domenica 18 aprile 2010

I cibi spegni-fame

riso e pasta integrali, grazie alle fibre che saziano di più, ne basta una porzione più piccola perché "rendono" maggiormente in cottura e, nell'intestino, riducono l'assorbimento dei grassi da condimento.
Un'ottima alternativa spegni-fame sono le verdure. L'ideale, a pranzo e a cena, è consumarle come primo piatto, anziché come contorno. Distendono le pareti dello stomaco, regalando una rapida sensazione di pienezza con pochissime calorie. Attenzione però a non esagerare col condimento: dosatelo con un cucchiaino, mai a mano libera». Anche minestre, passati e zuppe di verdura hanno lo stesso effetto saziante.

Nessun commento: