mercoledì 12 maggio 2010

PANCIA PIATTA

Come avere una pancia piatta?

Almeno una volta nella vita ognuno di noi si è chiesto come fare per avere una pancia piatta. Ci sono metodi e rimedi che possono togliere qualche chilogrammo di troppo sulla pancia. Se però vogliamo eliminare anche 5 o 10 chilogrammi non si parla più di pancia piatta ma di dimagrimento in generale e non è scopo di questo sito raggiungere quell’obiettivo, affidarsi ad un esperto o al proprio medico è la cosa migliore. Se invece cerchiamo di ridurre la piccola pancetta che ci impedisce di far vedere gli addominali allora dobbiamo per forza voler trovare il modo per avere una pancia piatta.

Sostanzialmente, per avere una pancia piatta dobbiamo prima regolarizzare le nostre abitudini e soprattutto la nostra alimentazione. Se abbiamo una pancia piatta dovuta al gonfiore allora dovremmo individuare tutti quegli alimenti che ce lo provocano. Se invece abbiamo una pancia dovuta al grasso depositato dobbiamo adoperare una strategia che ci garantisca una pancia piatta in poco tempo. Questa strategia consente di ridurre la pancia bruciando il grasso e regolarizzando l’alimentazione favorendo la riduzione del grasso sulla pancia. Il passo successivo potrebbe essere quello di tonificare gli addominali per far risaltare i muscoli dell’addome. Riassumendo serve:

Su quest’ultimo punto bisogna sfatare un tabù, chi cerca di ottenere una pancia piatta con gli addominali è sulla strada sbagliata. Infatti, tonificando gli addominali non si toglie il grasso sopra di essi e l’effetto è quello di avere la pancia come prima e dei muscoli sviluppati. Per togliere quel grasso bisogna bruciarlo e smaltirlo. Solitamente la camminata veloce e la corsa sono l’ideale.

Che alimentazione devo avere per una pancia piatta?

Che la causa sia il gonfiore oppure il grasso, l’alimentazione ha un ruolo fondamentale per ridurre la pancia ed ottenere una pancia piatta anche in poco tempo. Il tempo di riduzione della pancia dipende molto da quanto grasso si deve perdere oppure da quanto gonfia è la nostra pancia.
Spesso, per avere una pancia piatta, è sufficiente regolarizzare la propria alimentazione ma a volte non basta. Se avete del gonfiore prolungato e la vostra alimentazione è già abbastanza regolare potrebbe essere utile un esame delle vostre intolleranze alimentari.

Le regole principali e generali per avere una pancia piatta solo regolarizzando la vostra alimentazione sono:

  • evitate alcolici e superalcolici in eccesso
  • non mangiare la notte
  • non abbuffarsi, spesso dopo aver mangiato abbastanza mangiamo ancora per golosità e questo potrebbe andare tutto sulla pancia
  • eliminate le gomme da masticare
  • ridurre i dolci
  • non esagerate con pasta e pane assieme
  • evitate sughi troppo corposi o grassi
  • non esagerate con burro e olio spesso assieme
  • non saltare i pasti
  • bere tanto

Spesso solo con questi piccoli consigli generali riusciamo a porre rimedio all’eccesso di calorie assunte dal nostro corpo. Se siamo delle persone che fanno sufficiente movimento giornaliero allora vedremo che la nostra pancia si ridurrà drasticamente anche dopo alcuni giorni. Se invece siamo delle persone che non consumano più di quel che ingeriscono allora la nostra pancia rimarrà tale e quale ed è consigliabile dell’attività sportiva

L’allenamento per ottenere una pancia piatta è quindi fondamentale e prima di tutto permettere al nostro organismo di bruciare calorie. Per bruciare calorie serve un’attività aerobica ovvero un’attività con poco sforzo dove il nostro cuore lavora a circa 120/130 battiti e continuativa per almeno 30 minuti. In questa condizione il nostro organismo brucia principalmente grassi.

