venerdì 9 aprile 2010

NIENTE PIU PETALI IN QUESTA ROSA, SOLO SPINE

Da oggi inizio una nuova vita, con una nuova me.
La mia esistenza è stata caratterizzata da questo, dai miei mille cambiamenti.
Dall'asilo fino alla terza o quarta elementare ero una bambinetta pettegola e super espansiva.
Dalla quinta elementare alla prima metà della seconda media,
ero una ragazzina nella norma, non troppo timida ma nemmeno una leader ecco, mentre a casa ero un mostro, acida e cattivissima con tutti tranne che con mia sorella!
Poi mi sono chiusa in me stessa e sono diventata la persona più timida e fessa del mondo e ho instaurato un rapporto speciale con mio fratellino.
In prima liceo ho tentato di migliorarmi, ma ero insicura, timida, goffa, impacciata e ancora troppo buona.
Mi sono ritirata da liceo e ho iniziato un'altra scuola con mio fratello dove ho tirato fuori il meglio di me, ora nn so più chi sono ma so chi sarò chi voglio essere.
Sarò cinica, fredda, non voglio legarmi a nessuno perchè ogni qualvolta che questo accade chi ci rimette sono sempre io, mi dedicherò alle poche persone che so che mi amano e a voi.
Poi non ci sarà spazio per nessuno.
La mia mente e il mio cuore si dedicheranno ad Ana e a me stessa, io so che non mi ferirei.
Oggi dico grazie a tutte le persone che volontariamente e non mi hanno fatto male, perchè ora so chi voglio essere e nessuno mi metterà più i piedi in testa, nessuno mi farà versare più una schifosa lacrima.
Come dice una canzone di Loredana Errore, Ragazza occhi cielo - Nel mio viaggio c'è solo posto per me, non ci sarà male mai più per me -.
Chiara ha cercato di sopravvivere e forse ora è ancora in coma,
ma io la ucciderò, due sono troppe per un corpo solo,
resterò io soltanto,
un bacio vostra Roxana

Nessun commento: