbraccio.

Rossana ha detto...

a me sembra molto semplice da capire,muoiono quelle anoressiche che sono pazze e malate e che non sanno darsi un limite,non sanno mai dire basta,quelle arrivano alla perfezione ma non si fermano proseguono e arrivano a diventare scheletri mostruosi che prima o poi o muoiono o hanno altri danni, io sono dell'idea che se si segue Ana, fermandosi al momento giusto si diventa perfette senza danni ed è quello che faccio io e che consiglio sempre di fare.
Spero davvero di aver capito male leggendo nel tuo commento una provocazione irritante,tra l'altro quel giorno ero di pessimo umore se mi sn sbagliata scusami. Posso chiederti tu perche sei qui?
Kiss Rox

Mia Wallace ha detto...

Non è mai facile farsi capire tramite dei post, preferisco sempre le discussioni a voce, ma naturalmente non è sempre possibile. Quindi ti ripeto che la mia, che poteva in effetti essere un po' una provocazione, in realtà non era fatta con l'intenzione nè di irritarti nè di offenderti, ci mancherebbe altro. Io rispetto il pensiero di chiunque, ma posso non trovarmi d'accordo, ma questo è solo un mio pensiero.
Io sono qui innanzi tutto perchè ci sono finita per caso, poi mi hai incuriosito. Leggere ciò che scrivi su questo "stile di vita" lo trovo interessante. Io soffro del disturbo da alimentazione incontrollata, ne sono consapevole e mi sto facendo aiutare.
Il mondo "proana" lo conosco da poco e dato che è così contrapposto al mio e avevo capito che fosse anch'esso un disturbo alimentare, sto provando ad approfondirlo, perchè credo che capire dei mondi diversi dal tuo possa comunque essere d'aiuto.
Non sono qui per giudicarti nel modo più assoluto, faccio le mie considerazioni personali, non condivido il tuo "stile di vita" perchè mi sembra un po' estremo ma è solo perchè io la penso così e ti rifaccio le mie scuse sincere se ti ho offeso in qualche modo, ma non era intenzionale.
Grazie per avermi dato la possibilità di spiegarmi.

Rossana ha detto...

Grazie a te per esserti spiegata, non è necessario che ti scusi ancora, i confronti, se avvengono come il nostro in modo educato, sono sempre ben accetti, ho letto il tuo blog e hai ragione è interessante e curioso leggere uno stile o problema (anche se il mio io nn lo definisco tale) totalmente diverso.