Step 1: come appena accennato attività aerobica per 3 volte la settimana. Le attività amiche della pancia piatta e del perdere peso in generale sono:

  • camminata veloce per almeno 40 minuti
  • corsetta lenta
  • bici per almeno 50 minuti
  • nuoto
  • cyclette agile
  • spinning agile
  • ginnastica aerobica
  • cross trainer (cyclette ellittica) leggera

Nel giro di tre settimane la nostra pancia sarà già leggermente piatta. Attenzione però a regolarizzare l’alimentazione. In alternativa nei mesi freddi invernali possiamo fare anche gli esercizi per pancia piatta proposti precedentemente ma il risultato non è uguale ad un’attività aerobica fuori di casa.

Step 2: dopo 3 settimane continuare a fare attività aerobica ed iniziare adallenare gli addominali. Nella sezione addominali pancia piatta potete approfondire l’argomento. Questo Step non serve per far calare la pancia ma per tonificare i muscoli per un maggior sostegno all’addome ed a tutto l’apparato digerente e per una maggior tonicità della pancia non appena il grasso si sarà tolto tutto.

Con due semplici passi riusciremo ad avere una pancia piatta con un allenamento che ci porta un totale benessere psicofisico. Il periodo dipende sempre dalla situazione iniziale della pancia. Ci si potrebbe impiegare 2 settimane come tre mesi. L’importante non è concentrarsi sul periodo ma sulla costanza dell’allenamento e sull’alimentazione altrimenti non si arriverà mai ad avere la pancia piatta.

Ma siamo sicuri che bastano gli addominali per una pancia piatta?

In realtà gli addominali da soli non riducono la pancia e non ci fanno smaltire il grasso in eccesso. Spesso si è portati a pensare che se faccio esercizi addominali il muscolo che si tonifica e cresce sostituisce il grasso che sparisce. Il ragionamento è totalmente sbagliato. Non servono gli addominali per ridurre il grasso ma un’attività che ce lo faccia smaltire.

Però, gli addominali posso aiutarci ad avere una pancia piatta e tonica nel momento in cui si combinano con un’attività di dimagrimento della pancia. Tonificare e sviluppare gli addominali è molto importante per tutti gli equilibri del nostro addome, per i nostri movimenti e per gli equilibri del nostro organismo. Quindi fare addominali fa bene e ci aiuta a tonificare la pancia per farcela vedere più bella quando avremo tolto il grasso.

Nella sezione allenamento per pancia piatta proporremo una combinazione di esercizi addominali, alimentazione ed attività aerobica che ci consentirà di avere una pancia piatta in poco tempo. I principali esercizi addominali per tonificare i muscoli dell’addome sono principalmente tre.

Esercizio addominali pancia piatta 1
Sdraiati da terra con la pancia in su, piegare le gambe ed appoggiare la pianta dei piedi al pavimento. Alzare le spalle per allenare gli addominali alti. Anche i bassi lavorano ma molto meno. Le braccia possono essere aperte con mani dietro la nuca (più difficile) , distese lungo i fianchi oppure raggruppate sul petto. L’importante è non salire oltre le spalle.

pancia piatta addominali

Esercizio addominali pancia piatta 2
Sempre nella posizione dell’esercizio 1, allargare un braccio verso l’esterno ed appoggiarlo per terra. Mettere la mano opposta dietro la nuca e salire ruotando verso il braccio aperto opposto. Esercizio molto utile per addominali laterali.

pancia piatta addominali

Esercizio addominali pancia piatta 3
La posizione è la stessa, braccia lungo i fianchi, alzare le gambe e tenerle a 90 gradi rispetto il busto. Piegare le ginocchia a 90 gradi e fare dei movimenti avanti ed indietro con le gambe facendo lavorare gli addominali bassi.

pancia piatta addominali


Nessun commento: